Home / Nutrizione / Una campagna del governo britannico, per una sana alimentazione, offre buoni sconto per junk food

Una campagna del governo britannico, per una sana alimentazione, offre buoni sconto per junk food

sana alimentazione frutta e verdura_451636887
Criticata in Inghilterra una campagna per incentivare una sana alimentazione

Una campagna per incentivare una sana alimentazione promossa dal governo inglese, attraverso Public Health England, e finanziata con soldi pubblici, è finita nel mirino dei social network. L’accusa è di fare pubblicità gratuita ad aziende produttrici di junk food, promuovendo bibite gassate, risotti precotti e verdura in scatola. La campagna, lanciata il mese scorso, fa parte dell’iniziativa Change4Life, per uno stile di vita sano, e alle persone che si iscrivono vengono inviati a casa buoni sconto, calamite con immagini da mettere sulla porta del frigorifero e consigli su come mangiare e bere più sano.

 

Come riferisce il Daily Mail, una delle calamite invita a pasteggiare con acqua, ma nello stesso pacchetto ci sono buoni sconto per una bottiglia da 600 ml della bibita dietetica frizzante Pepsi Max e per una bottiglia da un litro di succo di frutta Robinsons. Altri buoni sconto riguardano, ad esempio, i risotti già pronti della Uncle Ben’s, di proprietà della Mars, e il mais dolce in scatola di Green Giant.

Beniamino Bonardi

Foto: Photos.com

© Riproduzione riservata

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Sugar tax tassa zucchero

Sugar tax e etichette a semaforo: il 60% dei tedeschi favorevoli a interventi per migliorare l’alimentazione

Le iniziative pubbliche per migliorare la qualità delle abitudini alimentari, come le tasse sui cibi …