Home / Nutrizione / Preoccupano gli ultimi dati sulla salute degli americani, crescono le patologie legate alla cattiva alimentazione

Preoccupano gli ultimi dati sulla salute degli americani, crescono le patologie legate alla cattiva alimentazione

I dati sulla salute degli americani pubblicati nel rapporto 2009  del Behavioral risk factor surveillance system è preoccupante. Negli ultimi dieci anni si è abbassato il consumo di tabacco e alcol, si fa più attività fisica e gli  uomini in sovrappeso con  indice di massa corporea tra 25 e 30, sono passati dal 45,3% al 42,6%. Le notizie positive finiscono qui e sono affiancate da altre tutt’altro che rassicuranti.  L’indagine  registra un incremento  dell’incidenza di diabete, obesità e ipertensione  in forma cronica a causa delle cattive abitudini alimentari. La percentuale di uomini con un indice di massa corporea (Bmi) considerata obesa è infatti  cresciuta dal 19,9% nel 1999 al 28,5% in 2009 ( vedi grafico a destra). Gli uomini con ipercolesterolemia sono lievitati dal 29,6 al 39,6% nel 2009 ( vedi grafico a sinistra) e il diabete è lievitato dal 5,9 all’8,8%.

Il Behavioral risk factor surveillance system (Brfss) è un’indagine telefonica che dal 1984 raccoglie dati sui comportamenti dei cittadini.

Il documento si trova sul sito del Center for disease control and prevention

 

Avatar

Guarda qui

La pasta con il grano Senatore Cappelli è più tollerata dalle persone sensibili al glutine. Lo scrive il Policlinico Gemelli di Roma

La trasmissione della Rai Report ha mandato in onda, il 19 ottobre 2020, un’inchiesta sul …