Home / Lettere / Findus corregge il sito: i tempi di cottura del minestrone surgelato sono sbagliati. Ma sono sufficienti 6 minuti? Qual è la vostra esperienza

Findus corregge il sito: i tempi di cottura del minestrone surgelato sono sbagliati. Ma sono sufficienti 6 minuti? Qual è la vostra esperienza

minestrone contadino Findus 6 minuti
Il nuovo Gran minestrone Findus 6 minuti: in quanto tempo cuoce?

Ho un dubbio sul minestrone surgelato Findus Con Legumi “il Contadino” quello della nuova linea Gran Minestrone 6 minuti. Nella pagina con le indicazioni di preparazione del sito dell’azienda, si legge “mescola di tanto in tanto e cuoci per 15 minuti (corrispondenti a circa 8 minuti dal bollore), o comunque secondo il grado di cottura e densità desiderata”.

Io ho provato ma non è propio così, visto che ho servito in tavola dopo quasi un’ora. È vero che a noi il minestrone piace ben cotto e denso ma diciamo pure che per poter mangiare qualcosa di diverso da duri pezzetti di verdure bisogna farlo cuocere molto più tempo rispetto a quanto detto dalla Findus. Inoltre le indicazioni di cottura sulla confezione sono diverse rispetto a quelle sul sito. Sulla scatola i minuti necessari sono 6 sul sito 8 (da quando inizia a bollire)!

A questo punto mi chiedo quanti consumatori gradiscano il minestrone dopo una cottura super rapida di soli “6 minuti”! Per i surgelati barare sui tempi è un classico, ma questa mi sembra una presa in giro.

Sandra

 

Anche Il Fatto Alimentare ha constatato la discordanza tra le indicazioni di cottura riportate sul sito internet, “8 minuti dopo l’inizio del bollore” (vedi figura 1)  e quanto scritto sulla confezione “6 minuti dopo l’inizio del bollore” (vedi figura 2). Inoltre il dubbio evidenziato da Sandra è legittimo: sono sufficienti così pochi minuti per cuocere verdure e legumi?

 Figura 1

minestrone findus 6 minuti 2013
Figura 1 – Le indicazioni di cottura del minestrone sul sito Findus a fine 2013

Figura 2

findus 6 minuti minestrone 2014
Figura 2 – Le indicazioni di cottura del minestrone Findus, corrette a inizio 2014

 

Abbiamo condiviso le perplessità della lettrice con la Findus che dopo qualche giorno ha rilevato l’errore e ha modificato le indicazioni on line, confermando le istruzioni di cottura stampate sulle confezioni (6 minuti di cottura dopo il bollore).

 

Più precisamente Findus ci ha scritto 

minestra minestrone verdura 176412970La nuova gamma di Gran Minestrone 6 minuti Findus è composta da tre preparazioni con verdure e legumi, tutti prodotti pronti in 6 minuti dal momento del bollore.

Il tempo di cottura di 6 minuti è stato studiato per accontentare le esigenze dei consumatori che si lamentavano di tempi troppo lunghi di preparazione, senza però cambiare il risultato di consistenza delle verdure che rispecchia l’ideale per il consumatore.

La consistenza ottenuta con le nuove ricette è stata studiata per essere la stessa del Minestrone Tradizione, minestrone pronto in 20 minuti dal bollore e nostro standard di riferimento.

È giusto sottolineare che la consistenza ideale delle verdure è molto soggettiva e non è quindi uguale per tutti i consumatori; alcuni consumatori infatti gradiscono verdure meno consistenti rispetto ad altri e quindi come indichiamo sui nostri prodotti (“Porta a bollore, aggiungi sale a piacere e lascia cuocere da quel momento per 6 minuti o comunque secondo il grado di cottura e densità desiderata.”) i tempi di cottura possono variare.”

 

Ringraziamo Findus per la risposta, ma i 6 minuti di cottura ci sembrano davvero pochi. Qual è la vostra esperienza?

Aggiornamento: ieri abbiamo fatto una prova e in effetti l’indicazione dei “6 minuti di cottura dall’ebollizione” come scritto sull’etichetta è corretta. Nei supermercati si trova anche il “Minestrone tradizionale” Findus che sull’etichetta indica “20 minuti dall’ebollizione” (in pentola a pressione, oppure 45 minuti dall’ebollizione).

 

© Riproduzione riservata

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Hands with Recycling Sign on Grass

Perché la raccolta differenziata non si fa nello stesso modo in tutta Italia? Le domande di una lettrice

Sappiamo che in varie regioni italiane, soprattutto del nord, si fa la raccolta differenziata dei …

12 Commenti

  1. Secondo la mia esperienza il tempo di cottura reale è di circa 30 minuti (dal bollore). E’ vero che i gusti sono soggettivi, ma le aziende non dovrebbero ignorare del tutto le ricette cui si ispirano: il “minestrone” non è una dadolata di verdure al dente, ma un insieme di sapori amalgamati tra loro da una lunga cottura…Il mix di verdure surgelate è comodissimo perché lo si tiene in casa e fa risparmiare tempo e lavoro, ma in questo modo ci si sente presi in giro.

  2. Maria Rosaria R.

    Concordo appieno: uno lo cuoce quanto vuole, non è che un’azienda può fare un prodotto che si adatta a tutte le esigenze sensoriali di tutti i consumatori. Se lo vuoi strettissimo e denso, lo cuoci di più.
    Anche per la fiorentina ti danno almeno 3 opzioni di cottura, vuoi che non le diano per un minestrone?
    Fissano il minimo, come sempre, giustamente.

    • Maria Rosaria, il minestrone è minestrone e indicare n tempo di cottura inferiore al reale è poco corretto nei confronti dei consumatori.Una fiorentina “al sangue” è comunque una bistecca, n minestrone al dente è un’altra cosa….

  3. BUONA GIORNATA
    Esiste una tecnica professionale che permette di stabilire, dal punto di vista scientifico, la procedura (quasi) esatta per cuocere o preparare ricette gastronomiche corrispondenti alla ricetta “madre”.
    Quando si danno le istruzione per eseguire una una ricetta si dovrebbero considerare valori ben precisi. Ovvero:
    Volume della pentola o casseruola che si dovrà utilizzare in base al numero di persone.
    La pentola – in base al al suo diametro – dovrà essere posta su una fonte di calore equivalente al suo diametro.
    E per finire stabilire l’escursione della potenza della fonte di calore.
    E’ rilevante, inoltre, la differenza tra cottura a recipiente coperto e cottura a recipiente scoperto.
    Comunque, il fatto di fare le cose secondo i propri gusti è fortemente fuorviante dalle cose che si dovrebbero fare secondo istruzione.
    Le verdure andrebbero mangiate più a crudo che a cotto, inoltre, l’effetto della surgelazione è già un processo di “cottura”.

    • Tutto giusto,salvo il fatto che il minestrone è per definizione un piatto che deve cuocere molto. Le verdure poco cotte sono forse più salutari, ma non sono minestrone. Da una rapida ricerca in rete. il popolare sito di ricette Giallozafferano, prevede per il minestrone 50 minuti di cottura, l’Academia della Cucina Barilla 105 minuti ,La Cucina Italiana da 30 a 60 minuti a seconda della ricetta.O hanno(abbiamo) tutti torto, oppure la Findus punta sulla velocità di preparazione per vendere di più…Voi che ne dite?

    • Roberto La Pira

      Abbiamo provato il minestrone 6 minuti Findus, in effetti seguendo le istruzioni bastano 6 minuti dopo l’ebollizione per cucinare le verdure. Diciamo per correttezza che ci vogliono altri 10 minuti per arrivare all’ebollizione.

    • Sono perfettamente d’accordo: il minestrone è tale perchè cuoce tanto tempo, a fuoco lento. Se la Findus fa questa operazione per vendere di più (visto che oggi hanno tutti fretta!!!) va bene, ma non ci faccia passare per buono un minestrone “cotto” in 6 minuti!

  4. 25′ in pentola a pressione.

  5. Ho mangiato minestrone e verdure anche all’estero, effettivamente le loro vedure cucinate sono quasi crude per i nostri gusti. All’inizio credevo ad uno sbaglio dei cuochi, poi ho visto che quasi dappertutto fuori dall’Italia è così. Forse alla findus hanno adottato criteri “europei” anzichè italiani nel predisporre questo prodotto.

  6. @Alessandro: …solo che loro stanno vendendo minestrone, in Italia! Continuo a pensare che sia per attrarre il consumatore, che poi lascia cuocere di più il minestrone.

  7. Valeria Nardi

    Dobbiamo fare una precisione in seguito alle numerose segnalazioni dei lettori. Nella lettera della Findus, l’azienda fa riferimento al Minestrone Tradizionale, e dice c’è cuoce in 25 minuti dall’ebollizione. Questo però è il tempo necessario se si utilizza una pentola a pressione, mentre per la cottura tradizionale sono necessari 45 minuti.

  8. Io lo uso spesso, ma lo faccio cuocere dai 45 ai 60 minuti.
    Dato che sono genovese e lo trovo un pò liquido comunque, ci aggiungo una patata bollita e la schiaccio per rendere il minestrone più spesso.
    Poi….un cucchiaio di pesto alla fine non guasta 🙂