;
Home / Etichette & Prodotti / Panettoni, Vergani e Maina in testa alla classifica di Altroconsumo del 2021

Panettoni, Vergani e Maina in testa alla classifica di Altroconsumo del 2021

Come da tradizione, anche quest’anno è arrivata la classifica dei panettoni di Altroconsumo, accompagnata come nel 2020 da quella dei pandori. L’associazione ha testato e assaggiato 12 dolci, tra grandi marche e private label (anche premium), incoronando come re del Natale due prodotti a pari merito: il panettone di Milano Vergani e quello a marchio Maina.

Dei dolci ‘in gara’ sono state valutate caratteristiche come la completezza delle informazioni in etichetta e la qualità degli ingredienti utilizzati: un panettone fatto a regola d’arte deve contenere almeno il 20% di uvette e canditi (sul peso totale) in uguali proporzione, il 16% di burro, unico grasso ammesso, e il 4% di tuorlo d’uovo (espressi entrambi su materia secca). I panettoni sono stati poi assaggiati dai consumatori, e valutati da un panel di esperti che hanno analizzato presentazione, aspetto e aroma dei dolci, serviti in modo da non rendere riconoscibile il marchio.

Altroconsumo ha testato 12 panettoni, che sono stati sottoposti ad analisi di laboratorio e prove di assaggio

Questa volta si aggiudicano il titolo di ‘Miglior prodotto’ il panettone di Milano a marchio Vergani e il panettone Maina, considerati da Altroconsumo di qualità ottima. Entrambi ricevono valutazioni molto alte nei test di laboratorio, anche se Vergani se la cava meglio alle prove di assaggio, mentre il prodotto a marchio Maina risulta avere un’etichetta più completa. La vera differenza, comunque, sta nel prezzo: se il primo costa in media 13,95 €, il secondo si può portare a casa spendendo in media 5,32 € e anche meno quando è in offerta. Per questo motivo il panettone Maina ottiene anche il titolo di ‘Migliore acquisto’.

Titolo condiviso con il secondo classificato, il panettone classico a marchio Coop venduto in media a 5,15 €, che è stato giudicato in generale di buona qualità. Chiude il podio il panettone classico Bauli (5,75 €), anch’esso considerato di buona qualità. Rispetto ai primi due, questi prodotti sono stati leggermente penalizzati alla prova di assaggio degli esperti. In generale, anche tutti gli altri dolci testati sono risultati di buona qualità, solo due hanno ricevuto un giudizio medio.

panettone
Il test di Altroconsumo quest’anno vede due panettoni in prima posizione a pari merito: Vergani e Maina

I prezzi dei prodotti scelti per il test anche quest’anno sono molto variabili: si va dai 3 € circa del panettone a marchio Conad agli oltre 16 del prodotto a marchio Galup. Non bisogna dimenticare però che le numerose offerte, promozioni e sottocosto fanno sì che i prezzi a scaffale oscillino: di conseguenza spesso non sono un indice correlato alla qualità. Questo accade perché il panettone è usato sul volantino come prodotto civetta per attirare i consumatori.

I parametri presi in considerazione sono stati: 1) etichetta; 2) analisi di laboratorio (frutta, peso, tuorlo d’uovo, burro, presenza di lieviti e muffe, conservazione); 3) assaggio dei consumatori (aspetto, odore, consistenza, piacevolezza, aroma); 4) assaggio degli esperti (aroma e gusto, aspetto esterno, aspetto interno, presentazione). Di seguito la tabella con i panettoni che hanno conquistato la vetta della classifica di Altroconsumo.

panettoni test altroconsumo 2021

Per vedere la classifica completa di Altroconsumo clicca qui (accessibile con registrazione al sito).

P.S. Quasi tutte le catene di supermercati propongono una o due versioni del dolce natalizio: una ‘base’ con un’ astuccio di cartone e una ‘premium’ venduta in confezione più elegante e costosa. In genere i panettoni con il marchio del supermercato sono preparati da aziende dolciarie. Maina, ad esempio, produce quelli firmati: Coop, Esselunga, Unes, Iper, Bennet e Crai, anche nella versione premium. Paluani realizza il dolce a marchio Conad, mentre Motta confeziona quello a marchio Lidl. Il Vecchio Forno è l’azienda dietro i dolci dei discount Aldi e Penny Market. Vergani, invece, produce i panettoni premium per Carrefour e Conad, venduti rispettivamente con i marchi Terre d’Italia e Sapori & Dintorni. Per leggere ili nostro articolo su questo argomento clicca qui.

© Riproduzione riservata Foto: fotolia.com, stock.adobe.com

Il Fatto Alimentare da 11 anni pubblica notizie su: prodotti, etichette, pubblicità ingannevoli, sicurezza alimentare... e dà ai lettori l'accesso completamente gratuito a tutti i contenuti. Sul sito non accettiamo pubblicità mascherate da articoli e selezioniamo le aziende inserzioniste. Per andare avanti con questa politica di trasparenza e mantenere la nostra indipendenza sostieni il sito. Dona ora!

Roberto La Pira

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

loupe nutri-score - nutriscore - indice A

Nutri-Score: intervista a Mathilde Touvier sull’etichetta a semaforo

Mathilde Touvier, a capo del gruppo di ricerca sull’epidemiologia nutrizionale (Eren, Inserm / Inrae, CNAM …