Home / Richiami e ritiri / Rischio microbiologico: richiamati latte parzialmente scremato Milbona Lidl e gorgonzola e mascarpone Duetto Mauri

Rischio microbiologico: richiamati latte parzialmente scremato Milbona Lidl e gorgonzola e mascarpone Duetto Mauri

latte milbona lidl parziolmente scrematoLidl ha diffuso il richiamo di quattro lotti di latte parzialmente scremato pastorizzato omogeneizzato Milbona per una non conformità microbiologica rilevata in autocontrollo. Il prodotto interessato è venduto in confezioni da 1 litro con le date di scadenza 14/10/2019, 15/10/2019, 18/10/2019 e 20/10/2019.

Il latte richiamato è stato prodotto per Lidl da Fude + Serrahn Milchprodukte GmbH & Co nello stabilimento di Münsterstraße 31, a Everswinkel, Renania Settentrionale-Vestfalia, in Germania.

A scopo precauzionale, si raccomanda di non consumare il latte con le date di scadenza segnalate e di riconsegnarlo al punto vendita dove sarà rimborsato, anche senza presentare lo scontrino.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il servizio clienti Lidl Italia al numero verde 800 480048. Il ministero della Salute, invece, ha pubblicato l’avviso di richiamo precauzionale di un lotto di gorgonzola e mascarpone Duetto a marchio Mauri per la possibile presenza di Listeria monocytogenes, che è stata rilevata in autocontrollo da un distributore svizzero (Migros). Le confezioni richiamate sono state prodotte da Emilio Mauri Spa, nello stabilimento di via Provinciale 11, a Pasturo in provincia di Lecco (marchio di identificazione IT 0348 CE).

Il gorgonzola è stato venduto in vaschette da 200 grammi con il numero di lotto 2550009 e la data di scadenza 10/10/2019. Tuttavia, Migros, sulla sua pagina richiami, indica come data di scadenza 21/10/2019, mentre Esselunga indica le date 10/10/2019 e 16/10/2019. Anche Coop ha diffuso il richiamo delle confezioni con scadenza 16/10/2019, specificando che interessa alcuni punti vendita della rete Coop e Alleanza 3.0.

In via cautelativa, a chi dovesse ancora avere una confezione del gorgonzola e mascarpone con il numero di lotto richiamato, si raccomanda di non consumare il prodotto e di restituirlo al punto vendita d’acquisto.

Dal 1° gennaio 2019, Il Fatto Alimentare ha segnalato 121 richiami, per un totale di 176 prodotti, e 7 revoche. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

Per capire come funziona il servizio di allerta alimentare e come viene effettuato il ritiro dei prodotti dai punti vendita leggi il libro “Scaffali in allerta” edito da Il Fatto Alimentare. È l’unico testo pubblicato in Italia che rivela i segreti e le criticità di un sistema che ogni anno riguarda  almeno 1.000 prodotti alimentari. Nel 10-20% dei casi si tratta di prodotti che possono nuocere alla salute dei consumatori, e per questo scatta l’allerta. Il libro di 169 pagine racconta 15 casi di richiami che hanno fatto scalpore. I lettori interessati a ricevere l’ebook, possono fare una donazione libera e ricevere in omaggio il libro in formato pdf  “Scaffali in allerta”, scrivendo in redazione all’indirizzo ilfattoalimentare@ilfattoalimentare.it

© Riproduzione riservata

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

semi di sesamo

Allerta per i semi di sesamo: la lista dei 90 prodotti richiamati e ritirati per l’ossido di etilene

Dal 23 ottobre in Italia, quotidianamente o quasi, continuano ad accumularsi richiami e ritiri di semi di …

2 Commenti

  1. Avatar

    Grazie dell’utilita’ del vostro lavoro.

  2. Avatar

    Il vostro lavoro è fondamentale per gli acquirenti e quindi grazie e buon lavoro.