Home / Controlli e Frodi (pagina 6)

Controlli e Frodi

La frode dell’origano essiccato adulterato. In Australia dal 50 al 90 per cento di foglie di ulivo e di sommacco al posto dell’origano

L’associazione australiana dei consumatori Choice ha analizzato dodici campioni di origano essiccato di marche differenti, comprati in supermercati e negozi di Sidney, Melbourne e Perth, rilevando che sette di essi erano adulterati con foglie di ulivo (tutti e sette i campioni) e di sommacco (due campioni), in percentuali variabili tra il 50% e il 90% del prodotto. L’analisi dell’origano essiccato …

Continua »

700 sequestri di “falsi cibi italiani”: accordo con Ebay e Alibaba per contrastare le frodi online proteggendo il Made in Italy a tavola

Quasi 40 mila controlli sui prodotti alimentari condotti dall’Ispettorato Centrale Repressione Frodi (ICQRF) hanno portato a circa 700 sequestri per un valore economico di circa 70 milioni di euro. Sono questi in sintesi i risultati ottenuti per combattere le frodi alimentari nel 2015 dall’organo ispettivo del Ministero delle politiche agricole che ha focalizzato soprattutto l’attenzione su vino e olio. Le …

Continua »

Latte con aflatossine cancerogene: scattano i sequestri in Veneto per 5000 forme di formaggio. Dopo lo scandalo in Lombardia continuano le indagini di Asl e Nas

Dopo l’operazione dei Nas in Lombardia sul formaggio destinato a diventare Grana Padano preparato utilizzando latte con un contenuto elevato di micotossine (*) adesso le indagini si sono spostate in Veneto e in Emilia Romagna. Il primo caso di cui si ha notizia riguarda la Latteria Soligo (già protagonista di un’altra vicenda) che nel corso di autocontrolli invia un campione di …

Continua »
sostanze vietate allevamento bovini anabolizzanti

Trattamenti illeciti negli allevamenti bovini: i metodi analitici sono inefficaci. Un nuovo sistema istopatologico dell’IZSVe potrebbe attenuare il problema

I metodi analitici ufficiali per individuare il trattamento illecito negli allevamenti dei bovini da carne con sostanze vietate per aumentare la massa muscolare sono inefficaci ed è un problema conosciuto dagli operatori del settore. Nonostante questa grossa lacuna, ogni anno i report ufficiali sembrano sostenere che il settore sia esente da furberie, poiché il 99,5% delle analisi dà esito negativo. …

Continua »

Asiago contraffatto in vendita su Amazon: il Consorzio e l’Ispettorato del Mipaaf ne bloccano la vendita

Su un sito europeo di e-commerce era in vendita una sedicente salsa “Asiago Dressing” che, a dispetto del nome, non conteneva  il formaggio tipico veneto-trentino. Il Consorzio Asiago DOP e l’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF) del Mipaaf sono intervenuti e hanno fatto ritirare il prodotto. Il Consorzio da tempo ha attivato uno …

Continua »

Controlli del governo francese sull’olio di oliva: il 46,5% dei campioni analizzati non è conforme ai criteri di qualità delle norme europee

Il governo francese ha pubblicato una sintesi dei controlli e delle analisi effettuate sull’olio di oliva nel 2014. La lettura delle etichette ha evidenziato indicazioni fuorvianti  sull’origine dell’olio, come quando si  indica la provenienza “dalle migliori regioni europee”; oppure indicazioni nutrizionali fantasiose, come “stimolante biliare, curativo dell’insufficienza epatica”, oppure “riduce i disturbi cardiovascolari”. Nella lista delle criticità ci sono anche …

Continua »

Pomodoro: lo sfruttamento dei migranti. Intervista al responsabile agricolo di Mutti: “Ecco le condizioni che poniamo ai nostri fornitori”

Nei giorni scorsi, l’European House – Ambrosetti e l’Agenzia italiana delle agenzie per il lavoro (Assocom) hanno presentato uno studio sul lavoro in somministrazione (ex interinale) in agricoltura, in cui viene affrontato anche il problema del caporalato. Con questo termine si intende quella forma illegale di reclutamento e organizzazione della manodopera, strutturata attraverso intermediari (caporali) che assumono per conto dell’imprenditore …

Continua »

Frodi dei prodotti DOP, IGP e STG. Mancano i controlli nelle fasi più a rischio: porzionatura, riconfezionamento ed etichettatura

La Commissione europea ha di recente pubblicato il rapporto relativo ai controlli eseguiti sui prodotti DOP, IGP e STG, nel periodo 2012-2014, in otto Paesi aderenti (Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Italia, Olanda, Slovenia, Repubblica Slovacca, Regno Unito). Il regolamento (CE) n. 1151/2012 ha attribuito agli Stati membri la responsabilità primaria in ordine ai controlli pubblici ufficiali, nell’intero corso delle filiere, “from …

Continua »

TripAdvisor e le false recensioni: evitarle attraverso la certificazione. L’anonimato del recensore è il punto critico

Per combattere il fenomeno delle false recensioni di TripAdvisor e di altri siti, il governo è disponibile a valutare  l’introduzione di “un riconoscimento di certificazione e affidabilità delle recensioni, a garanzia della tracciabilità e credibilità di coloro che esprimono i loro giudizi”. Lo ha affermato il sottosegretario a Beni culturali e al Turismo, Antimo Cesaro, rispondendo a un’interrogazione del Pd …

Continua »
farmaci veterinari

Sostanze dimagranti vietate vendute in 11 farmacie e 12 studi medici. Operazione dei Nas contro anoressizzanti

Il Comando carabinieri dei Nas ha controllato 840 farmacie e oltre 75 studi di medici riscontrando “condotte illecite” in 11 punti vendita e 12 studi, relative alla vendita di medicinali dimagranti e anoressizzanti. I decreti varati nell’estate del 2015 dal Ministero della salute, vietano la prescrizione da parte dei medici e la preparazione da parte dei farmacisti di sostanze contenenti …

Continua »

Per combattere le frodi agroalimentari manca una cooperazione a livello europeo: la denuncia arriva dal comandante dei Nas

È difficile cooperare all’interno dell’Unione europea nell’ambito delle frodi agroalimentari. A denunciare queste difficoltà è il comandante dei Nas in riferimento a recenti scandali internazionali, come la scoperta di carne equina proveniente da macellazione clandestina nei preparati a base di carne, e i frutti di bosco congelati contaminati da Epatite A. Questi problemi sono dovuti al fatto che molti Stati …

Continua »

Usa, inchiesta della CBS su mafia, olio d’oliva e catena alimentare in Italia. Denunciato il condizionamento mafioso su tutta la filiera del “Made in Italy”

La rete televisiva statunitense CBS ha dedicato l’inchiesta 60 minutes andata in onda il 3 gennaio all’agromafia in Italia. Partendo dal recente scandalo dell’olio di oliva extravergine adulterato il servizio lancia sospetti di condizionamento mafioso su tutta la filiera alimentare del “Made in Italy”, con un giro d’affari annuo stimato in 16 miliardi di dollari. Il corrispondente della CBS parla …

Continua »

Grappa: frodi e zone di imbottigliamento. È scontro tra governo italiano e Commissione europea. Il ministro delle Politiche agricole risponde a un’interrogazione

La grappa ha ottenuto da anni il riconoscimento europeo di indicazione geografica registrata. Tuttavia, tra Roma e Bruxelles resta aperto un contenzioso sulla zone di imbottigliamento: secondo il nostro governo dovrebbe poter avvenire solo nella zona di produzione, secondo la Commissione Ue quest’obbligo costituirebbe una restrizione alla libera circolazione delle merci. La disputa non è formale, perché la possibilità di …

Continua »

L’olio novello è in vendita, ma non esiste, si tratta di olio nuovo. Il primo estratto dell’extravergine, non filtrato né decantato

Lo si trova in frantoi, enoteche e anche nei supermercati. In varie località d’Italia, tra novembre e dicembre si organizzano anche Feste in suo onore. Si tratta dell’olio novello, che a differenza del vino novello, però, è una categoria non prevista da alcuna normativa, e che dovrebbe indicare l’olio ottenuto dalle olive raccolte nel corso dell’ultima campagna cha va da …

Continua »

Olio extravergine: nessuna depenalizzazione contro le frodi sull’origine: precisano ministri Martina e Orlando

AGGIORNAMENTO ore 20,00 del 15 dicembre 2015 Il  Ministero della giustizia e delle politiche agricole in serata hanno diffuso un comunicato stampa in cui precisa che, contrariamente a quanto scritto sino ad ora non sono previste depenalizzazione per la legge che tutela le diciture e le immagini sulle etichette dell’olio extravergine.   “Il testo dello schema di decreto legislativo recante disposizioni …

Continua »