Home / Pubblicità & Bufale / Elisabetta Canalis: stop allo spot dell’acqua minerale San Benedetto

Elisabetta Canalis: stop allo spot dell’acqua minerale San Benedetto

La pubblicità con Elisabetta Canalis che promuove l’acqua minerale San Benedetto è stata sospesa (così dichiara l’azienda). C’è di più la San Benedetto ha sottoscritto l’impegno a”elaborare una nuova comunicazione che possa superare gli aspetti critici rilevati” questo a seguito  di un intervento del Comitato di Controllo dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria, dopo la polemica sollevata a fine agosto sulla pagina di Instagram di Aestetica Sovietica (profilo che si occupa di analisi sociali, culturali e politiche) che sottolineava la scorrettezza del messaggio sulla prima colazioneLo spot esordisce con le immagini di Elisabetta Canalis dopo il risveglio mattutino. La scena mostra la showgirl che si accorge di avere bruciato le fette biscottate nel tostapane e decide di uscire portando con sé solo una bottiglia di acqua San Benedetto.

Nelle immagini successive, Elisabetta Canalis parla con l’immagine di sé stessa ritratta in primo piano sulla copertina di una rivista, che si congratula e le chiede: “Sempre così bella in forma! Ma qual è il tuo segreto?”. La risposta è: “Ascolto il mio corpo e bevo un’acqua leggera con tanti nutrienti preziosi (calcio e magnesio)”. Secondo Aestetica Sovietica la pubblicità lascia intendere che l’acqua possa sostituire un pasto grazie ai suoi “nutrienti preziosi” peraltro del tutto analoghi a quelli presenti nelle altre acque minerali che come tali non sono in grado di sostituire, sotto un profilo nutrizionale, un pasto.

  Roberto La Pira

Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Guarda qui

Portion of Fussili (Whole Grain)

Barilla, la pasta e gli insetti: genesi di una fake news che spopola sui social

No, Barilla non ha intenzione di lanciare la pasta fatta con la farina di insetti. …

55 Commenti

  1. Prima bevevano anche l’acqua del pozzo,adesso si cerca l’acqua in bottiglia magari lasciata sotto il sole x settimane a 40 gradi.L’acqua a contatto con la plastica che rilascia pure un brutto sapore,per non parlare del fattore inquinamento che produce la plastica. Sponsorizziamo l’acqua del rubinetto che è altrettanto controllata,e usiamola con parsimonia,a breve potrebbe mancare anche quella.

    • È vietato stoccare le bottiglie di acqua minerale sotto il sole.

    • Condivido le sue considerazioni Sig.ra M.Rivoli ma l’acqua di rete non è ‘buona’ e affidabile in tutta Italia. In risposta al Sig. R. La Pira che ha replicato al suo commento ricordo che in Italia molto è vietato ma ognuno fa come gli aggrada (per essere eufemisticamente elegante).

  2. Da cinque anni bevo esclusivamente acqua dal rubinetto con grande soddisfazione e – cosa non trascurabile – ho risparmiato almeno 1200 bottiglie di plastica.

    • La berrei volentieri anche io se l’acqua di Roma non fosse talmente piena di cloro da odorare di candeggina!

  3. Da 35 anni. non compro più acqua minerale e uso quella del rubinetto che é sana e buona. Segnalo anche che in molti luoghi del Trentino portano brocche di acqua da rubinetto sicuramente sana e controllata che non fanno pagare. Anche in Toscana ho trovato un ristorante che serviva acqua filtrata

  4. Vivo in provincia di Salerno e l’acqua che esce dal rubinetto è piena di calcare quindi devo bere per forza acqua in bottiglia

    • Sig. Alfonso l’acqua è un alimento e il calcio è un suo utile componente necessario per molte funzioni fisiologiche dell’organismo tra le quali il ricambio osseo; l’acqua ricca di sali di calcio ostacola la formazione di litiasi ossalica, non la determina come troppi medici continuano erroneamente a ritenere. Tema i componenti plastici presenti nell’acqua che migra in bottiglia.

  5. In genere in questi casi basta adottare un filtro a osmosi inversa, a carboni attivi o altri

  6. Non ne potevo più di vederla ogni 5 minuti. Finalmente!

    • INSOPPORTABILE, la pubblicità della Canalis per la San Benedetto.
      Ogni estate e ancora quest’anno un MARTELLAMENTO ripetuto consecutivamente!!!
      UNO STRESS !!!
      NON SI POTEVA SENTIRE !

    • Pubblicità diseducativa, martellante e insopportabile.

    • Esatto, ma si ripeteva anche in meno di due minuti!!

  7. L’acuq in rete è potabile in tutta Itaoia. Poi in alcuni casi può avere un gusto non gradevole per via del cloro

  8. E’ arrivata l’ora di eliminare la pubblicita che nuoce alla mente e al corpo siamo nella giusta direzione!!

  9. Una pubblicità insopportabile,giravo canale immediatamente appena partiva.

    • Mi stupisce che il Comitato di controllo dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria e il Giurì non siano intervenuti prima delle giuste osservazioni dimostrando, purtroppo, scarsa sensibilità. Mi permetto di segnalare un’altro messaggio pubblicitario che meriterebbe attenzione. Riguarda l’acqua minerale ESSENZIALE che cerca di vantare meriti e requisiti che di fatto sono comuni a tutte le acque minerali.

    • L’acqua minerale Essenziale non è come le altre minerali in commercio. Fa parte di un ristrettissimo gruppo di acque con un carico di sali minerali importante (quasi 2500 mg/l) che ha l’effetto di stimolare la motilità intestinale. Le altre minerali hanno un contenuto di sali variabile da poche decine di mg/l sino oltre 1000 mg/l. Per questo motivo l’acqua Essenziale ha caratteristiche diverse rispetto alle altre.

  10. L’acqua del rubinetto sarà anche controllata, ma se si vive in una casa di 30anni come minimo, si capisce che le tubature vecchie accumulano non solo calcaree ma una infinità di germi e batteri.

  11. Io bevo acqua del rubinettio della città di Torino.
    La fornitura di acqua potabile per “usi spaziali”, la cosiddetta “acqua di volo”, utilizzata sulla Stazione
    Spaziale Internazionale (ISS), che vede la collaborazione delle Agenzie Aerospaziali di Stati Uniti,
    Russia ed Europa, é prodotta dalla SMAT – Società Metropolitana Acque di Torino.