Home / Etichette & Prodotti / Quanto zucchero c’è nelle salse? In quelle di McDonald’s quasi 8 g in una porzione da 25 ml

Quanto zucchero c’è nelle salse? In quelle di McDonald’s quasi 8 g in una porzione da 25 ml

salse mcdonald's agrodolce barbecue ketchup senape«Sai cosa mettono sulle patatine in Olanda al posto del ketchup?»
«Cosa?»
«La maionese.»
«Che schifo!»
«Eh, eh! Gliel’ho visto fare, amico! Le affogano in quella cosa gialla!»

Quando si tratta di scegliere una salsa per accompagnare qualche piatto si apre spesso una disputa di quale sia la migliore, proprio come in questo scambio di battute tra Vincent Vega e Jules Winnfield in una delle scene iniziali di Pulp Fiction. Ma al di là delle preferenze personali per l’una o l’altra, sappiamo cosa contengono? E quanto zucchero hanno? Forse più di quello che pensiamo. Noi abbiamo esaminato le salse che si trovano da McDonald’s, e sono principalmente la agrodolce, la barbecue, il ketchup e la senape piccante, tutte con la stessa porzione di 25 ml.

salse ketchup maionese senape barbecue
Capita spesso di non rendersi conto di quanto zucchero si possa trovare nelle salse

La salsa agrodolce ha come ingredienti: polpa di albicocche, sciroppo di glucosio-fruttosio, acqua, zucchero, aceto di alcool, amido modificato di mais, olio di colza, sale, spezie, aroma naturale, addensante E415 e sciroppo di zucchero caramellato. 10,20 g di zucchero pari a 2 zollette da 5 g.

Nella salsa barbecue troviamo: concentrato di pomodoro, zucchero, acqua, sciroppo di glucosio-fruttosio, aceto di vino rosso, aceto di alcool, sale, amido modificato di mais, olio di colza, spezie, sciroppo di zucchero caramellato, addensante E415, aroma fumo, estratto di spezie. 9,3 g di zucchero pari a quasi 2 zollette.

salse tagliere ketchup maionese wasabi
Il contenuto di zucchero nelle salse può essere pari a un terzo della ricetta

Il ketchup elenca i seguenti ingredienti: 66% concentrato di pomodoro, sciroppo di glucosio-fruttosio, aceto di alcool, estratti di spezie. Qui lo zucchero è pari a 6 g, equivalente a 1,2 zollette. Questo è molto simile a quello della Calvé che avevamo già visto.

La senape piccante negli ingredienti elenca: acqua, zucchero, agro di spirito, oli vegetali (colza e soia), sciroppo di glucosio-fruttosio, semi di senape 6%, sale, amido modificato di mais, tuorlo d’uovo, aromi, spezie, sciroppo di zucchero caramellato, addensante E415. Sono 5,3 i grammi di zucchero presenti, cioè 1 zolletta.

Oltre alla grande varietà di ingredienti presenti, il contenuto di zucchero è sicuramente consistente in tutte, basti pensare che nel migliore dei casi corrisponde al 19% della ricetta (salsa senape) ed arriva al 33% (salsa agrodolce). Teniamo presente poi che questa quantità di zucchero può sommarsi a quelle di un panino (un Big Mac ha 9 g di zucchero) o a quelle di un McFlurry.

nutri-score dL’etichetta a semaforo Nutri-Score assegna a tutte e quattro le salse il colore arancione, proprio per l’eccessivo contenuto di zucchero, suggerendone un consumo moderato. Menzione a parte per la maionese; infatti, nonostante la ricetta preveda solo 0,40 g di zucchero nella porzione da 25 ml, il Nutri-Score attribuisce il colore rosso, in particolare per l’elevato contenuto di grassi (80%) e le 173 kcal a pozione, quasi come le quattro salse messe insieme.

L’OMS, per abbassare il rischio di serie patologie croniche, raccomanda un’assunzione massima di 50 g di zuccheri semplici aggiunti (*) al giorno, circa 10% delle calorie giornaliere. Ancora una volta capita di non rendersi conto di quanto zucchero si possa trovare nelle piccole porzioni di cibo, ma si sa, come direbbe Jules: «Ezechiele 25:17. Il cammino dell’uomo timorato è minacciato da ogni parte dalle iniquità degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi».

(*) Gli zuccheri aggiunti o zuccheri liberi sono quelli contenuti in alimenti e bevande zuccherate, miele, sciroppi, succhi di frutta da concentrato, e succhi/spremute/centrifughe/estratti anche 100% di frutta.

©Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare basta anche un euro.

  Simone Finotello

Avatar

Guarda qui

Close up photo of charming lovely hipster playing with cakes pies candies in kitchen preparing for birthday dressed in white woolen pullover isolated over colorful background

Ma esiste davvero un biscotto sano? Altroconsumo analizza 168 prodotti tra frollini, biscotti secchi, integrali e ‘senza’

C’è chi i biscotti preferisce mangiarli a colazione, chi li accompagna al classico tè delle …

2 Commenti

  1. Avatar

    Si parla tanto delle bibite gassate, ma vedo che i ns ragazzi non hanno chance in nulla.Per loro, oltre al sale nelle patatine e glutammato lo zucchero li distruggerà. Poveri noi come siamo illusi :stanno creando un esercito da curare fin da piccoli. Guardate la storia dell’olio di palma, dei palmisti ,grassi totalmente idrogenati nelle caramelle ecc.ecc..Avete mai sentito qualcuno dire apertamente se fanno bene o male:no perché non lo sapremo mai. Troppi interessi quindi la salute può andare a farsi benedire.Quindi cari bambini dovete arrangiarvi come tutti noi.Da grandi capirete in che mondo di pervesione viviamo .

  2. Avatar

    Una salsa agrodolce (agroDOLCE) contiene zucchero. Una roba da non credere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *