Home / Nutrizione / Preoccupano gli ultimi dati sulla salute degli americani, crescono le patologie legate alla cattiva alimentazione

Preoccupano gli ultimi dati sulla salute degli americani, crescono le patologie legate alla cattiva alimentazione

I dati sulla salute degli americani pubblicati nel rapporto 2009  del Behavioral risk factor surveillance system è preoccupante. Negli ultimi dieci anni si è abbassato il consumo di tabacco e alcol, si fa più attività fisica e gli  uomini in sovrappeso con  indice di massa corporea tra 25 e 30, sono passati dal 45,3% al 42,6%. Le notizie positive finiscono qui e sono affiancate da altre tutt’altro che rassicuranti.  L’indagine  registra un incremento  dell’incidenza di diabete, obesità e ipertensione  in forma cronica a causa delle cattive abitudini alimentari. La percentuale di uomini con un indice di massa corporea (Bmi) considerata obesa è infatti  cresciuta dal 19,9% nel 1999 al 28,5% in 2009 ( vedi grafico a destra). Gli uomini con ipercolesterolemia sono lievitati dal 29,6 al 39,6% nel 2009 ( vedi grafico a sinistra) e il diabete è lievitato dal 5,9 all’8,8%.

Il Behavioral risk factor surveillance system (Brfss) è un’indagine telefonica che dal 1984 raccoglie dati sui comportamenti dei cittadini.

Il documento si trova sul sito del Center for disease control and prevention

 

Avatar

Guarda qui

Barilla e il mistero di biscotti e merendine nella doppia piramide alimentare. C’era bisogno di includerli?

L’assenza di seri programmi istituzionali per l’educazione alimentare lascia campo aperto alle aziende, con il …