Home / Archivio dei Tag: pesticidi neonicotinoidi

Archivio dei Tag: pesticidi neonicotinoidi

Il Tribunale dell’Ue respinge i ricorsi contro le restrizioni ai pesticidi neonicotinoidi pericolosi per le api. Accolto in gran parte quello sul fipronil

Api

Le restrizioni all’uso di tre pesticidi neonicotinoidi – clothianidin, tiametoxam e imidacloprid – introdotte dalla Commissione europea nel 2013 erano scientificamente giustificate, perché basate sulla valutazione dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), che aveva accertato l’esistenza di effetti inaccettabili di queste sostanze attive sulle api. Lo ha stabilito il Tribunale dell’Ue respingendo integralmente i ricorsi presentati dalla Bayer, che produce …

Continua »

Api e pesticidi, appello degli scienziati agli Stati europei: ripensiamo il modo in cui coltiviamo per salvare il pianeta

Api

Un gruppo di scienziati europei pubblica una lettera aperta ai governi degli Stati membri dell’Unione, che il 22 marzo avrebbero dovuto decidere se accettare la proposta della Commissione europea di vietare in maniera permanente l’uso di tre insetticidi neonicotinoidi – clothianidin, imidacloprid e thiamethoxan –, considerati tra i principali responsabili della scomparsa delle api, ma il voto è stato rimandato. Ripubblichiamo …

Continua »

Neonicotinoidi, storia degli insetticidi accusati della scomparsa delle api. Efsa e Epa vicine alla pubblicazione di nuovi rapporti su queste sostanze

Saranno mesi decisivi per i neonicotinoidi, gli insetticidi tra i più usati ma anche sotto accusa da anni per la scomparsa delle api e non solo. Nelle prossime settimane l’Efsa completerà il suo ultimo rapporto e darà indicazioni sull’opportunità o meno di vietarne l’impiego, ed entro il 2018 la US Environmental Protection Agency farà lo stesso. A partire da inizio anno, …

Continua »

Il 75% del miele nel mondo è contaminato dai pesticidi neonicotinoidi. I residui restano al di sotto delle soglie consentite per il consumo umano

miele

Tre quarti del miele prodotto in varie parti del mondo contiene residui di pesticidi neonicotinoidi, ritenuti responsabili della moria delle api. Le concentrazioni, però, rimangono al di sotto dei livelli massimi consentiti per il consumo umano. Lo ha rilevato uno studio pubblicato dalla rivista Science e condotto da un gruppo interdisciplinare dell’Università di Neuchâtel e del Giardino botanico della città …

Continua »

Pesticidi neonicotinoidi: scontro nel governo francese sul divieto di utilizzo. Ma il Primo ministro conferma la messa al bando

Spraying Insecticide on Colorado Potato Beetle Bugs Larvas

Il divieto di tutti i pesticidi appartenenti alla famiglia dei neonicotinoidi, ritenuti responsabili della moria di api, deciso dal parlamento francese nella primavera 2016 e che entrerà in vigore nel settembre 2018 (con possibilità di deroghe fino al 2020), ha provocato uno scontro all’interno del governo transalpino tra i ministri dell’Agricoltura e della Transizione ecologica, costringendo il primo ministro Edouard …

Continua »

“Niente api, niente cibo”. Greenpeace scende in piazza per chiedere il bando dei neonicotinoidi. L’Europa vota per approvare il divieto di tre pesticidi

Un gruppo di attivisti di Greenpeace travestiti da api operaie hanno simbolicamente “scioperato”, con tanto di picchetto, davanti alla sede del Ministero delle politiche agricole, per chiedere il bando totale dei neonicotinoidi, pesticidi sospettati di essere una delle principali cause della moria globale delle api e degli insetti impollinatori. «Chiediamo al ministro Martina di vietare i pesticidi più dannosi per …

Continua »

Api: quando non uccidono, i pesticidi neonicotinoidi danneggiano l’olfatto. I risultati di uno studio dell’Università di Trento pubblicato su Scientific Reports

api

Uno studio dell’Università di Trento, pubblicato su Scientific Reports, ha rilevato le concentrazioni di pesticidi neonicotinoidi nel cervello delle api e ha scoperto i danni che provocano anche a dosi inferiori rispetto a quelle letali. I ricercatori del laboratorio di neurofisica hanno identificato una perdita dell’olfatto, oltre che della memoria e dell’orientamento negli insetti esposte al pesticida. L’alterazione dell’olfatto delle …

Continua »

Fertilità delle api ridotta del 39% a causa dei pesticidi neonicotinoidi

Alcuni pesticidi riducono la fertilità dei maschi delle api di quasi il 40% e ne accorciano la vita, diminuendo così le possibilità di accoppiamento. È quanto appurato da uno studio condotto nell’Università di Berna e pubblicato dalla rivista Proceedings of the Royal Society B. I ricercatori hanno preso in esame l’impatto sui fuchi di due pesticidi neonicotinoidi, il thiamethoxam e …

Continua »

Moria delle api: la Francia vota per il divieto di utilizzo dei pesticidi neonicotinoidi e si oppone all’innalzamento del limite massimo nel miele

L’Assemblea nazionale francese ha approvato un emendamento alla legge sulla biodiversità, che dal 1° settembre 2018 vieta l’utilizzo di tutti i pesticidi appartenenti alla famiglia dei neonicotinoidi, ritenuti responsabili della moria di api. La nuova disposizione passa all’esame del Senato e vieta anche le sementi trattate con questi pesticidi. All’interno del governo vi è stato uno scontro tra il ministro …

Continua »

Pesticidi neonicotinoidi: la Francia chiede una maggior protezione per le api. Pubblicato un nuovo rapporto

api_153076235

Secondo l’Agenzia nazionale francese per la sicurezza alimentare (Anses), le restrizioni all’uso dei pesticidi neonicotinoidi, decise dall’Unione europea nel 2013 e scadute in dicembre, vanno mantenute e rafforzate, estendendole anche agli usi che attualmente sono ancora consentiti. In un parere scientifico, richiesto dai ministri dell’ecologia, dell’agricoltura e della salute, sui rischi a cui sono esposte le api e gli altri …

Continua »

Notizie dal mondo: resveratrolo, Nas britannici, Grand Big Mac, zucchero nei cereali e insetticidi killer per le api

Le notizie dal mondo di questa settimana arrivano da Stati Uniti e Spagna, Gran Bretagna, Svizzera e Francia   Cade il mito del resveratrolo come elisir di lunga vita Il resveratrolo, un polifenolo estratto dalla buccia degli acini d’uva e presente nel vino rosso e nel cioccolato, non ha alcun potere antinfiammatorio, non riduce l’incidenza delle malattie cardiovascolari e del …

Continua »

Moria di api e neonicotinoidi: l’Università di Harvard conferma i sospetti sulla responsabilità di questi insetticidi

Uno studio dell’Università di Harvard, pubblicato dal Bulletin of Insectology, ha confermato i sospetti sulla responsabilità degli insetticidi neonicotinoidi nella moria delle api registrata nell’ultimo decennio e che solleva preoccupazioni dal momento che tre quarti delle coltivazioni alimentari nel mondo richiedono l’impollinazione. I ricercatori hanno esaminato il comportamento di diciotto colonie api in tre zone del Massachusetts tra l’ottobre 2012 …

Continua »

Morìa di api per produrre biocombustibile: le politiche europee possono danneggiare l’agricoltura e provocare una crisi alimentare

Danni alimentari e finanziari dovuti alla morìa di api: sono queste le conseguenze della politica europea sui biocombustibili e della mancata protezione degli habitat. In Europa ci sono solo due terzi delle colonie di api che sarebbero necessarie per impollinare adeguatamente le coltivazioni: ne occorrerebbero 13,4 milioni in più, pari a circa sette milioni di api. La domanda d’impollinazione sta …

Continua »

Allerta per due insetticidi neurotossici, pericolosi per l’uomo. Sono gli stessi che causano la moria delle api

uomo pesticida campo

Due insetticidi neonicotinoidi – acetamiprid e imidacloprid – possono avere effetti sul sistema nervoso umano nella fase di sviluppo. È  questa la conclusione di una ricerca condotta  dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA). Per questo motivo gli esperti  propongono l’abbassamento di alcuni livelli di esposizione.   Vale la pena ricordare che nel mese di gennaio la stessa Autorità aveva …

Continua »

Moria delle api: prorogato il divieto di pesticidi neonicotinoidi che distruggono gli alveari

Il ministro della salute Renato Balduzzi ha prorogato il divieto di impiego di sementi di mais trattate con fitosanitari contenenti neonicotinoidi, considerati responsabili della moria di api registrata in diversi Paesi occidentali e negli Stati Uniti.   La proroga di 7 mesi permetterà di acquisire il parere dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) sulla questione e anche i risultati …

Continua »