Home / Archivio dei Tag: Diossine

Archivio dei Tag: Diossine

Diossine e PCB negli alimenti. L’Efsa abbassa il livello di assunzione settimanale tollerabile

Il gruppo di esperti sulla contaminazione alimentare dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), ha confermato le conclusioni di precedenti valutazioni sull’esposizione correlata alla dieta di diossine e PCB (policlorbifenili diossina-simili). Queste sostanze, presenti a bassi livelli nel cibo e nei mangimi per animali da allevamento, restano un elemento di preoccupazione per la salute. I dati provenienti dai paesi europei …

Continua »

Bacche di goji con residui di pesticida e biotossine in ostriche francesi… Ritirati dal mercato europeo 90 prodotti

Nella settimana n°46 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 90 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: sostanza non autorizzata (propargite) in bacche di goji secche provenienti dalla Cina; contaminazione da biotossine algali paralizzanti (PSP …

Continua »

Allergene in pesce impanato dai Paesi Bassi e diossine in fegato di merluzzo lettone… Ritirati dal mercato europeo 53 prodotti

uova

Nella settimana n°26 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 53 (10 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: diossine in fegato di merluzzo dalla Lettonia; presenza di allergene (uova) non dichiarato in etichetta di cotolette di …

Continua »

Frammenti di vetro in alici e mercurio in pesce spada dal Portogallo… Ritirati dal mercato europeo 49 prodotti

Nella settimana n°6 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 49 (5 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende un solo caso: mercurio in filetti di pesce spada congelato dal Portogallo.   Nella lista delle informative sui prodotti …

Continua »

Salmonella in salsicce italiane e solfiti in funghi freschi dai Paesi Bassi… Ritirati dal mercato europeo 65 prodotti

Nella settimana n°4 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 65 (15 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: diossine e diossina-simili polychlorobiphenyls in prodotti caseari dalla Romania; Salmonella Brandenburg in salsicce italiane (distribuite anche in …

Continua »

Contaminazione chimica in fagioli e istamina in acciughe in olio di oliva italiane… Ritirati dal mercato europeo 50 prodotti

Nella settimana n°43 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 50 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: il primo segnalato dalla Gran Bretagna per il rischio di contaminazione chimica (fosfuro di alluminio impiegato come fumigante) …

Continua »

Diossina nel sangue? A Napoli e nella Terra dei Fuochi il livello è più basso che nel resto d’Europa. Dal confronto con altre città italiane valori più alti tra i cittadini di Brescia

Nessun allarme per i livelli di diossina riscontrati nei campioni di sangue di 58 individui suddivisi in due differenti popolazioni: 25 prelevati da un gruppo residente in zone a rischio ambientale, 33 prelevati invece dagli abitanti di Napoli e dintorni (non a rischio professionale). La ricerca, portata avanti dall’Istituto Superiore di Sanità (Tossicologia alimentare e veterinaria) e dall’Istituto Zooprofilattico del …

Continua »

Anabolizzanti e ormoni nella carne? Secondo i dati ufficiali non li usa nessuno, ma i capi trattati oscillano dal 5 al 32%. In Italia 968 casi sospetti. Il Ministro Lorenzin non risponde

I metodi attualmente in uso nella Comunità europea per scoprire la presenza di eventuali sostanze chimiche illecite nelle carni bovine non sono ottimali, e andrebbero integrati con nuove tecniche di analisi. È questa una delle conclusioni di un parere scientifico sull’ispezione delle carni bovine pubblicato poche settimane fa dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa). Il problema è noto da …

Continua »

Mozzarella di bufala campana: test in Germania su 20 campioni. I valori di diossine e metalli pesanti 5 volte inferiori. Nessun collegamento con la terra dei fuochi

Arrivano i primi risultati delle analisi fatte sulle mozzarelle di bufala campane DOP dopo il lancio dell’Operazione Trasparenza da parte del Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala DOP insieme alle associazioni dei consumatori. Tutti i 20 campioni – riferisce  l’agenzia di stampa Help consumatori – sono stati prelevati dalle associazioni e analizzati da un laboratorio tedesco che ha registrato …

Continua »

Listeria in tortelloni italiani e migrazione di metalli da wok cinese… Ritirati dal mercato europeo 57 prodotti

Nella settimana n°35 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 57 (6 quelle inviate dal Ministero della salute italiano), di cui nessun’allerta grave.   Nella lista dei lotti respinti alle frontiere e/o delle informative sui prodotti diffusi che non implicano un intervento urgente troviamo: aflatossine in pistacchi dalla Turchia; migrazione …

Continua »

Diossine, mozzarelle e allerte alimentari: intervista ad Aldo Grasselli presidente del Sivemp

Ilfattoalimentare.it ha posto alcune domande ad Aldo Grasselli (segretario del  SIVeMP , Sindacato Italiano Veterinari Medicina Pubblica)  sulla situazione dei controlli alimentari in Italia e in Europa, sulle problematiche che devono affrontare gli allevamenti e le aziende italiane con un accenno alla  fantomatica Agenzia per la sicurezza alimentare e al problema delle etichette alimentari.    1) Il recente caso della …

Continua »