Home / Richiami e ritiri / Carrefour richiama pizzette surgelate per soia non dichiarata in etichetta. Decò ritira piani cottura a gas per motivi di sicurezza

Carrefour richiama pizzette surgelate per soia non dichiarata in etichetta. Decò ritira piani cottura a gas per motivi di sicurezza

Carrefour Pizzette surgelateCarrefour ha diffuso il richiamo di un lotto di pizzette crude di pasta sfoglia surgelate per la presenza dell’allergene soia non dichiarato in etichetta. Il provvedimento è stato segnalato anche dal Ministero della salute. Il prodotto interessato è venduto in confezioni da 300 grammi recanti il numero di lotto L8089 con scadenza 30/09/2019. Le pizzette surgelate sono state prodotte per Carrefour da Sfoglia Torino Srl nello stabilimento di via Tommaso Abbate 61, a Quarto d’Altino, in provincia di Venezia.

Si raccomanda ai consumatori allergici alla soia di non consumare le pizzette con il numero di lotto segnalato e di riportarle al punto vendita d’acquisto. Il prodotto è sicuro per i consumatori non allergici. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare Morgana Matteis al numero 0119921723.

piani cottura dpm decoI supermercati Decò, invece, hanno diffuso un avviso di richiamo per alcuni piani cottura a gas a marchio DP Srl per motivi di sicurezza. I prodotti interessati dal provvedimento sono il piano cottura modello DPM a due fuochi (190104 – GC6002 – EAN 8028533086980) e quello a tre fuochi (190105 – GC6003 – EAN 8028533095265 e EAN 8028533095357).

Decò non rende noto il problema di sicurezza che ha fatto scattare il richiamo. Si raccomanda ai consumatori in possesso dei piani cottura con le caratteristiche segnalate di non utilizzarli e restituirli al punto vendita d’acquisto.

Dal 1° gennaio 2018, Il Fatto Alimentare ha segnalato 73 richiami, per un totale di 137 prodotti. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

trance smeriglio brasmar mercurio

Mercurio oltre i limiti: richiamate le trance di smeriglio Brasmar

Il ministero della Salute ha pubblicato l‘avviso di richiamo di un lotto di trance di …