Home / Pubblicità & Bufale / Adriano Panzironi e Life 120: nuova censura dell’Antitrust per pubblicità ingannevole (250.000 € di sanzione)

Adriano Panzironi e Life 120: nuova censura dell’Antitrust per pubblicità ingannevole (250.000 € di sanzione)

Adriano PanzironiL’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha censurato per la seconda volta il signor Adriano Panzironi, socio di Life 120 Italia S.r.l.s, per aver continuato a diffondere, all’interno delle puntate della trasmissione Il Cerca Salute andate in onda nel periodo gennaio-giugno 2019, due versioni dello spot pubblicitario relativo al prodotto Orac Spice. La pubblicità conteneva ancora riferimenti a effetti preventivi e terapeutici riferiti ai componenti dell’integratore. Secondo la normativa, si tratta di prodotti che possono soltanto ottimizzare le funzioni fisiologiche, ma solo quando sono già nei limiti della normalità. Per avere riproposto la pubblicità di questi prodotti la società Life 120 Italia S.r.l.s. (di cui, ripetiamo, Adriano Panzironi è socio) già condannata nel settembre 2018 a una multa di 476 mila euro, dovrà pagare una nuova sanzione di 250 mila euro.

A questa sanzione bisogna sommare altri 40 mila €, perché nel corso della rubrica “Panzironi venga a pranzo da noi” ( all’interno di una puntata trasmessa il 5 marzo 2019 dall’emittente televisiva Teleuniverso), in un dialogo apparentemente casuale tra il signor Panzironi e un membro della famiglia ospitante, venivano decantati i benefici dell’integrazione ‘Life 120’, sollecitandone implicitamente l’acquisto. Secondo l’Antitrust si tratta di pubblicità occulta, e si tratta di un reato già contestato in un provvedimento del 13 settembre 2018. Per questo motivo l’Antitrust ha deciso una sanzione complessiva di 40 mila € per  Welcome Time Elevator S.r.l., Life 120 Italia S.r.l.s., Teleuniverso S.r.l. e il signor Adriano Panzironi.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Critiche allo spot delle patatine Amica Chips con Rocco Siffredi: botta e risposta tra una lettrice e l’istituto di autodisciplina pubblicitaria

Da alcuni anni l’azienda Amica Chips ha deciso di impostare la comunicazione pubblicitaria di alcune …

20 Commenti

  1. Avatar

    Premetto: che le Autorità facciano il loro mestiere, che non conosco né seguo Panzironi (ho visto forse una decina di video su YouTube, e qualcosa di sfuggita in tv), che adoro lo zucchero (minimo 4 cucchiaini nel cappuccino), che non uso integratori (salvo da 6 mesi la vitamina D, avendo un valore da esame “molto scarso”).
    Detto questo, a me una cosa sembra. Che pur non essendo lui un medico, non parla a sproposito. Non mi sembra che a livello di conoscenze, fisiologia ecc. sia uno sprovveduto, anzi. Poi, che voglia vendere diete è un altro discorso. Peraltro, lo “stile” delle sue convention non è tra i più eleganti. Potrebbe fare di meglio.
    Voglio aggiungere che per quel che riguarda la mia esperienza di vita, per essere “esperti” di qualcosa non è sempre necessario avere una laurea. A volte è più importante essere curiosi, leggere molto ed avere tanta passione. Saluti
    Dimenticavo. Siamo pieni di venditori di integratori. Alcune aziende sono perfino sulle maglie di squadre di calcio…

    • Avatar

      “sembra che non parla a sproposito”

      “non mi sembra uno sprovveduto”

      E’ quel “sembra” che fa abboccare i gonzi.

    • Avatar

      Sig. Claudio, per ora le Autorità hanno sanzionato per questioni varie, legate per lo più a pubblicità. Vorrei che medici contestassero le affermazioni di Panzironi quando parla dei meccanismi cellulari, digestivi ecc. Dubito possano farlo visto che quello che dice è (per quella che è la mia conoscenza medica, da comune diplomato) corretto. Tant’è che se lei legge i commenti ad es. su Amazon sul suo libro “life 120” alcuni indicano “niente di particolare, praticamente è un compendio di fisiologia medica”.
      Comunque io non sono il difensore di Panzironi…

    • Avatar

      quella di Panzironi è semplicemente la paleodieta e contro di essa si sono già espressi abbondantemente, non c’è niente di nuovo da confutare, poi vorrei capire che conoscenze ha un semplice diplomato per poter valutare la correttezza di certe affermazioni, la stessa cosa vale per Panzironi stesso, chi certifica che quello che ha imparato da autodidatta lo abbia capito? chi certifica che abbia le basi per poter capire un testo di medicina? quante volte studenti pensano di essere super preparati e poi vengono bocciati perchè in realtà non hanno capito niente? non basta leggere un libro di Stephen Hawking per autocertificarsi esperto di fisica, in ogni corso di laurea i primi anni si devono superare esami propedeutici studiando cose che sembrano lontane da quello che sembra necessario per svolgere il lavoro ma che ti forniscono le basi per capire il resto, esempio biologia, chimica, biochimica (non studiati superficialmente come al liceo), non sapevo ci fossero anche nel corso di giornalismo certe materie

    • Avatar

      Condivido l’opinione di Osvaldo F. ossia che mancano dei veri contraddittori con medici e dietologi che confutino le sue teorie.
      Ho visto un unico dibattito tra Panzironi e due medici i quali medici hanna fatto la figura dei pesci lessi…

      Sono convinto che la dieta di Panzironi sia sbagliata o per lo meno che sia impossile guarisca da tutte le malattie del mondo come diabete, Alzheimer, artrite, ipercolestrolemia ecc. ecc. ma questa mancanza di dibattio serio e costruttivo con la scienza ufficiale, sinceramente, un po’ mi insospettisce…

      Mi sia concessa uan nota a margine: se devo campare 120 anni ma senza mangiare pane, pasta, pizza, patate ecc. preferisco morire prima non non privarmente.

    • Avatar
      Antonio Pratesi

      https://ilfattoalimentare.it/dieta-paleo-fantasia-alimentazione.html

      https://ilfattoalimentare.it/paleo-dieta-wolf-carboidrati.html

      https://ilfattoalimentare.it/panzironi-dieta-120-anni.html

      Consiglio di leggere anche i commenti agli articoli e di rivolgersi ad un dietista: le spiegherà le basi della nutrizione umana.

    • Avatar

      Egregio Dott. Pratesi, ho letto con interesse i suoi articoli che ha linkato ma purtroppo queste informazioni serie e scientifiche sono di nicchia e non hanno la risonanza mediatica delle trasmissioni di Panzironi.

      In alcune trasmissioni, non son quanto create ad arte, viene indicato che sono stati invitati anche medici e dietologi i quaii però, dicono, non si sono presentati.

      E tutte queste multe che vengono commissionate a Panzironi lo fanno apparire ancora più martire…

    • Avatar

      Sembra informato?
      Non sembra uno sprovveduto? Quello che afferma sono fandonie, scimmiottate dopo aver letto della VERA SCIENZA .
      …basta pensare che paragona gli amidi al saccarosio.

  2. Avatar

    grazie dell’articolo e grazie dr pratesi

  3. Avatar

    Gentile Roberto,
    un confronto tête-à-tête tra un esperto e il ragionier Panzironi è problematico per diversi motivi: 1) Legittima Panzironi come un PARI cosa che non può essere perché Panzironi non ha un background culturale adeguato per parlare di salute e alimentazione. 2) Panzironi vende ed ha come faro il guadagno, l’esperto fa educazione alla salute senza un interesse personale. 3) Panzironi ha una grande capacità comunicativa e se messo alle strette può buttarla in caciara e fare battute di effetto per rovesciare la frittata mentre l’esperto ha un modello comunicativo che ha dei paletti dati dalla logica e dai riferimenti scientifici: non può fare battute da venditore al mercato.

    Il confronto tra Panzironi e i due medici che si vede nel web è stato un successo per Panzironi perché i due medici: a) avevano una ventina di anni di più di Panzironi e non conoscevano i tempi della televisione. Erano L E N T I e poco efficaci nel rispondere. b) non conoscevano la nutrizione e non sono andati a rivedersi la biochimica. c) non conoscevano la medicina di famiglia di oggi che è una specialità.

    Quindi questi 2 medici hanno purtroppo squalificato l’intera categoria medica.

    • Avatar

      Gent.mo dott. Pratesi, concordo su tutto ciò che ha affermato anche nei precedenti articoli dedicati alla ‘questione Panzironi’. Vorrei fare alcune osservazioni in merito ai 3 punti da lei riportati:
      1. Un confronto rigorosamente pubblico (televisivo ma anche non) andrebbe fatto proprio per cogliere l’occasione di smontare e/o correggere le tesi sostenute da Panzironi, magari preparando slides dimostrative ad hoc e una nutrita serie di review scientifiche che dimostrano il contrario. Rifiutare un confronto perchè non lo si ritiene un addetto ai lavori au pair gli offre una sponda formidabile per mostrarsi alla gente come un eroe che gli ‘avversari’ medici temono di sfidare. Poi, in tv, abbiamo visto confronti tra medici e cantanti o presentatori che discettavano su tutto, dalle diete strampalate ai vaccini, ai trapianti, ecc.. e non mi pare si siano sottratti a questi siparietti poco decorosi per la categoria.
      2. Panzironi vende per guadagnare: ovvio. Eppure la gente sarebbe disposta a spendere cifre notevoli per i suoi prodotti mentre snobba i consigli e le indicazioni gratuite fornite dalle Autorità sanitarie preposte alla corretta educazione alimentare: qui si apre un mondo e ci sarebbe da discuterne per mesi.
      3. Non so chi abbia scelto i due medici come sparring partner (pugilistico), ma professionisti esperti in materia che hanno partecipato a importanti trasmissioni televisive (cito Elisir ma anche medicina 33) ci sono. Ovvio che se mandi due dirigenti che si occupano più di ufficio che di clinica la debacle è bella che servita (e magari il testo di biochimica in loro possesso è di 30 anni fa).
      Per concludere, continuare a multarlo pur in presenza di reati perseguibili, non farà altro che aumentare la sua ‘fama’ e il suo conto in banca.
      Cordialmente.

  4. Avatar
    Silvia Brogioni

    “Il fenomeno Panzironi” a mio avviso è solo all’inizio e ci terrà compagnia per tutta la stagione televisiva, visto che ad una nota conduttrice certi personaggi fanno audience, lo scorso anno abbiamo avuto il piacere di conoscere il sig Lemme, adesso la sua stella è tramontata ed ecco che si affaccia il nuovo “fenomeno”, ed il teatrino è sempre lo stesso…domani chi sarà?
    Purtroppo più verrà dato spazio a queste persone, molto spesso per voler far capire quanto siano deleterie è più si fa il loro gioco, in televisione vale la regola che più se ne parla è meglio e’, non a caso il suddetto furbacchione si è fatto il suo canale ad hoc, adesso gli è stata data una nuova opportunità di aumentare la propria visibilità. Se poi ci facciamo caso i personaggi sono sempre le solite macchiette, hanno un aspetto al limite dell’assurdo, si pongono sempre come se venissero da Marte, la strada che propongono è semplice immediata, hanno un contraddittorio così assurdo e “caciarone” che li fa sembrare ancora più veritieri, lo confesso , a me piace guardarli perché sembrano personaggi usciti dalla penna del miglior Pirandello..
    Senza voler entrare in merito alle argomentazioni, in Italia come in tutte le parti del mondo ci sono delle leggi chi stabiliscono chi ha competenze per fare cosa, molto semplicemente basterebbe applicarle visto che la credulità popolare non può essere cambiata dovrebbero pensarci le autorità preposte.

    • Avatar

      Un conto è ripetere ciò che uno ha letto… altra cosa dire ad ogni piè sospinto “le vere cause di..” e far credere alla gente che si guarisce da malattie importanti e terribili con gli integratori una dieta peraltro non nuova!!!

  5. Avatar

    Ho scoperto che addirittura in questi giorni è uscito al cinema il suo film che si intitola: “L’uomo che volle vivere 120 anni”…

  6. Avatar

    Noto che il Panzironi fa pubblicità anche sul canale 38 nelle rubriche ‘Giallo’.

  7. Avatar

    Ho visto sue interviste anche in programmi dedicati alle televendite non ricordo se fosse qvc o h24.

  8. Avatar

    Io sono completamente d’accordo con Panzironi. Ogni informazione che lui da nel libro e spiegato esattamente sui libri di medicina. Quello che apprezzo in lui è la sintesi perfetta che è stato in grado di fare su migliori di informazioni sulla letteratura scientifica,,arrivando alle conclusioni veritiere che trovano conferma nella pratica e buon andamento della fisiologia umana. Io avevo dei forti dolori alla schiena che mi perseguitavano da quasi 2 anni. Non potevo piegarmi anche per lavarmi i denti. Prendo gli ORAC da un mese e mi è sparito tutto come per miracolo. Grazie a lui mi sono salvata anche da reflusso GE. Ho bucato lo stomaco da due anni con i Fans con risultato di nulla. Adesso sto veramente bene. E mica ho speso poco prima di iniziare a seguire il suo stile di vita? No per baco, una marea di soldi con vitamine e integratori, antiossidanti e anti radicali liberi, ma risultato ZERO. La mia e un umile testimonianza e senza nessun interesse. Provate per credere. Grazie per la lettura.

    • Avatar

      Gentile Maria, esistono metodologie scientifiche per validare una determinata azione farmacologica.
      Se, per dire, a me passa il mal di schiena applicandoci il “balsamo di tigre”, non significa che funzioni per tutte la altre persone e che allora siano da abolire gli antinfiammatori vari (ibuprofene, nimesulide, paracetamolo ecc.).

      Vorrei vedere anche i risultati clinici delle conseguenze della dieta di Panzironi, nel lungo periodo, così ricca di sostanze azotate e grassi saturi.

      Se tra i popoli più longevi del mondo ci sono Italiani e Giapponesi che basano la propria alimentazione su pasta e riso, qualche riflessione bisognerà farla.

  9. Avatar

    A mio parere, oltre a sanzionare il Sig Panzironi, dovrebbero multare anche le emittenti televisive che trasmettono i suoi show.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *