Home / Video News / Caro cibo ti scrivo: una lettera e un filmato contro lo spreco alimentare proposto dall’Università del Minnesota

Caro cibo ti scrivo: una lettera e un filmato contro lo spreco alimentare proposto dall’Università del Minnesota

spreco, cibo,pomodoro, 182067813
Un video contro lo spreco alimentare è stato realizzato dall’Università del Minnesota

Anche negli Stati Uniti, come in Europa, lo spreco alimentare costituisce un problema, considerato che secondo le ultime stime disponibili ben il 40% del cibo di fatto non viene mangiato. A fare il punto della situazione è un breve documento http://www.foodpolicy.umn.edu/policy-summaries-and-analyses/Food-Loss-and-Waste/ appena pubblicato dal Food Policy Research Center dell’Università del Minnesota, che si sofferma sulle cause: eccesso di produzione agricola, danneggiamenti o inefficienze durante i processi di raccolta, trasformazione e distribuzione, porzioni troppo grandi.

 

Tra i possibili rimedi il documento propone la necessità di una maggior chiarezza della data di scadenza sulle etichette e l’avvio di campagne di sensibilizzazione sul problema dello spreco. Per rispondere a questa esigenza, i ricercatori del Centro hanno deciso di affiancare al documento un video ricco di dati e informazioni, ma anche di grande impatto emotivo. Si tratta di una vera e propria “lettera al cibo” (in inglese), in cui consumatori, ma anche agricoltori e operatori del mondo della trasformazione e della distribuzione riconoscono ai prodotti alimentari  una straordinaria importanza e si scusano per il fatto di sprecarne troppo.

Il video  è in inglese ma ci sono sottotitoli in italiano. Bisogna fare partire il video,  andare in basso sulla barra degli strumenti e cliccare l’icona “sottotitoli ” posizionata a destra subito dopo il disegno dell’orologio. A questo punto si apre una finestra con la scritta sottotitoli “inglese”, bisogna cliccare e si apre una nuova finestra “traduci sottotitoli”. Ora basta cliccare su italiano e appare la traduzione.

Valentina Murelli

Riproduzione riservata

 

 

 

  Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Guarda qui

Sistema allerta izp

Come funziona il sistema di allerta alimentare? Lo spiega un video dell’Istituto zooprofilattico delle Venezie

Come funziona il sistema delle allerta alimentari? Cosa succede quando un’azienda lancia una campagna di …

Un commento

  1. La cifra del 40% di cibo sprecato è una bufala priva di fondamento. Conoscete qualcuno che butta nella spazzatura tanto cibo?
    Comunque è vero che le maxiconfezioni di cibo deperibile in offerta producono sprechi.