Home / Archivio dei Tag: prodotti confezionati

Archivio dei Tag: prodotti confezionati

Tanto zucchero, troppo sale e poche fibre: in Europa gran parte dei prodotti confezionati per bambini non rispettano due standard nutrizionali

cereali colazione zucchero bambini

Moltissimi prodotti dedicati (e pubblicizzati) a bambini e ragazzi non rispettano due standard nutrizionali sviluppati per ridurre l’impatto del marketing alimentare  verso i minor.  Eppure  stiamo parlando di regole indicate da Oms-Europe e di impegni firmati  EU Pledge a cui hanno aderito spontaneamente molte aziende alimentari come: Coca-Cola, Kellogg’s, McDonald’s, Ferrero, Danone e Unilever. Lo rivela un’indagine condotta dal Joint research …

Continua »

Frutta e verdura, banco self-service con sacchetti a pagamento o vaschetta preconfezionata? Quando cambiano i prezzi e la qualità

deserti alimentari

La norma che ha introdotto l’obbligo di utilizzare sacchetti biodegradabili e compostabili, per la vendita dei prodotti sfusi nei supermercati, ha suscitato numerose proteste, perché prevede il pagamento dei sacchetti da parte dei consumatori. Una legge analoga è in vigore già da alcuni anni per le shopper usate per trasportare la spesa, distribuite alle casse dei supermercati al prezzo di 10 …

Continua »

“Sale, io ti amo, ma mi stai facendo a pezzi il cuore”: la campagna rivolta ai consumatori per la riduzione del sale

Con lo slogan “Sale, io ti amo, ma mi stai facendo a pezzi il cuore”, i cardiologi dell’American Heart Association (AHA) stanno conducendo una campagna per educare i consumatori a ridurre il consumo giornaliero di sale. L’AHA spera che questo serva anche a combattere la resistenza dell’industria alimentare a ridurre ulteriormente la quantità di sale dei propri cibi, negli ultimi …

Continua »

Sale nei surgelati: ridurlo del 10% in zuppe e passati di verdura. Accordo tra Ministero della Salute e sei grandi aziende: Findus, Bofrost, Orogel…

Una  graduale riduzione del sale aggiunto in molte zuppe e passati di verdura surgelati, pari almeno al 10% del contenuto: è quanto possiamo aspettarci nei prossimi 18 mesi grazie a un protocollo d’intesa firmato lo scorso ottobre dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin e dalle aziende produttrici di surgelati aderenti ti dell’Associazione italiana industrie prodotti alimentari (Aiipa).   Le aziende coinvolte …

Continua »