Home / Archivio dei Tag: consumo di sale

Archivio dei Tag: consumo di sale

Gran Bretagna, gli esperti sollecitano il governo a incoraggiare la sostituzione del sodio con il potassio. Si ridurrebbe il rischio di ictus e attacchi cardiaci

snack sale patatine fritte chips

Il governo britannico dovrebbe spingere i produttori alimentari a valutare la possibilità di sostituire parzialmente il sodio con alternative a base di potassio, perché questo avrebbe un impatto positivo sulla salute pubblica. Lo afferma un documento congiunto di due comitati consultivi di esperti britannici, il Scientific Advisory Committee on Nutrition (SACN) e il Committee on Toxicity of Chemicals in Food, …

Continua »

Una settimana mondiale per ridurre il consumo di sale. Gli italiani ne assumono in media il doppio delle raccomandazioni OMS

sale rosa dell'Himalaya

Gli italiani consumano troppo sale e di conseguenza si ammalano. Per questo il Ministero della salute ha aderito alla “Settimana mondiale di sensibilizzazione per la riduzione del consumo di sale” che quest’anno si è tenuta dal 20 al 26 marzo. L’evento promosso da WASH (World action on salt and health), giunto alla sua dodicesima edizione, mira a incoraggiare le aziende …

Continua »

In Gran Bretagna le politiche di riduzione del sale sono discriminatorie verso le classi svantaggiate. Studio delle Università di Liverpool, Manchester e Danzica

Sale

Secondo una ricerca condotta dall’Università di Liverpool, insieme agli atenei di Manchester e di Danzica, e pubblicata dal British Medical Journal, le strategie adottate dalla Gran Bretagna dal 2003 per la riduzione del sale nell’alimentazione – basate su campagne di sensibilizzazione, indicazione in etichetta e riformulazione volontaria degli alimenti trasformati – non sono riuscite a diminuire le disuguaglianze tra le …

Continua »

I bambini consumano troppo sale: presente soprattutto nei prodotti industriali come pane e cereali. Aumentano i rischi per la salute

troppo sale pesce crocchetta 99935615

I bambini inglesi, e in generale tutti i bambini dei paesi più sviluppati che hanno un’alimentazione basata anche su cibi industriali, assumono troppo sodio, predisponendosi così fin da piccoli all’ipertensione, all’obesità e ad altri disturbi metabolici. Eppure basterebbe aggiungere meno sale ad alcuni degli alimenti più comuni come il pane e i cereali per la colazione, perché lì si annida …

Continua »

Sale e adolescenti: il consumo eccessivo di sodio è associato all’obesità e a stati infiammatori indipendentemente dalle calorie assunte

Uno studio condotto su 766 adolescenti statunitensi tra i 14 e i 18 anni, metà afro-americani e metà  bianchi, ha rilevato un consumo medio di sale pari a quello degli adulti e più che doppio rispetto alla quantità quotidiana raccomandata dall’American Heart Association: 3,3 grammi contro 1,5 consigliati. I partecipanti allo studio hanno riportato su un questionario tutti i cibi …

Continua »

Meno sale ai bambini: anche così si combatte il sovrappeso infantile. Negli Stati Uniti sono calati i ragazzini obesi

Il sale favorisce l’obesità infantile. Sembra incredibile, ma è così: meno citato dello zucchero o dei grassi nocivi e ritenuto meno dannoso rispetto a questi ultimi, il cloruro di sodio fa aumentare la sete e spinge i bambini, soprattutto se già abituati, a consumare più bevande gassate e zuccherate.   Si dovrebbe dunque fare attenzione a questo ingrediente, soprattutto nell’alimentazione …

Continua »