Home / Richiami e ritiri / Lidl ritira in Sicilia mais e mix di verdure surgelate Freshona e Green Grocer’s per rischio Listeria. Il richiamo collegato al focolaio di listeriosi in cinque Paesi

Lidl ritira in Sicilia mais e mix di verdure surgelate Freshona e Green Grocer’s per rischio Listeria. Il richiamo collegato al focolaio di listeriosi in cinque Paesi

mais mix verdure surgelati freshona listeria

Aggiornamento del 12/07/2018: il Ministero della salute, in data odierna, e Lidl fanno sapere che i due prodotti sono distribuiti da Lidl anche con il marchio Green Grocer’s. Anche in questo caso il richiamo interessa tutti i lotti e le scadenze, e riguarda sclusivamente la Regione Sicilia.

Lidl Italia ha richiamato tutti i lotti di mais surgelato e mix di verdure surgelate a marchio Freshona perché non si può escludere una contaminazione da Listeria monocytogenes. Il mais surgelato è distribuito in sacchetti da 450 grammi (codice a barre 20417963), mentre il mix di verdure è venduto in sacchetti da 1 kg (codice a barre 20039035).

lidl mais mex verdure green grocer's surgelati listeriaI surgelati interessati sono stati prodotti per Lidl dall’azienda belga Greenyard N.V.. Il richiamo è scattato in seguito a un focolaio di listeriosi che ha interessato 47 persone, di cui 9 decedute, in cinque paesi europei (Austria, Danimarca, Svezia, Regno Unito e Finlandia) ed è stato ricondotto in un primo tempo al mais surgelato e poi anche ad altri prodotti confezionati nello stabilimento ungherese della Greenyard. Tutte le confezioni di frutta e verdura surgelata prodotte nell’impianto di trasformazione tra il 2016 e il 2018 sono state ritirate dai supermercati e richiamate.

Lidl Italia e Greenyard fanno sapere che i due prodotti richiamati sono stati venduti esclusivamente nella regione Sicilia. A scopo precauzionale, si raccomanda di non consumare il mais e il mix di verdure Freshona segnalati e di restituirli in un punto vendita Lidl, dove saranno rimborsati, anche senza presentare lo scontrino.

Dal 1° gennaio 2018, Il Fatto Alimentare ha segnalato 69 richiami, per un totale di 128 prodotti. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare basta anche un euro.

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

purea di frutta babylove aflatossine

Tracce di aflatossine: richiamata purea di frutta per bambini Babylove di dm Drogerie Markt. Quattro prodotti coinvolti

Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo di diversi prodotti per bambini a base …

Un commento

  1. È semplicemente vergognoso che nel punto vendita dove ho comprato i prodotto freshona non ci sia un avviso di richiamo.
    Mai più lidl.