Home / Efsa / Efsa: anche i betaglucani da orzo riducono il colesterolo, e si può scrivere in etichetta

Efsa: anche i betaglucani da orzo riducono il colesterolo, e si può scrivere in etichetta

Non tutti i claim salutistici sono pretenziosi: l’8 dicembre è stato pubblicato un parere scientifico dell’Efsa che conferma l’efficacia dei beta-glucani da orzo nell’abbassare i livelli di colesterolo nel sangue. E di conseguenza, il loro ruolo positivo contro il rischio di patologie cardio-circolatorie.

L’opinione si inquadra in una procedura di autorizzazione all’utilizzo del claim sulla riduzione di un fattore di rischio di malattia (ai sensi dell’articolo 14 del reg. CE n. 1924/06) che la società Valens International ha avviato tramite l’Amministrazione sanitaria slovena.

Il panel Efsa Nda (Dietetic Products, Nutrition and Allergies) ha considerato due meta-analisi e sei studi clinici, nei quali si dimostra come al consumo di almeno 3 g al giorno di beta-glucani sia associata la riduzione delle concentrazioni di colesterolo totale e di colesterolo LDL nel sangue. Sia negli individui i cui livelli di colesterolo sono normali, sia negli iper-colesterolemici.

Corrisponde perciò alle prove scientifiche una scritta sull’etichetta del tipo: È stata osservata la capacità dei beta-glucani da orzo di abbassare/ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. Il colesterolo alto è un fattore di rischio nello sviluppo di malattie cardio-coronariche”. Per ottenere questo effetto, però, un adulto deve consumare almeno 3 g al giorno di beta-glucani da orzo.
Si completa così il quadro delle valutazioni Efsa a sostegno del ruolo positivo dei beta-glucani di avena, orzo e loro fiocchi. In linea con le precedenti opinioni, l’apporto giornaliero potrà “venire ragionevolmente raggiunto nell’ambito di una dieta equilibrata, attraverso diverse fonti e porzioni di prodotti alimentari”.

Dario Dongo

foto: Photos.com 

Precedenti articoli sul tema:

La questione dei betaglucani che riducono il colesterolo, infiamma il dibattito scientifico. Un nuovo parere dell’Efsa promuove le fibre vegetali

Betaglucani: in arrivo le decisioni europee sulle diciture relative al colesterolo


  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

effetto cocktail efsa sostanze chimiche

Effetto cocktail, metodo per valutare le miscele di sostanze chimiche messo a punto da Efsa. Pubblicata anche una guida interattiva

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare ha finalmente messo a punto un metodo per valutare l’effetto …