;
Home / Recensioni & Eventi / “I magnifici 20 per le tue difese”: il libro di Enzo Spisni spiega cosa mangiare per mantenere il sistema immunitario in salute

“I magnifici 20 per le tue difese”: il libro di Enzo Spisni spiega cosa mangiare per mantenere il sistema immunitario in salute

Esistono alimenti che possono potenziare il sistema immunitario: dalle noci al kefir, dall’avena agli spinaci, dalle banane ai frutti di bosco, senza farsi mancare un po’ di cioccolato fondente, un sorso di tè verde e una spolverata di curry. Li ha selezionati Enzo Spisni nel libro I magnifici 20 per le tue difese, quarto volume della collana Sonzogno “Scienze per la vita”. L’autore è direttore del laboratorio di Fisiologia traslazionale e nutrizione all’Università di Bologna, che studia da anni il modo in cui gli alimenti interagiscono con il sistema immunitario e il microbiota intestinale, strettamente connesso alla funzionalità del sistema immunitario.

In queste pagine Spisni ci porta alla scoperta di una nuova disciplina, l’immunonutrizione, che si occupa del rapporto tra il cibo, il consumatore e il sistema immunitario. I ‘magnifici 20’ rappresentano un suggerimento per arricchire la propria dieta con le vitamine e i minerali indispensabili al corretto funzionamento delle difese, ovviamente all’interno di un’alimentazione corretta. Proprio per questo Spisni dedica un capitolo all’immunodieta, con consigli pratici per una vita lunga e in salute, abbattendo le probabilità di ammalarsi di tutte le patologie, da quelle croniche non trasmissibili a quelle infettive di origine virale o batterica

Enzo Spisni
Enzo Spisni è è direttore del laboratorio di Fisiologia traslazionale e nutrizione all’Università di Bologna

Il ruolo della nutrizione – spiega Spisni – è anche quello di regolamentare il funzionamento intestinale attraverso il microbiota, che può celare alcune insidie. L’autore paragona il funzionamento del nostro organismo al traffico di una grande città come Roma o Milano, regolamentato da semafori. Se la dieta diventa carente o troppo abbondante di alcuni nutrienti, qualche semaforo si spegne e il traffico diventa caotico con un elevato numero di incidenti.  Uno dei compiti fondamentali dell’alimentazione è quello di nutrire correttamente il corpo, compreso il microbiota intestinale e mantenerlo in un equilibrio positivo. Siccome il microbiota è ‘quasi vegano’ un eccesso di cibo di origine animale (come avviene spesso nella dieta occidentale), lo obbliga ad un lavoro estenuante incrementando il cosiddetto metabolismo putrefattivo per smaltire carni e affini. Questo determina la formazione di composti tossici all’interno del tubo digerente e un incremento dei batteri ‘cattivi’. In mancanza una dieta giusta per il sistema immunitario, si crea una specie di corsia preferenziale per i batteri patogeni che arrivano più facilmente agli organi bersaglio del nostro corpo, spianandogli la strada.

Ci sembra utile ricordare quasi sono i venti alimenti ‘magnifici’ del libro: arancia, avena, banana, carota, cicoria, cioccolato fondente, cipolla, curry, frutti di bosco, kefir, limone, melagrana, miele, noce, olio extravergine di oliva, pesce azzurro, soia, spinaci, tè verde e uva nera. Come si vede la lista  comprende anche cibi come il cioccolato (fondente, almeno all’80%) e il miele. Il cacao, una delle poche fonti vegetali di vitamina B12, apporta immunonutrienti quali ferro, rame, selenio, zinco, magnesio, ed è considerato un alimento antinfiammatorio grazie all’alto contenuto di polifenoli. Anche il miele si è dimostrato efficace nell’abbassare diversi indici infiammatori, per merito di una serie di composti bioattivi come i flavonoidi e gli acidi fenolici. Nelle pagine del libro l’autore consiglia spesso di acquistare soprattutto prodotti biologici, per evitare residui di fitofarmaci e pesticidi. Si tratta di un consiglio utile ma anche di una scelta che non tutti si possono permettere.

I magnifici 20 per le tue difese. Tutti i cibi che potenziano il sistema immunitario pp.208, 1° ed. 2021 Sonzogno editore  2021 Libro 16,00 euro

© Riproduzione riservata

Il Fatto Alimentare da 11 anni pubblica notizie su: prodotti, etichette, pubblicità ingannevoli, sicurezza alimentare... e dà ai lettori l'accesso completamente gratuito a tutti i contenuti. Sul sito non accettiamo pubblicità mascherate da articoli e selezioniamo le aziende inserzioniste. Per andare avanti con questa politica di trasparenza e mantenere la nostra indipendenza sostieni il sito. Dona ora!

Roberto La Pira

  Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Guarda qui

master, Group of medical students in the classroom

È in arrivo il master universitario per dietisti in Counseling nutrizionale

È stato approvato presso l’università di Pavia il master universitario di primo livello in Counseling …