Home / Richiami e ritiri / Alga Chlorella biologica a marchio Frutta e Bacche richiamata per solfiti non dichiarati in etichetta. Rischio per gli allergici

Alga Chlorella biologica a marchio Frutta e Bacche richiamata per solfiti non dichiarati in etichetta. Rischio per gli allergici

alga chlorella biologica etichettaIl Ministero della salute ha diffuso il richiamo di 22 lotti di alga chlorella biologica a marchio Frutta e Bacche per la presenza di solfiti non dichiarati in etichetta. Il prodotto interessato in bustine da 15 grammi con il numero di lotto 7166 e data di scadenza 30/06/2018 e in confezioni da 90 grammi, con i seguenti numeri di lotto e scadenze:

  • Lotto 6355 con data di scadenza 30/06/2018
  • Lotto 7046 con data di scadenza 31/08/2018
  • Lotto 7081 con data di scadenza 30/09/2018
  • Lotto 7096 con data di scadenza 31/10/2018
  • Lotto 7103 con data di scadenza 31/10/2018
  • Lotto 7111 con data di scadenza 31/10/2018
  • Lotto 7117 con data di scadenza 31/10/2018
  • Lotto 7135 con data di scadenza 30/11/2018
  • Lotto 7163 con data di scadenza 31/12/2018
  • Lotto 7166 con data di scadenza 30/06/2018
  • Lotto 7194 con data di scadenza 31/01/2019
  • Lotto 7195 con data di scadenza 31/01/2019
  • Lotto 7220 con data di scadenza 28/02/2019
  • Lotto 7222 con data di scadenza 28/02/2019
  • Lotto 7247 con data di scadenza 31/03/2019
  • Lotto 7255 con data di scadenza 31/03/2019
  • Lotto 7275 con data di scadenza 30/04/2019
  • Lotto 7276 con data di scadenza 30/04/2019
  • Lotto 8051 con data di scadenza 31/08/2019

L’alga chlorella biologica richiamata è stata prodotta dall’azienda Eurocompany nello stabilimento di via Faentina, 280/286 a Godo di Russi in provincia di Ravenna.

Si raccomanda ai consumatori allergici all’anidride solforosa e ai solfiti di non consumare il prodotto. Per tutti gli altri consumatori, l’alga chlorella è considerata sicura.

Dal 1° gennaio 2018, Il Fatto Alimentare ha segnalato 60 richiami, per un totale di 118 prodotti. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare basta anche un euro.

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Bombardino Psenner richiamato per presenza di latte non dichiarato in etichetta: rischio per gli allergici

Il ministero della Salute ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto del liquore all’uovo …