Home / Richiami e ritiri / Aldi richiama il formaggio Puzzone di Moena Dop Regione che Vai per Listeria monocytogenes

Aldi richiama il formaggio Puzzone di Moena Dop Regione che Vai per Listeria monocytogenes

puzzone di moena aldiAldi ha richiamato due lotti di formaggio Puzzone di Moena Dop a marchio Regione che Vai per la presenza di Listeria monocytogenes nel corso di analisi effettuate da un laboratorio accreditato. Il prodotto interessato è distribuito in confezioni da 200 grammi con i numeri di lotto 21324 e 21324A e le date di scadenza 31/01/2020, 03/02/2020, 07/02/2020, 20/02/2020, 24/02/2020, 07/03/2020 e 20/03/2020.

Il formaggio Dop richiamato è stato prodotto per Aldi dal fornitore Trentin Spa, nello stabilimento di via Genova 19 a Cerea, in provincia di Verona.

Aldi fa sapere di aver già tolto dagli scaffali il formaggio interessato dal richiamo e raccomanda di non consumare il prodotto con i numeri di lotto segnalati e di restituirlo in qualsiasi punto vendita della catena per il rimborso, anche senza lo scontrino fiscale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il servizio clienti Aldi al numero 800 370370 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.00 e il sabato dalle 8.00 alle 14.00.

Dal 1° gennaio 2020, Il Fatto Alimentare ha segnalato 9 richiami, per un totale di 9 prodotti. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

Per capire come funziona il servizio di allerta alimentare e come viene effettuato il ritiro dei prodotti dai punti vendita leggi il libro “Scaffali in allerta” edito da Il Fatto Alimentare. È l’unico testo pubblicato in Italia che rivela i segreti e le criticità di un sistema che ogni anno riguarda  almeno 1.000 prodotti alimentari. Nel 10-20% dei casi si tratta di prodotti che possono nuocere alla salute dei consumatori, e per questo scatta l’allerta. Il libro di 169 pagine racconta 15 casi di richiami che hanno fatto scalpore. I lettori interessati a ricevere l’ebook, possono fare una donazione libera e ricevere in omaggio il libro in formato pdf  “Scaffali in allerta”, scrivendo in redazione all’indirizzo ilfattoalimentare@ilfattoalimentare.it

© Riproduzione riservata

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

richiamo pesce spada trance surgelato acquario

Pesce spada surgelato Acquario richiamato per presenza di mercurio

Il ministero della Salute ha pubblicato il richiamo di un lotto di trance di pesce …