Home / Archivio dei Tag: Mipaaf (pagina 2)

Archivio dei Tag: Mipaaf

Pane con meno sale ma ugualmente buono da mangiare? Per il Crea è possibile. I risultati del progetto Eusal

pane varietà

Un pane buono e con meno sale è possibile. Lo dicono i risultati di una ricerca del Crea – Alimenti e Nutrizione partita nel 2011 con il finanziamento del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. Il progetto, denominato Eusal, aveva come obiettivo l’individuazione di “strategie per il miglioramento della competitività della produzione italiana di frumento attraverso la riduzione dell’uso del …

Continua »

Sicurezza alimentare e controlli: il Ministero pubblica i dati 2015, ma nessuno sa quali sono le sanzioni e i provvedimenti adottati

R-148493493-controlli

Ogni anno viene pubblicato un ricco documento che riassume tutti i controlli e le ispezioni fatti per garantire la sicurezza alimentare e la qualità dei prodotti messi in commercio nel nostro paese. Si tratta della relazione del Piano nazionale integrato, redatta dal Ministero della salute, che ha anche il compito di coordinare le attività dei vari soggetti coinvolti nel PNI …

Continua »

Origine della carne e del latte in etichetta anche per i prodotti trasformati, via libera di Bruxelles alla sperimentazione in Francia per due anni

La Commissione europea ha dato il via libera alla Francia per indicare sulle etichette nel corso dei prossimi due anni sia l’origine del latte confezionato tal quale oppure quando viene usato come ingrediente nei prodotti caseari . Il discorso vale anche per la carne come ingrediente nei prodotti confezionati. Lo ha reso noto il ministro dell’Agricoltura francese, Stéphane Le Foll, …

Continua »

Olio d’oliva, da luglio sanzioni per chi non rispetta la nuova normativa. Rimangono reato gli illeciti in etichetta

olio extravergine oliva

Dal 1° luglio entra in vigore la nuova normativa che stabilisce le sanzioni per le violazioni al regolamento europeo n. 29/2012 sulla commercializzazione di tutti i tipi di olio di oliva (dall’extra vergine al vergine dal semplice olio di oliva alla sansa). Il nuovo decreto legislativo 103/2016 sostituisce quello precedente 225/2005 e presenta diversi aspetti innovativi. La buona notizia è …

Continua »

“Frutta a metà mattina” tutti i giorni in 30 scuole milanesi. Milano Ristorazione propone un modello alternativo al progetto europeo Frutta nelle scuole

bambino frutta banana

“Frutta a metà mattina” è il nuovo progetto portato avanti da Milano Ristorazione con il sostegno di Crea, Ministero delle Politiche Agricole e Comune di Milano. La municipalizzata milanese che ogni giorno serve circa 75 mila pasti nelle scuole del capoluogo lombardo ha avviato per un mese in 30 scuole dell’infanzia (ex scuole materne) una sperimentazione che prevede la distribuzione …

Continua »

Troppe frodi nel pesce! Fish Track, il progetto dell’Università di Siena contro le furberie del settore. Tepedino: serve un programma comune

pesca, amo

Il problema delle frodi nel settore ittico è   ben noto. Per questo si moltiplicano le iniziative destinate a prevenirle attraverso strumenti in grado di identificare la specie e la provenienza oltre che verificare le diciture e sull’etichetta. L’ultima iniziativa in ordine di tempo arriva dall’Università di Siena, che in occasione di Expo2015 ha presentato Fish Track, un progetto biennale per …

Continua »

Sede dello stabilimento in etichetta, un passetto avanti del governo. Ma la soluzione é ancora lontana e non certa

La battaglia portata avanti da Great Italian Food Trade insieme al Il Fatto Alimentare per ristabilire l’obbligo di citare in etichetta la sede dello stabilimento di produzione dei prodotti alimentari (leggi petizione), registra il primo segno positivo al Consiglio dei Ministri. Prima di rallegrarci però, attendiamo di vedere i fatti. Il Ministero dell’Agricoltura, MIPAAF in gergo, ha pubblicato ieri sera …

Continua »

Articolo 62, il TAR conferma la validità della norma ma pochi la rispettano. Serve intervento dell’Antitrust

L’articolo 62 della legge 27/2012 è in vigore e va rispettato. Lo ha confermato il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio respingendo il ricorso n. 11126 del 2012, proposto da Chefaro Pharma Italia Srl “dato atto, alla stregua delle condivisibili considerazioni espresse dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, della piena – e perdurante – vigenza dell’art. 62 del decreto …

Continua »

Articolo 62: l’ennesima deliberata infrazione da parte di un grossista. La segnalazione di un lettore

soldi

Riceviamo una lettera (vedi sotto) di un grossista del Nord Italia attivo nel canale Ho.Re.Ca. (hotel, ristoranti, catering) che comunica ai fornitori – uno dei quali è il nostro lettore – la deliberata intenzione di non rispettare i termini di pagamento imposti dalla legge 24.3.13 n. 27 all’articolo 62. Come é possibile?     L’articolo 62 si presenta al giorno …

Continua »

Articolo 62, la Federazione italiana dei pubblici esercizi invita gli associati a violare la legge!

bar cameriere barista

Dopo i tentativi al Gabinetto dell’ex-ministro Passera (1), d’accordo con Confindustria per non applicare la norma, é il turno di FIPE, la Federazione Italiana dei Pubblici esercizi, che predica la disapplicazione della legge dello Stato, adducendo la sua presunta incompatibilità con l’aquis communitaire. Quali i rischi dell’illegalità, per baristi e ristoratori, ma anche per la federazione che li dovrebbe rappresentare? …

Continua »

Hotel, ristoranti e catering: l’articolo 62 va applicato comunque e nessuna decisione ha invalidato la norma. Il ministero conferma

buffet ristorante

Diversi grossisti e operatori dell’Ho.Re.Ca. (Hotel, Restaurant, Catering) affermano che i termini di pagamento stabiliti dall’articolo 62 non riguardano più i loro settori, secondo quanto previsto nel regolamento dell’Antitrust. Ma è proprio così?   Una nostra lettrice, produttrice di alimenti, ci ha inoltrato copia dell’email ricevuta da Unigroup SpA (1) in cui si comunica che ” le modalità di pagamento …

Continua »

Articolo 62: il Ministero per le politiche agricole reagisce alle manovre di Confindustria e ribadisce che la legge è in vigore e va applicata!

conserve

La settimana scorsa Il Fatto Alimentare (1) ha denunciato il goffo tentativo di Confindustria col Ministero dello Sviluppo Economico, che inneggiavano alla disapplicazione dell’articolo 62 adducendo teoremi privi di fondamento giuridico. Proprio oggi il Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (MiPAAF) interviene a fugare ogni dubbio sull’ipotetica abrogazione della norma. L’articolo 62 resta in piedi e deve venire …

Continua »

“Frutta nelle scuole”: un progetto fallimentare che ha coinvolto migliaia di studenti. Che senso ha dare due porzioni al giorno?

progetto frutta scuole2

Pubblichiamo questo articolo di Corrado Giannone  (tecnologo alimentare ed esperto di ristorazione collettiva), sul  Programma frutta nelle scuole, che ha coinvolto decine di migliaia di studenti  con risultati deludenti  e un enorme sperpero di denaro pubblico. L’articolo è stato pubblicato sul mensile Ristorando. Mai come quest’anno il “programma frutta nelle scuole”  ha avuto tanto risalto sui mezzi d’informazione, non tanto …

Continua »

Lobbisti: serve un registro ufficiale per garantire trasparenza. La scelta del Mipaaf

registro uomini

Recentemente il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali (Mipaaf) ha deciso di implementare una nuova linea di condotta sulla trasparenza della pubblica amministrazione verso i cosiddetti lobbisti. Il cuore pulsante dell’iniziativa consiste in un registro ufficiale di lobbisti, adeguatamente registrati, soggetto a pubblica visibilità e scrutinio da parte di cittadini e media. L’obiettivo è  garantire se non l’indipendenza di …

Continua »