Home / Nutrizione / Master in Alimentazione e dietetica applicata alla facoltà di medicina dell’università di Milano-Bicocca

Master in Alimentazione e dietetica applicata alla facoltà di medicina dell’università di Milano-Bicocca

master ada
A novembre inizia Master di II livello su alimentazione e dietetica

Partirà il 9 novembre 2015 la seconda edizione del Master di II livello in “Alimentazione e Dietetica Applicata (ADA)” realizzato dal dipartimento di Medicina dell’Università di Milano-Bicocca.
Il master approfondisce le conoscenze nutrizionali e dietetiche ed è destinato ai laureati in Medicina e Chirurgia, Farmacia e lauree specialistiche come: Scienze Biologiche, Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche. L’obbiettivo è di fornire a laureati di diverse discipline scientifiche le competenze necessarie per la formazione di professionisti nel campo della nutrizione umana.

Il programma prevede 5 moduli (Dai nutrienti agli alimenti; Alimentazione in condizioni fisiologiche; Interventi alimentari in condizioni dismetaboliche; Educazione alimentare; Servizi di nutrizione e dietetica di collettività). Le iscrizioni si chiudono il 25 settembre. Numero massimo di iscritti 25, contributo di ammissione 3.000 euro. Prova di ammissione scritta (quiz a risposta multipla + colloquio). Le lezioni del master si tengono il venerdì tutto il giorno e il sabato mattina e il corso termina a fine maggio. È richiesta la frequenza obbligatoria ad almeno il 70% dei corsi.

© Riproduzione riservata

sostieniProva2Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Sara Rossi

Sara Rossi
giornalista redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Overweight business man eating with appetite a burger holding a can of soda drink

Troppi alimenti ultra-trasformati sono un rischio per la salute del cuore. Il monito dei cardiologi americani

Gli alimenti ultra-trasformati hanno un impatto significativo sulla salute globale del cuore, e per questo …