Home / Richiami e ritiri / Lidl ritira “Bio-soiadrink Vaniglia”: bevanda biologica a base di soia e vaniglia, per la presenza di “Bacillus cereus”

Lidl ritira “Bio-soiadrink Vaniglia”: bevanda biologica a base di soia e vaniglia, per la presenza di “Bacillus cereus”

soiadrink bio lidl biotrend soia vaniglia
La catena di supermercati discount Lidl ha ritirato dagli scaffali le confezioni di Bio-soiadrink

La catena di supermercati discount Lidl ha ritirato dagli scaffali le confezioni di Bio-soiadrink Vaniglia, una bevanda biologica a base di soia e vaniglia, della marca Biotrend e prodotta dalla ditta Abafoods srl di Badia Polesine (RO). Il lotto ritirato è quello numero150126, con l’indicazione “da consumarsi preferibilmente entro il 26/02/2016” e recante il codice EAN 20530716. Nella bevanda, venduta in confezione di cartone da 1 litro, grazie a un’analisi microbiologica, è stata rinvenuta la presenza di “Bacillus cereus”.

 

Stando alle indicazioni del Ceirsa, Centro Interdipartimentale di Ricerca e Documentazione per la Sicurezza Alimentare, questo tipo di infezione ha un periodo di incubazione che va dalle 10 alle 16 ore e causa sintomi principalmente a carco del tratto gastrointestinale, con crampi e diarrea, ma anche vomito e febbre. La malattia dura uno o due giorni.

 

Lidl invita i consumatori a non consumare il prodotto e a restituire le confezioni in qualsiasi punto vendita per la sostituzione o il rimborso, anche senza lo scontrino fiscale. Per ulteriori informazioni contattare il Servizio Assistenza dell’azienda al numero verde 800.48.00.48.

 

Sara Rossi

© Riproduzione riservata

Foto: iStockphoto.com

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Guarda qui

feta cheese

Formaggini freschi Cuor di Capra Fiorone richiamati per presenza di “sostanze inibenti” nel latte. Aggiornamento 14/11: sostanze assenti nelle analisi richieste dall’azienda all’IZSLER

Aggiornamento del 14 novembre 2019: secondo i risultati delle analisi richieste dall’azienda Caseificio Cattaneo all’Istituto zooprofilattico …