Home / Supermercato / Inghilterra: gli stock di pesce sono in esaurimento. I supermermercati cambiano politica di acquisto

Inghilterra: gli stock di pesce sono in esaurimento. I supermermercati cambiano politica di acquisto

“Salvategli stock di pesce in via di esaurimento” è questa l’appello rivolto da Marine Conservation Society (MCS) alle catene di supermercati inglesi. Occorre evitare il merluzzo del Mare del Nord, il pesce spada, la passera di mare pescata nella Manica occidentale e incrementare le quote di triglie, vongole, frutti di mare, pollack e pesce di allevamento.

L’associazione dice che otto catene di supermercati hanno incrementato la quota di pesce sostenibile in vendita rispetto a un’analoga indagine condotta nel 2007 (vedi grafico). Altre sette catene (Aldi, Booths, Budgens, Farmfoods, Lidl, Netto, Spar) non hanno risposto al questionario inviato. In testa alla classifica delle catene virtuose troviamo The co-perative con l’80% di pesce sostenibile, seguita da Sainsbury’s, Mark & Spencer, Waitrose e Morrison. Secondo alcuni addetti ai lavori inglesi nelle acque europee si registra un overfishing per i nove decimi degli stock. In Italia Greenpeace porta avanti da tempo una campagna per il consumo di pesce sostenibile.

 

Avatar

Guarda qui

Limoni verdi o gialli? Gli italiani preferiscono quelli gialli che però in estate arrivano dal Sud Africa

Con una certa meraviglia ho scoperto che i limoni acquistati pochi giorni fa a Milano …