Home / Archivio dei Tag: alimentazione (pagina 4)

Archivio dei Tag: alimentazione

Tv e cibo: i bambini svizzeri davanti al piccolo schermo vedono scorrere 18 spot di cibo spazzatura ogni ora

bambini tv

I bambini svizzeri quando guardano la televisione sono bombardati da 18,5 spot ogni ora. Un terzo della pubblicità che scorre sul piccolo schermo è dedicata al cibo. Questo uno dei dati emersi dall’indagine KIWI 2 condotta da diverse associazioni elvetiche, e pubblicata sul numero di agosto del mensile La borsa della spesa, pubblicato dall’Associazione Consumatrici e Consumatori della Svizzera Italiana. …

Continua »

Le multinazionali del cibo favoriscono l?incremento di sovrappeso e obesità. La produzione di soft drink, insieme a quella di tabacco, è tra le attività industriali più redditizie al mondo. Che fare?

“È ora di preoccuparsi davvero del rapporto tra grandi multinazionali del settore alimentare e salute. Ed è ora che decisori politici ed esperti di sanità pubblica comincino a interrogarsi su come interagire con i big dell’industria.” Questo, in breve, il messaggio lanciato dalla rivista specializzata PLoS Medicine con una serie di articoli dedicati appunto a “Big Food”, appena pubblicata.   …

Continua »

Soppresso l`Inran, abbandonata l`Agenzia per la sicurezza alimentare, in pericolo l`Expo 2015. Il fallimento del Made in Italy a tavola

 Con il decreto sulla spending review il ministro Mario Catania ha  soppresso l’Inran, l’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione. Le attività dell’istituto dovrebbero passare al Cra, il Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura, anche se resta incerto il destino 80 precari, ricercatori con contratto a tempo determinato che rischiano il licenziamento.     …

Continua »

L`Inran è stato soppresso, lo ha deciso il governo Monti. Il Paese della "dieta mediterranea" rimane senza istituti di ricerca che si occupano di nutrizione

L’Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione (Inran) famoso nel mondo per avere promosso la dieta mediterranea, è stato soppresso. Le competenze saranno trasferite al Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura (CRA), un ente illustre, che in 35 anni di attività giornalistica dedicata prevalentemente ai temi alimentari non ho mai sentito il bisogno di …

Continua »

Inran: intervista a Mario Colombo, presidente dell`Istituto sulla ricerca alimentare a rischio chiusura

L’Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione (Inran) famoso nel mondo per avere promosso la dieta mediterranea, sta per essere smembrato, accorpato, riciclato, soppresso… In realtà nessuno conosce quale sarà il futuro dell’unico istituto di ricerca sulla nutrizione indipendente esistente in Italia. Se ne dovrebbe occupare il Ministero delle Politiche agricole e forestali, che però più volte …

Continua »

"Perdi 10 kg in 10 giorni!". In internet gli integratori fanno pubblicità scorretta

In internet ci sono sempre più pubblicità di integratori iperproteici che promettono forti perdite di peso in pochi giorni. Queste inserzioni sono in netto contrasto con le leggi italiane. Il regolamento (CE) 1924/2006 relativo alle indicazioni nutrizionali e sulla salute vieta i claims “che fanno riferimento alla percentuale o all’entità della perdita di peso”.   Chi vende pillole e prodotti …

Continua »

Pubblicità ingannevole: tutte le scorrettezze degli integratori in un volume dell`Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria

La comunicazione commerciale degli integratori alimentari e dei prodotti alimentari – I claim contestati e le principali indicazione tratte dalla giurisprudenza autodisciplinare relativa alla tutela del consumatore: è l’ultima pubblicazione dello Iap, un quaderno conciso ma efficace, che raccoglie i dispositivi delle più recenti pronunce dell’Istituto per l’Autodisciplina Pubblicitaria nel settore alimentare.   Nell’introduzione Andrea Poli, presidente della Nutrition Foundation …

Continua »

Obesità infantile: un bambino su tre ha il peso fuori norma. I dieci fattori di rischio

Il tasso di sovrappeso tra i bambini italiani è stabile (29%), così come quello di obesità (10%). Questo quanto emerge confrontando i dati dello scorso anno con quelli nuovi forniti dall’Osservatorio Nutrikid e presenti nell’indagine sulla salute e l’alimentazione infantili sponsorizzata da Nestlé e condotta dalla Clinica Pediatrica dell’Ospedale San Paolo di Milano insieme con la Società per l’Educazione alla …

Continua »

Troppe calorie nelle maxi porzioni servite in ristoranti e fast-food. Bisogna dire basta. Il documento del JRC di Ispra

È guerra alle porzioni esagerate di cibi e bevande, accusate dagli esperti di sanità pubblica di essere una delle cause di obesità e sovrappeso. Quando si parla di chili di troppo ci sono diversi fattori da esaminare (ambientali, genetici, socio-economici) ma una cosa è certa: concedersi regolarmente porzioni maxi di pizza, hamburger o bibite aumenta il rischio di ingrassare. Scegliere …

Continua »

Diete disastrose: il nuovo rapporto del relatore speciale ONU per il diritto al cibo, Olivier de Schutter, riaccende il dibattito

Il nuovo rapporto del relatore speciale ONU per il Diritto al Cibo, Olivier de Schutter, riaccende il dibattito sulle diete disastrose dell’Occidente.   Una parte del mondo combatte la denutrizione, l’altra l’obesità e il diabete, mentre il fenomeno strisciante della “fame nascosta” – causata dall’apporto deficitario di micronutrienti – dilaga in ogni dove. Olivier de Schutter è molto critico e …

Continua »

Mense scolastiche: l`immagine della verdura sul vassoio spinge i bambini a mangiarne di più. Il risultato di uno studio USA

I vassoi della mensa scolastica possono incidere positivamente sulle scelte alimentari dei bambini, se sulla superficie viene impressa l’immagine di verdura o frutta. Questo è il risultato di uno dei sempre più numerosi studi effettuati negli Stati Uniti, che investigano su: cibo, bambini e mense scolastiche.   Negli ultimi anni le scuole americane sono state accusate di avere grandi responsabilità …

Continua »

Anoressia, bulimia, alimentazione incontrollata: ora c`è un numero verde

Per chi soffre di un disturbo del comportamento alimentare – bulimia, anoressia, alimentazione incontrollata – c’è un numero verde  dedicato al problema: l’ 800.180.969. Attivo da quasi tre mesi (dal lunedì al venerdì, 24 ore al giorno), lo ha creato l’Istituto superiore di sanità, in collaborazione con il Ministero della Gioventù e lo gestisce direttamente la Residenza Palazzo Francisci di …

Continua »

È in libreria il "classico" dell`educazione alimentare, il manuale del prof. Migliaccio, aggiornato e ampliato

Tutto ciò che avete sempre voluto sapere sulla nutrizione e non avete mai osato chiedere, si trova nel manuale del professor Pier Antonio Migliaccio, medico nutrizionista e presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione. La sintesi di oltre 40 anni di esperienza sul campo viene messa a disposizione dei professionisti e di tutti coloro che vogliono capire il valore di …

Continua »

Nasce Cibolando. Il nuovo progetto per avvicinare i ragazzi alla buona alimentazione

Segnaliamo un interessante progetto recensito sul blog Trashfood.com di Gianna Ferretti. Ci si rivolge in particolare a quegli insegnanti attivi e magari già impegnati in programmi di educazione alimentare. Potrebbero infatti essere interessati a Cibolando. Conto alla rovescia per il portale a sostegno dell’educazione alimentare che nasce dal progetto Nutrilandia, idea vincitrice del concorso “ Alimentarsi bene, vivere meglio”, lanciato …

Continua »

Cibo sano ed equo per tutti: in un libro la proposta dell`agronomo Oran Hesterman

Se il giornalista di Berkeley Michael Pollan, con i suoi articoli e libri come Il dilemma dell’onnivoro (Adelphi), In difesa del cibo (Adelphi) e Breviario di resistenza alimentare (Bur saggi) ha avuto il merito di aprire gli occhi agli americani sul loro modo squilibrato di produrre e di consumare il cibo, è ora l’agronomo Oran B. Hesterman a indicare una …

Continua »