;
Home / Richiami e ritiri / Esselunga, ritiro precauzionale per tacos, burritos e mezzi rigatoni all’amatriciana: possibile presenza di frammenti di vetro nel peperoncino

Esselunga, ritiro precauzionale per tacos, burritos e mezzi rigatoni all’amatriciana: possibile presenza di frammenti di vetro nel peperoncino

esselunga tacos burritos mezzi rigatoniEsselunga ha reso noto, attraverso un comunicato stampa, di aver ritirato e richiamato in via precauzionale alcuni prodotti di gastronomia, a seguito degli autocontrolli che l’azienda effettua sui propri prodotti e nei propri stabilimenti di produzione. I prodotti interessati sono i seguenti:

  • Tacos, in confezioni da circa 240 grammi, preparati in data 8/10 e 9/10 con scadenza 13/10 e 14/10;
  • Burritos, in confezioni da circa 246 grammi,preparati in data 9/10 e con scadenza 14/10;
  • Mezzi rigatoni all’amatriciana, in confezioni da circa 360 grammi, preparati in data 9/10 e con scadenza 14/10.

Il ritiro, fa sapere Esselunga, è avvenuto in via cautelativa per la sospetta presenza di frammenti di vetro. Nel corso dei controlli è stata infatti riscontrata la rottura di una confezione di polvere di peperoncino impiegato in piccole quantità nei prodotti in questione.

I tacos, burritos e mezzi rigatoni richiamati sono stati prodotti da Esselunga Spa, nello stabilimento di via Giambologna 1, a Limito di Pioltello, nella città metropolitana di Milano (marchio di identificazione IT 1184 S CE).

Esselunga ha già informato le autorità competenti, mentre il servizio clienti sta contattando tutti i consumatori che hanno acquistato i prodotti, invitandoli a non consumarli e a riportarli in negozio per la sostituzione o il rimborso. Nei punti vendita sono stati esposti cartelli di richiamo per la clientela.

Dal 1° gennaio 2021, Il Fatto Alimentare ha segnalato 216 richiami, per un totale di 399 prodotti. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata Foto: Esselunga

Il Fatto Alimentare da 11 anni pubblica notizie su: prodotti, etichette, pubblicità ingannevoli, sicurezza alimentare... e dà ai lettori l'accesso completamente gratuito a tutti i contenuti. Sul sito non accettiamo pubblicità mascherate da articoli e selezioniamo le aziende inserzioniste. Per andare avanti con questa politica di trasparenza e mantenere la nostra indipendenza sostieni il sito. Dona ora!

Roberto La Pira

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

stomaben integratori alimentari

Integratori alimentari, un altro prodotto richiamato: ossido di etilene nella materia prima

Il ministero della salute ha segnalato un altro richiamo di integratori alimentari. Il provvedimento riguarda …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *