Home / Archivio dei Tag: Raffaele Guariniello

Archivio dei Tag: Raffaele Guariniello

Nas, tante multe ma poche informazioni: il mistero sui nomi delle aziende coinvolte. E la certezza della pena è spesso un miraggio…

Legge

“Perché non pubblicate le notizie sugli interventi dei Nas quando riguardano sequestri di prodotti alimentari?” La domanda posta alla redazione da Luca è comprensibile, anche perché le azioni portate avanti dei carabinieri del Nas sul fronte alimentare sono frequenti, basta solo ricordare quelle della settimana scorsa. A Rovigo durante un controllo presso una ditta di autotrasporti, i carabinieri hanno sottoposto …

Continua »

Non è olio extra vergine: Raffaele Guariniello contro: Carapelli, Bertolli, Sasso, Coricelli, Santa Sabina, Prima Donna e Antica Badia

Il pm Raffaele Guariniello dopo avere letto le analisi di laboratorio condotte nel mese di maggio dal mensile test che segnalavano l’irregolarità del contenuto, ha fatto prelevare dai Nas alcuni campioni  nei supermercati li ha spediti al laboratorio dell’Agenzie delle dogane. Dopo aver visionato i risultati il pm ha iscritto sul registro degli indagati per frode in commercio i responsabili …

Continua »

Sacchetti biodegradabili: sempre più aziende si impegnano a rispettare la normativa. Fondamentali i controlli delle autorità e dell’AGCM

sacchetto plastica

17 imprese della grande distribuzione sostituiranno i sacchetti di plastica (non compostabili) utilizzati finora, con le shopper veramente “biodegradabili” (leggi approfondimento). Il Fatto Alimentare aveva trattato l’argomento poche settimane fa, seguendo le indagini in corso da parte del pubblico ministero Raffaele Guariniello e dei NAS sull’enorme quantità di sacchetti presentati come biodegradabili, ma che in realtà non lo sono. La …

Continua »

Stop ai finti sacchetti di plastica biodegradabile. Anche l’Europa sceglie di seguire la strada italiana. In azione anche i “detective” di Legambiente

sacchetti plastica inquinamento

Anche l’Europa, dopo un percorso sofferto, ha finalmente scelto di seguire la strada intrapresa dall’Italia per dire basta ai sacchetti da asporto in plastica. La cifra da cui si parte è 200: questo il numero (enorme) di sacchetti in plastica che ciascun cittadino europeo consuma mediamente in un anno (fonte Commissione europea). L’obiettivo da raggiungere è  di arrivare a 90 …

Continua »

Stop alla mozzarella blu: i ricercatori dell’Ispa-Cnr di Bari e dell’Izs del Piemonte mettono a punto un metodo per evitare la fastidiosa colorazione

Mai più mozzarella blu. I ricercatori dell’Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Bari (Ispa-Cnr) hanno realizzato un metodo per inibire lo sviluppo della colorazione blu nelle mozzarelle.“Fino ad oggi – spiega Leonardo Caputo dell’Ispa-Cnr – sapevamo che questa colorazione anomala della mozzarella era causata da alcuni ceppi batterici di Pseudomonas fluorescens e Pseudomonas libanensis, …

Continua »

Sacchetti ecologici finti: indagine di Guariniello e dei NAS. Il 60% delle buste in circolazione non rispetta i parametri di legge

In Italia circola una quantità enorme di sacchetti presentati come biodegradabili, che in realtà non lo sono. È  questa la denuncia di Assobioplastiche, raccolta a Torino dal pubblico ministero Raffaele Guariniello. I primi risultati dell’indagine giudiziaria, svolta di concerto con i carabinieri del Nas, hanno confermato i sospetti dell’associazione ed è stato così aperto un fascicolo per frode in commercio. …

Continua »

Campagne di richiamo: quando e perché scatta la denuncia. Gli obblighi degli operatori, la giurisprudenza e le nuove proposte. Il parere dell’avvocato Giuseppe Giacovelli

Le campagne di richiamo dei prodotti alimentari sono un tema molto delicato che coinvolge aziende, istituzioni e consumatori. Il Fatto Alimentare dopo una campagna di sensibilizzazione che si è conclusa con la decisione di otto catene di supermercati di pubblicare in rete l’elenco dei prodotti richiamati dal mercato, ha avviato un dibattito  sulle criticità del sistema di allerta e sulle …

Continua »

Guariniello: tre aziende indagate per le mozzarelle blu! Perplessità sulla decisione. Ecco la vera storia che forse nessuno conosce

    La Procura di Torino ha chiuso le indagini sul caso delle mozzarelle blu e nel fascicolo di Raffaele Guariniello ci sono tre aziende, la tedesca Jaeger che distribuiva in vari supermercati e Lat Bri che Granarolo ha acquistato di recente e la stessa Granarolo. Secondo quanto riferisce l’Ansa le accuse sono due, vendita di alimenti non genuini e commercializzazione di …

Continua »

Le mancate risposte di Raffaele Guariniello: perché un’azienda viene denunciata quando segnala volontariamente il ritiro di un prodotto?

Il 19 novembre 2013 il Ministero della salute insieme alla Nutrition Foundation of Italy (NFI) ha promosso un convegno su questo tema, dove ha parlato anche il procuratore di Torino, Raffaele Guariniello, ben noto alla cronache nazionali anche per le inchieste di carattere alimentare.   Il suo intervento ha destato una certa effervescenza in sala, quando è stato posto l’accento …

Continua »

Epatite A: è di nuovo allerta per i frutti di bosco, ritirato un lotto di frutti biologici surgelati dei supermercati Picard

Scatta una nuova allerta per i frutti di bosco surgelati. Questa volta si tratta del Cocktail de fruits rouges biologici surgelati prodotto e venduto nei supermercati Picard (vedi foto). L’origine dell’infezione è stata individuata nella materia prima proveniente dalla Polonia e transitata poi dalla Francia.   Il lotto coinvolto (numero 123101804A3) era in vendita dal luglio 2013 con termine minimo …

Continua »