Home / Archivio dei Tag: confezionamento

Archivio dei Tag: confezionamento

Le Uova del Piemonte di Eurovo comprate da Lidl ad Asti sono confezionate a Ravenna. Come mai? Risponde l’azienda

Faccio spesso la spesa nei supermercati Lidl, e oggi ho acquistato in un punto vendita di Asti una confezione di uova attirato dalla dicitura sull’etichetta ‘Le uova del Piemonte’ riportata tre volte in caratteri tipografici ben visibili (vedi figura 1). Inizialmente ho pensato di aver contribuito ad accorciare la filiera ma, arrivato a casa mi sono accorto che sull’etichetta in un angolo della …

Continua »

Lidl richiama würstel Servelade: alcune confezioni contengono würstel al formaggio

wurstel

La catena tedesca Lidl ha richiamato due lotti di würstel Servelade affumicati di puro suino a marchio Dulano perché “alcune confezioni hanno un differente contenuto (würstel ripieno al formaggio). Il prodotto quindi potenzialmente contiene un allergene non dichiarato sulla confezione, ovvero il latte.” Le confezioni interessate dal provvedimento sono da 200 grammi e appartengono ai lotti numero 46L0702X038G23 con il termine minimo …

Continua »

Pane: se non è fresco, dev’essere confezionato dal rivenditore e chiaramente etichettato

pane, supermercato sconti dolci pane carboidrati

Non sempre il pane può essere venduto sfuso. Quello parzialmente precotto, surgelato o meno, e poi finito di cuocere in un secondo momento, va obbligatoriamente confezionato. E c’è di più: il prodotto va anche ben distinto da quello fresco e deve essere corredato da specifica etichettaura che informi il consumatore sulle modalità di preparazione. Lo ribadisce una sentenza del Consiglio …

Continua »

Delizie di Calabria richiama vasetti di aglio olio e peperoncino per un problema di confezionamento. Coinvolta Esselunga

delizie calabria aglio olio peperoncino

Esselunga ha pubblicato l’avviso di richiamo volontario e precauzionale di un lotto di aglio olio e peperoncino calabrese a marchio Delizie di Calabria per un problema di confezionamento: a causa di un anomalo funzionamento della capsulatrice, alcuni vasetti potrebbero non essere stati chiusi correttamente. Il prodotto interessato è venduto in vasetti da 180 grammi con il numero di lotto LJ142B con …

Continua »

Sede dello stabilimento obbligatorio in etichetta dal 5 aprile. In arrivo anche le sanzioni

Donna consulta l'etichetta di un prodotto tra gli scaffali di un negozio o un supermercato

L’obbligo di indicare la sede dello stabilimento sulle etichette dei prodotti alimentari Made in Italy è finalmente ripristinato, grazie al decreto legislativo 145/17, le cui norme si applicano a partire dal 5 aprile 2018. Ecco una sintesi del provvedimento. Campo di applicazione. Il decreto si applica ai soli prodotti alimentari preimballati fabbricati e/o confezionati in Italia, destinati alla vendita sul mercato …

Continua »

Latte Land ritirato dagli scaffali di Eurospin in otto Regioni per un difetto di confezionamento. Restituire il prodotto

Nuova allerta alimentare per Eurospin che ha ritirato dagli scaffali dei propri supermercati il latte Land, UHT parzialmente scremato da un litro prodotto nello stabilimento Parmalat di Località Barbare – Zevio (VR) . Nel comunicato diramato da Eurospin si legge che “il lotto sopra indicato, è stato ritirato dalle vendite a scopo preventivo, per possibile inquinamento dovuto a un difetto di confezionamento”. Il …

Continua »

Richiamare o ritirare i prodotti alimentari che non sono conformi? Ecco cosa dice la norma

Spesso su Il fatto alimentare si parla di “ritiro” o “richiamo” dei prodotti alimentari da parte delle aziende per problemi sanitari o riguardo etichettatura e confezionamento non conformi. Il significato di queste due azioni, che le imprese sono tenute per legge ad avviare ogni qual volta si rilevino problemi di tipo sanitario, non è scontato.   Ecco cosa dice al …

Continua »