Home / Archivio dei Tag: inghilterra (pagina 2)

Archivio dei Tag: inghilterra

Horsegate: la cronologia dello scandalo in un’infografica. L’Italia il Paese europeo dove si mangia più carne di cavallo

cavallo infografica1

La cronologia dello scandalo della carne di cavallo è ben rappresentata in un’infografica proposta dall’Istituto australiano che si occupa di sicurezza alimentare (Mike Stewart, Australian Institute of Food Safety). Come si vede nel disegno l’Italia è il Paese europeo dove si mangia più carne di cavallo, seguito dal Belgio e preceduto dalla Russia. L’altro elemento interessante è l’intreccio di Paesi …

Continua »

Tortellini Buitoni: lo scandalo della carne di cavallo arriva anche in Italia. La vera storia del circuito illegale di cavalli da corsa macellati in Romania

cavallo divieto

Anche l’Italia entra nello scandalo della carne di cavallo, portando a 20 i Paesi coinvolti in questa vicenda*. La multinazionale Nestlé ha ritirato dagli scaffali italiani e spagnoli ravioli e tortellini di manzo a marchio Buitoni, una delle tante società che fa capo al colosso alimentare. I lotti ritirati, con data di scadenza fino all’8 aprile 2013, sono nello specifico: …

Continua »

Allerta in UK per la carne di cavallo nelle lasagne: il problema riguarda tracciabilità e cultura e forse la sicurezza alimentare

lasagne

Per l’Italia il clamore suscitato in Gran Bretagna e Irlanda dalla scoperta, in molti prodotti industriali surgelati e non, targati Findus ma anche Tesco, Lidl, Iceland e Aldi, della presenza di carne di cavallo al posto di quella di manzo, può sembrare esagerato. In realtà la vicenda potrebbe avere ripercussioni che vanno al di là dello scandalo nato in un …

Continua »

USA: un`inchiesta rivela l`efficacia di vietare il cibo spazzatura nelle scuole. Il ruolo fondamentale della legge

Mentre in Italia la proposta del Ministro della salute Renato Balduzzi di introdurre una microtassa sulle bevande zuccherate ha scatenato  una guerra ideologica e strumentale, in diversi paesi si procede con  norme anti junk food e si cerca di capire l’efficacia di certi provvedimenti. Negli Stati Uniti, i nutrizionisti dell’Università di Chicago hanno voluto misurare l’influenza tra le leggi contro …

Continua »

McDonald?s alle olimpiadi di Londra ottiene l`esclusiva. Big Mac di carne inglese e irlandese e patatine fritte a volontà

McDonald’s va alle olimpiadi: con quattro enormi ristoranti temporanei dove non mancheranno certo panini e bibite gasate. Ha fatto le cose in grande, e ha allestito il più imponente Temporary Store mai realizzato dalla catena, articolato in quattro mega ristoranti nella zona olimpica di Stratford: uno all’ingresso, uno nel Villaggio degli atleti, uno in quello dei media e uno nella …

Continua »

Ferrero e Barilla cambiano le etichette a Nutella e alla pasta Piccolini. Errori casuali o strategie di marketing avventate?

Oggi parliamo di etichette che cambiano. Le novità riguardano aziende come Ferrero e Barilla,  che hanno dovuto modificare testo e/o foto ingannevoli di alcuni prodotti. Cominciamo con l’etichetta della pasta Piccolini della Barilla, che ha aggiunto sul frontespizio della confezione la frase “Per grandi e  bambini sopra i 3 anni”. La scritta è importante, perchè molti genitori convinti dalla pubblicità …

Continua »

Nei McDonald?s inglesi arriva Fruitizz, una bevanda a base di frutta. Il successo dipenderà dal prezzo

Dopo le carotine, le insalate e la mela a fette, McDonald’s propone un altro prodotto salutare: Fruitizz, la nuova bibita frizzante con il 60% di frutta. Come abbiamo visto, le bevande analcoliche zuccherate sono al centro del dibattito sulla tassazione dei junk food, che infiamma vari Paesi d’Europa. In Gran Bretagna – a 80 giorni dall’inaugurazione delle Olimpiadi di Londra …

Continua »

Carne separata meccanicamente, arrivano le nuove norme europe e in Inghilterra scoppia la polemica

È la Gran Bretagna il primo paese ad accendere in Europa il dibattito sulla pink slime, la carne separata meccanicamente (CSM). L’occasione sono i nuovi regolamenti della Commissione Europea che impongono nuove norme per la CSM di pollo e di suino ( le uniche  che si possono utilizzare). Le autorità europee hanno infatti confermato il divieto di mettere in commercio …

Continua »

Plastica dai gusci d`uovo: un promettente studio inglese che potrebbe far risparmiare i costi di smaltimento e dare una mano all`ambiente

La plastica ecosostenibile del futuro potrebbe arrivare da gusci d’uovo e potrebbe essere utile, nelle sue diverse versioni, per tutto: dalle buste agli imballaggi per alimenti, dai presidi medici ai materiali da costruzione. I ricercatori del consorzio Food and Drink iNet, nato dalle Università di Nottingham, Leicester, Lincoln e da altri gruppi pubblici e privati del Southglade Food Park, in …

Continua »

Regno Unito, piano del Governo per eliminare cinque miliardi di kcal dalla dieta dei cittadini

Un’iniziativa del governo inglese intende ridurre l’apporto giornaliero di calorie. Nel Regno Unito, come abbiamo visto in diverse occasioni, diete squilibrate e stili di vita poco salutari sono un problema più serio che altrove [1]. L’Amministrazione sanitaria e gli operatori privati hanno già sperimentato diversi approcci, dai semafori in etichetta agli incentivi economici a chi riesca a ridurre il BMI …

Continua »

Vino in bottiglie di carta: dall`Inghilterra un packaging innovativo per ridurre l`impatto ambientale

La notizia del vino in bottiglie di carta arriva dall’Inghilterra, dove i nuovi contenitori sono ritenuti più ecologici e leggeri. L’iniziativa, proposta in questi giorni sul quotidiano inglese The Guardian, parte dal presupposto che nei prossimi 7 anni in Gran Bretagna non ci saranno terreni disponibili per ospitare nuove discariche. Greenbottle, l’azienda produttrice degli originali contenitori in carta, ha deciso …

Continua »

Superpomodoro, licopene e anti-invecchiamento: Gianna Ferretti spiega perché siamo di fronte a una bufala scientifica

pomodoro passata salsa

Ospitiamo volentieri questo intervento pubblicato da Gianna Ferretti sul suo blog Trashfood, sull’informazione scientifica correlata alla vicenda del superpomodoro. Cosa dire dei titoli e dei contenuti con cui giornali e blog hanno accolto la notizia dell’arrivo della passata Pomì L+?  La notizia supermodoro è rimbalzata anche su Twitter.  Il nome è dovuto al fatto che la passata è ricavata da …

Continua »

Sicurezza alimentare: dopo l`epidemia di Escherichia coli l`Inghilterra indaga su miti e leggende alimentari

In Inghilterra l’annuale settimana della sicurezza alimentare è stata l’occasione per focalizzare l’attenzione sulle regole della buona igiene, soprattutto dopo l’incidente causato dall’Escherichia Coli in Europa. Per indagare sull’opinione e sulla conoscenza in materia di igiene, la Food Standard Agency inglese (agenzia per la sicurezza alimentare inglese ), ha realizzato operazioni con imprese del settore per ridurre il rischio che …

Continua »

Sicurezza alimentare: in Inghilterra il 70% delle informazioni sui prodotti ha un livello di attendibilità "meno che convincente o probabile"

La stampa britannica quando parla di alimentazione punta sul sensazionalismo proprio come fa quando si occupa dei reali. L’inseguimento della notizia a effetto è ciò che, secondo ricercatori del Kings College di Londra, orienta le scelte editoriali in questo ambito, almeno stando ai risultati di un’indagine compiuta su quanto viene pubblicato in una settimana scelta a caso. Benjamin Cooper e i …

Continua »

Ti pago se mangi sano: la strategia del Regno Unito per migliorare le abitudini di vita dei cittadini

E’ possibile “corrompere” i cittadini affinché essi migliorino la loro salute? Il Governo britannico crede di sì, e potrebbe avere ragione. Per decadi, i medici di base in Gran Bretagna hanno provato a convincere i loro pazienti a dedicare più attenzione al loro stato di salute: smettere di fumare, fare un po’ di esercizio, perdere peso. Visti i risultati, tutt’altro …

Continua »