Home / Nutrizione / Olio di palma: la Repubblica esce con un’inchiesta in prima pagina su Affari & finanza. Livini interpella Il Fatto Alimentare

Olio di palma: la Repubblica esce con un’inchiesta in prima pagina su Affari & finanza. Livini interpella Il Fatto Alimentare

olio di palmaL’11 dicembre 2017  l’inserto economia Affari & Finanza del quotidiano la Repubblica è uscito con un articolo in prima pagina sull’olio di palma firmato da Ettore Livini. A distanza di 3 anni dall’avvio della petizione che Il Fatto Alimentare ha promosso su Change.org insieme a Great Italian Food Trade di Dario Dongo, il giornale prova a fare un bilancio della situazione interpellando la nostra redazione e i protagonisti della vicenda. Livini ricorda che ormai  il 60,9% dei biscotti e il 79,5% dei cracker venduti è palm oil free e che quasi tutte le catene di supermercati hanno eliminato dai  prodotti a marchio il grasso tropicale. Dopo la nostra campagna, che ha costretto marchi come Barilla a sostituire  il grasso di palma dagli oltre 90 prodotti  in assortimento per non continuare a perdere un punto percentuale di quote di mercato ogni mese,  il trend  ha contagiato anche la Francia e, soprattutto, la Spagna.

Repubblica con questo servizio  prova a valutare i risvolti economici della vicenda, anche se sarebbe interessante fare anche un bilancio nutrizionale. A istituzioni come il Crea Nut o l’Istituto superiore di sanità spetta il compito di valutare quanto è migliorato il profilo nutrizionale nella dieta degli italiani, grazie alla riduzione degli acidi grassi dovuta alla sostituzione dell’olio di palma.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Flight attendant serving drinks to passengers on board.

Mangiare in aereo: attenzione al sale e alle bevande calde servite a bordo. L’analisi delle compagnie americane

Come avviene ormai da qualche anno, in occasione delle imminenti festività del Giorno del Ringraziamento …