Home / Archivio dei Tag: Adi

Archivio dei Tag: Adi

La lista dei falsi test per intolleranze e allergie alimentari. La denuncia dei medici. Il decalogo da seguire e i consigli degli esperti

Il proliferare di falsi test diagnostici per individuare intolleranza o allergie alimentari ha generato negli ultimi anni molta confusione e false aspettative di dimagrimento nei soggetti in sovrappeso. Per aiutare i cittadini a riconoscere le bufale nascoste dietro al business dei falsi test, valutato in circa 3 milioni di euro, l’Associazione italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica – ADI, in …

Continua »

ANSISA contro le diete pericolose e le fake news. Le società scientifiche stanno prendendo posizione. Intervenga anche il Ministero della salute

Negli scorsi giorni Il Fatto Alimentare ha chiesto alle società scientifiche che si occupano di alimentazione di prendere posizione sulla diffusione di diete “miracolose” proposte da improvvisati “esperti” in nutrizione sui social e in tv. Molti sono stati gli specialisti e le associazioni di medici che si sono schierate: ANDID, ADI, Società Italiana di Diabetologia. Al nostro appello ha risposto anche …

Continua »

“Giù le mani dalla salute”: ANDID contro Panzironi, le diete pericolose e le fake news. Intervenga il Ministero

Aggiornamento del 2 ottobre 2018 Per Adriano Panzironi e le sue società multa di 476 mila euro dall’Antitrust per pubblicità occulta. Condannate anche 24 tv  leggi l’articolo clicca qui Sempre più specialisti e associazioni di medici stanno prendendo posizione contro le false notizie e le diete pericolose diffuse da improvvisati “esperti” in nutrizione sui social e in tv. Si tratta …

Continua »

Mozzi, Lemme, Dukan e Panzironi: la diseducazione alimentare invade la tv e la rete con programmi, siti e libri che diffondono diete pericolose

Adriano Panzironi, Piero Mozzi, Alberico Lemme, Pierre Dukan… sono autori di libri che hanno venduto decine di migliaia di copie posizionandosi per mesi o addirittura anni in testa alle classifiche.  Se a questi volumi si associano i centinaia di titoli scritti da chef, food blogger e appassionati di cucina, il panorama editoriale è completo. Certo ci sono anche alcuni volumi …

Continua »

Le diete di Panzironi sono una bufala. La denuncia dell’Adi (Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica). Intervenga il Ministero

panzironi

Aggiornamento del 2 ottobre 2018 Per Adriano Panzironi e le sue società multa di 476 mila euro dall’Antitrust per pubblicità occulta. Condannate anche 24 tv  leggi l’articolo clicca qui   A seguito dell’appello inviato la settimana scorsa alle società scientifiche che si occupano di alimentazione registriamo con piacere questa presa di posizione dell’Adi nei confronti di Adriano Panzironi. Dopo l’ennesima …

Continua »

Dietista, nutrizionista o dietologo: prosegue il dibattito con l’intervista a Pierluigi Pecoraro, consigliere dell’Ordine dei biologi

dietologo nutrizionista

Il dibattito sulle figure professionali che possono stabilire piani nutrizionali o diete per motivi di salute o per altre ragioni  non collegate a patologie, prosegue con un altro contributo. Dopo l’intervista ad Antonio Caretto, presidente dell’Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica (ADI), abbiamo chiesto un  parere a Pierluigi Pecoraro, biologo nutrizionista e consigliere dell’Ordine nazionale dei biologi. Ecco il …

Continua »

Dieta: chi è il vero specialista? Medico, dietologo, dietista o biologo nutrizionista? Intervista esclusiva al presidente dell’Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica

Il Fatto Alimentare ha pubblicato un articolo in cui si è cercato di individuare quali sono le figure professionali in grado di dare garanzie  nell’ambito dietetico. Abbiamo focalizzato l’attenzione sul medico, sul medico dietologo, sul dietista e sui biologi nutrizionisti. Si è acceso un ampio dibattito soprattutto sul ruolo di queste ultime due figure professionali. Per avere un quadro più …

Continua »

Torna l’Obesity Day: quest’anno “Camminiamo insieme” perché nessuno sia solo nella ricerca di abitudini più sane ed equilibrate

Il 10 ottobre sarà la quindicesima edizione dell’Obesity Day (vedi locandina sotto), la campagna di sensibilizzazione promossa tutti gli anni dall’ADI – Associazione italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica. «Nell’anno dell’Expo dal tema “Nutrire il pianeta energia per la vita”, in cui si discute della stretta correlazione tra salute della popolazione e salute del pianeta, diventa obbligatorio sensibilizzare la popolazione …

Continua »

La Società Italiana Pediatria sul conflitto interessi dei nutrizionisti: occorre dichiararlo non solo nei congressi anche sui giornali

La SIP (Società Italiana Pediatria) ha risposto all’appello sul conflitto di interessi dei nutrizionisti che Il Fatto Alimentare ha sollevato poche settimane fa, dopo avere segnalato il duplice ruolo di Andrea Ghiselli (ex Inran, ora dirigente del Crea Nut), responsabile della revisione delle  Linee guida per una sana alimentazione degli italiani in corso di elaborazione e consulente  retribuito di Aidepi …

Continua »

Posizione della SINU sul conflitto di interessi dei nutrizionisti, serve “una trasparente dichiarazione”

  La SINU (Società Italiana di Nutrizione Umana) ha risposto all’appello sul conflitto di interessi dei nutrizionisti che Il Fatto Alimentare ha sollevato dopo avere segnalato il duplice ruolo di Andrea Ghiselli (ex  Inran, ora dirigente del Crea Nut)  responsabile della revisione delle  Linee guida per una sana alimentazione degli italiani in corso di elaborazione e consulente  retribuito di Aidepi …

Continua »

Nutrizionisti e conflitto di interessi: l’ADI risponde. Più affidabilità se rispondono le società scientifiche

Il Fatto Alimentare ha denunciato nei giorni scorsi il grave conflitto di interessi tra alcuni nutrizionisti e dietologi italiani  e le aziende alimentari, sottolineando gli  strascichi all’interno di istituti di ricerca come nel caso dell’ex Inran (ora Crea Nut ente alle dipendenze del Ministero delle politiche agricole). La prima reazione alla  vicenda del conflitto di interessi  arriva dall’ADI (Associazione italiana di dietetica e nutrizione …

Continua »

Eliminare il glutine dalla propria dieta è l’ultima tendenza che sta iniziando a diffondersi in Italia. Ma è una scelta sana o nasconde gli interessi delle aziende?

Gli alimenti senza glutine si stanno diffondendo sempre più anche nelle diete di persone non celiache ma che sono convinte di fare una scelta salutare. È davvero così? L’alimentazione “gluten free” è stata sdoganata da ormai cinque anni ed è la più diffusa negli Stati Uniti. Viene elogiata da celebrità come Gwyneth Paltrow e Oprah Winfrey, diffusa attraverso centinaia di libri, alcuni anche per bambini …

Continua »

L’ADI presenta un manifesto per invitare gli italiani a riflettere sul problema della nutrizione

Secondo l’ADI, Associazione Italiana di dietetica e Nutrizione Clinica, in Italia sono almeno 17 milioni le persone con problemi di salute legati alla nutrizione, i quali comportano una spesa collettiva di 30 miliardi di euro all’anno, cifra destinata a crescere. L’associazione ha presentato un documento patrocinato dal Padiglione Italia di Expo per stimolare l’attenzione pubblica su questo argomento. Il Manifesto …

Continua »

Dieta mediterranea, questa sconosciuta: gli italiani mangiano poca verdura e frutta. I risultati dell?Osservatorio ADI

Giusto un anno fa, il 17 novembre, la dieta mediterranea veniva proclamata dall’Unesco Patrimonio immateriale dell’umanità. Ma agli  italiani non sembra importare granché.  E’ vero che il 93% riconosce l’importanza di una dieta sana ed equilibrata, ma poi nella realtà solo il 56% delle persone segue i principi di una dieta corretta. È questo il risultato della terza edizione dell’Osservatorio …

Continua »

Torna l`Obesity Day: incontri con esperti di dietetica e nutrizione per combattere i chili di troppo.

Nel 1990 nel nostro paese gli adulti con eccesso di peso erano quasi 36 ogni cento. Nel 2009 se ne contavano ben 46 ogni cento. E la corsa sembra inarrestabile. Anno dopo anno sovrappeso e obesità aumentano, e gli italiani non hanno ancora piena consapevolezza dei rischi per la salute che i chili di troppo portano con sé. Per richiamare …

Continua »