Home / Video / Rigoni

Rigoni

Nel mese di aprile 2013 l’Antitrust ha sanzionato con una multa di 40mila euro l’azienda Rigoni di Asiago, per aver riportato sul sito aziendale, nelle telepromozioni e sull’etichetta della confettura Fiordifrutta e del dessert Fruttòsa le diciture “senza zuccheri aggiunti” e “a ridotto contenuto di zuccheri”.

In realtà i due prodotti contengono come ingredienti succo di mela (composto prevalentemente da zuccheri 69%) e purea di mele presenti nella ricetta con la chiara funzione di dolcificare. Per questo motivo le scritte risultano scorrette e ingannevoli. Secondo l’Antitrust il consumatore è indotto a credere di avere comprato alimenti meno calorici e quindi adatti a chi deve tenere sotto controllo il peso o il diabete. La multa è stata decisa anche se Rigoni da mesi aveva cambiato le diciture con la frase “Contiene solo zuccheri della frutta”.

Si può votare una sola volta e vedere la classifica in tempo reale.

Vota da 1 a 5 cliccando sulle faccine (1 medio, 2 inopportuno, 3 mediocre, 4 pessimo, 5 da buttare).

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

uovo sodo

Uova fuori dal guscio: in bottiglia, a tubo e persino light. Lo spiega il professor Paparella, microbiologo alimentare

Quante sono le tipologie di uova in vendita nei banchi del supermercato? Ci sono quelle …

9 Commenti

  1. Trovo questa punizione veramente di una cattiveria inaudita.

    Leggo da anni su prodotti dolcificati naturali questa dicitura anche se poi ,al posto dei dolcificanti a base di frutta troviamo aspartame,molto spesso nemmeno dichiarato perchè sotto i parametri di legge o altre porcherie.
    In più nelle altre marche la frutta non è biologica .

    Ritengo questa condanna esagerata ,un pretesto per punire chi da tempo lavora con impegno e fornisce sul mercato prodotti ottimi a prezzi contenuti.

    Veramente,non condivido affatto tale condanna,potevano segnalare il fatto,magari anche dare una multa,si sa che le leggi vanno osservate,ma non in questi termini.

    Mi spiace molto e anzi continuerò a comprare tali prodotti e ne acquisterò di più,non solo per l’ottima qualità ma anche per sostenere una ditta che si impegna da tempo e merita tutto il rispetto.

    Lisa Prada

  2. sono d’accordo con Lisa, perché il provvedimento che, come sottolinea l’articolo, arriva tardivo (visto che Rigoni aveva già cambiato la frase), danneggia ancora una volta il mondo del biologico. Non tanto per la sanzione (è un campo che non mi compete), maadesso si parla di Rigoni (anche sul Fatto Alimentare) solo come di chi ha fatto pubblicità ingannevole, e tutto ciò di buono, per l’ambiente e per il consumatore, che un’azienda può fare viene vanificato da un errore. Rigoni oggi è l’azienda che ci ha ingannato, tutto il resto sembra non contare nulla

  3. In effetti sono perplesso su questa punizione.Non si nega la presenza di dolcificanti,perchè si dice anche”a ridotto contenuto di zuccheri”,funzione svolta dal succo di mela e dalla purea di mele(quindi non dai classici tipi di zucchero).Chi compra questi particolari prodotti dovrebbe leggere bene l’etichetta,prima di metterli nel carrello.

  4. Anch’io on concordo con il provvedimento insensato che mi ha stupita, cui hanno posto subito rimedio. Le mele fanno parte della frutta, cosa avrebbero potuto scegliere di meglio? L’ho acquistata e continuerò, non considerando ingannevoli i loro messaggi.

  5. Uso sempre e solo marmellata Rigoni Asiago. Ne avevo in dispensa da circa un mese un vaso (Fior di Frutta alla ciliegia Rigoni Asiago), l’ho aperto due giorni e riporta la dicitura “contiene solo zuccheri della frutta”…In ogni caso ci sono casi di pubblicità ingannevoli molto, ma molto peggiori. Anch’io sono d’accordo con Lisa e tutti gli altri. Cerchiamo di concentrarci su ciò che è veramente dannoso per la salute…un po’ di zucchero non ha mai ucciso nessuno!!

  6. Uh! i Rigoni ed i famosi Pompelmi di Foza…….

  7. sono daccordo con giorgia. le marmrllate rigoni sono le migliori sul mercato qualità prezzo, ditta seria vengono penalizzati sempre i soliti, la compero e compererò sempre . il succo di mela è ottimo dolcificante a fronte di altre schifezze. viva la rigoni di asiago………

  8. Il mondo ci invidia la capacità di produrre prelibatezze alimentari di altissimo livello. La burocrazia Italiana soffoca le nostre aziende e induce a volte a qualche piccola svista. La sanzione sembra inadeguata in rapporto alla gravità del “reato commesso”. Il tutto sembra ispirato alla volontà di fare cassa.