Home / Archivio dei Tag: germania (pagina 3)

Archivio dei Tag: germania

Escherichia coli l`epidemia si estende. Lontana la soluzione, incertezze sulle cause. L`ipotesi dell`acqua non è da escludere. Il ruolo fondamentale dell`ISS

In Germania l’allerta sul cetriolo, sui pomodori e sulle insalate consumate crude resta, perché le indagini epidemiologiche indicano gli ortaggi crudi come possibili veicoli del batterio. E’ vero che il cetriolo spagnolo è stato assolto, ma l’attenzione sugli ortaggi continua fino a quando non sarà individuata la causa. Il bilancio si aggrava giorno dopo giorno e ormai si è arrivati …

Continua »

Escherichia coli salgono a 15 morti in Germania ma il cetriolo spagnolo risulta innocente. La nostra ipotesi

Come  ilfattoalimentare.it ha anticipato questa mattina le ultimissime notizie sul caso Escherichia coli O 104 in Gemania scagionano i cetrioli spagnoli. L’agenzia  Reuters tedesca ha appena comunicato che i ceppi isolati da 2 dei 4 campioni di cetrioli non sono quelli isolati dalle feci dei pazienti. Di conseguenza, il veicolo dell’epidemia potrebbe non essere il cetriolo spagnolo. La situazione sul …

Continua »

Escherichia coli: il batterio colpisce in altri Paesi, forse la responsabilità non è dei cetrioli

cetriolo

In Germania secondo l’Agenzia di stampa Reuters tedesca le vittime dell’Escherichia coli O 104 sono ormai 14 e 352 i casi di HUS. L’altra novità  è  il sicuro il coinvolgimento di altri Paesi.  Secondo le schede pubblicate e aggiornate ieri dal  Sistema di allerta rapido europeo (Rasff), che resta l’unica fonte ufficiale in grado di raccogliere le segnalazioni di tutti …

Continua »

Germania: i cetrioli contaminati da Escherichia coli provocano nove vittime. Scatta l`allerta europeo anche in Danimarca. Nessuna informazione dal ministero della Salute italiano

L’Organizzazione mondiale della sanità  il 27 maggio 2011 ha diramato  un comunicato sulla vicenda della Sindrome emolitica e uricemica (abbreviata con la sigla HUS oppure SEU) scoppiata in Germania  a causa (sembra)  di una contaminazione di Escherichia coli O 104 presenti in verdure e ortofrutticoli provenienti dalla Spagna. Ilfattoalimentare.it ha già trattato ieri il caso ma ci sono delle novità …

Continua »

In Germania scatta l’allerta per i cetrioli contaminati da Escherichia coli: 4 morti e 140 persone in cura

cetriolo

Le autorità sanitarie tedesche sono in allerta. In pochi giorni  a causa di alimenti contaminati da un batterio chiamato Escherichia coli O 104 ci sono stati 4 morti e oltre 140 persone colpite da disturbi intestinali, la maggior parte residenti nel nord del paese. Le autorità di controllo pensano di avere individuato la causa in  cetrioli  provenienti dalla Spagna lavati …

Continua »

La DG Sanco europea fa il punto sulla diossina.Tutti i lotti sono stati ritirati, nessun prodotto è arrivato in Italia

La Direzione generale della salute e della tutela del consumatore (DG Sanco) della Commissione europea  ha diramato il 14 gennaio 2011 un documento che riassume e fa il punto sulla situazione a oggi della diossina nei mangimi per animali in Germania. Il testo è interessante perché evidenzia i livelli di contaminazione riscontrati e circoscrive l’area colpita. Va anche riconosciuto il …

Continua »

Diossina nei mangimi: forse un problema nel sistema dei controlli. Meglio pagare le sanzioni che ritirare i prodotti

Il recente caso di diossina negli alimenti avvenuto in Germania pone alcuni interrogativi sull’efficacia del sistema di rintracciabilità degli alimenti e dei mangimi europeo (Rasff).  Ormai è stato appurato che la contaminazione è stata causata da un produttore di grassi animali e industriali che, per ridurre i costi di produzione ha mischiato grassi animali e industriali vendendo poi la materia …

Continua »

Germania: lo scandalo diossina è molto grave ma il pericolo per i consumatori secondo Bfr è minimo

uova contaminate allerta

Quasi un migliaio di allevamenti di polli, tacchini e maiali è sotto sorveglianza speciale, 8.000 galline ovaiole già abbattute. Una crisi di sicurezza alimentare dovuta a contaminazione da diossina sconvolge la Germania  che l 27 dicembre scorso ha informato i Paesi membri mediante il sistema europeo di allerta rapida (Rasff). All’origine della contaminazione ci sono 25-27 tonnellate di oli provenienti …

Continua »

Diossina, il Ministero ordina controlli su tutte le merci a rischio in arrivo dalla Germania

Sabato 8 gennaio 2011, Silvio Borrello – direttore generale per la sicurezza e la nutrizione presso il ministero della Salute – ha diramato una circolare urgente sull’allerta tedesco relativo alla diossina alle associazioni di categoria e agli assessorati alla Sanità di tutte le Regioni e Province autonome. Il ministero evidenzia che in Germania è stato riscontrato su uova, carni suine …

Continua »

Germania, lo scandalo diossina dilaga a macchia d?olio. Lacune e ritardi nei controlli

Le ultime notizie sulla contaminazione da diossina della filiera agro-alimentare in Germania  evidenziano la notevole estensione della crisi. Le autorità regionali hanno infatti chiuso oltre 4.700 allevamenti, avendo riscontrato negli animali tenori di diossina superiori ai limiti ammessi. Il sospetto è quello che l’azienda mangimistica al centro dello scandalo abbia impiegato oli contaminati a partire dal marzo 2010. Il Ministro …

Continua »

In Germania scoppia un nuovo scandalo diossina nei mangimi per polli e maiali. Scatta l`allerta europeo. L`Italia non è coinvolta

In Germania  quasi un migliaio di allevamenti di polli, tacchini e maiali è stato sopposto a sorveglianza speciale, mentre 8000 galline ovaiole sono state abbattute per una contaminazione causata d diossina presente nei mangimi. Secondo le ultime notizie si tratterebbe di  3000 tonnellate di mangime  contaminato distribito in diversi allevamenti di polli e maiali ( sei volte di più di …

Continua »