Home / Archivio dei Tag: ricerca

Archivio dei Tag: ricerca

Sicurezza alimentare, l’Europa vuole creare una piattaforma per la ricerca e l’innovazione. Il bando della Commissione

sicurezza alimentare qualita analisi laboratorio pollo

“Supportare la sicurezza alimentare del futuro”. È questo il titolo di un nuovo bando pubblicato dalla Commissione europea nell’ambito del programma di ricerca Horizon 2020 per sviluppare una piattaforma per la ricerca e l’innovazione che faciliti la collaborazione e il coordinamento degli attori del mondo della sicurezza alimentare: le agenzie nazionali e comunitarie, i servizi competenti della Commissione europea, i …

Continua »

EVOO Research’s Got Talent: il primo evento di formazione per ricercatori esperti in olio extravergine di oliva

Virgin olive oil in a crystal bottle on wooden background.Copyspace

Si chiama EVOO Research’s Go Talent 2020 ed è il primo training congress internazionale rivolto a ricercatori specializzati in olio di oliva, con l’obiettivo di creare una rete di scienziati ed esperti in varie discipline impegnati nella ricerca sull’olio extravergine che oltrepassi i confini italiani. L’idea nasce nell’ambito di COMPETiTiVE, uno progetto italiano di ricerca di eccellenza in ambito olivicolo. L’evento …

Continua »

Grano monococco: il segreto per la prevenzione della celiachia viene dal passato

C’è un’antica specie di grano che può aiutare nella prevenzione della celiachia. Sembra una contraddizione, ma il grano monococco, conosciuto anche come piccolo farro, contiene un glutine più fragile rispetto al grano tenero. Questo lo rende più digeribile e meno tossico per il nostro organismo. Lo studio, condotto da un team di ricercatori del Consiglio nazionale delle ricerche coordinati da …

Continua »

Il caffè piace di più se è ecologico. Uno studio svedese evidenzia come l’etichetta di un prodotto riesce ad influenzare il gusto

Perché aggiungere panna e zucchero se per un buon caffè basta un marchio ecologico? Se lo chiede, in modo un po’ provocatorio, uno studio appena pubblicato su PLoS One su quanto conti la presentazione di un caffè come “amico dell’ambiente” nella percezione del suo sapore. I risultati parlano chiaro: il caffè proposto come ecologico sembra più buono.   È noto …

Continua »

Nestlè: nuovo centro clinico alimentare affidato a 40 ricercatori per valutare i benefici dei probiotici e dei cibi funzionali

La Nestlè aprirà un proprio centro dove sperimentare i benefici dei cibi funzionali, come probiotici, alimenti arricchiti di Omega3, ecc. Forse perché stanca di rimetterci denaro e reputazione e di vedersi sistematicamente bocciare dalle autorità sanitarie i claims salutistici sui suoi prodotti, la Nestlè ha deciso di cambiare radicalmente strategia, e di costruire a Losanna ex novo uno stabilimento ibrido, …

Continua »

Salviamo la ricerca alimentare. L`Inran non deve chiudere

Il Paese della dieta mediterranea intende fare a meno dell’Inran, l’Istituto che ha promosso nel mondo questo stile alimentare. Il ministero delle Politiche Agricole parla di soppressione o di accorpamento con altri Enti. Si tratta di una ristrutturazione che comprometterebbe l’identità e l’autonomia dell’Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione. In questo video del programma Consumi&Consumi di …

Continua »

Dalla sostenibilità alla sosten-Abilità: imprese e università alleate nel progetto Axìa. Tra gli studi, anche l’innovazione nel packaging

«L’università non ha solo il ruolo di produrre e diffondere il sapere, ma deve essere anche un supporto concreto all’innovazione», sono le parole usate da Giovanni Puglisi, rettore dell’Università Iulm di Milano per introdurre, il 27 febbraio2012, il convegno dedicato al progetto Axìa (in greco “valore”) per promuovere un modello innovativo di collaborazione tra ricerca e aziende, improntato alla “sosten-Abilità”. …

Continua »

Proporre alimenti insipidi ai neonati riduce la voglia di salato da grandi. I risultati di una ricerca americana

Cambiare abitudini è difficile. Ma se l’abitudine si confonde con il gusto e questo imprinting risale ai primi anni di vita, la sfida diventa quasi impossibile. Quest’intuizione si è rivelata alquanto realistica se applicata al sale. Uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition dimostra quanto sia importante ritardare il più possibile l’introduzione dei cibi salati, ed educare i bambini …

Continua »

Nel 2050 la domanda globale di cibo raddoppierà; uno studio suggerisce come aumentare la produzione agricola senza troppi danni per l`ambiente

Nel 2050 il mondo reclamerà il doppio del cibo che consuma oggi. A produrlo, ovviamente, dovrà pensarci l’agricoltura, ma attenzione: bisogna trovare il modo di aumentare la produzione agricola senza causare un collasso ambientale. Un modo che, secondo uno studio appena pubblicato sulla rivista scientifica Pnas da un gruppo di ecologi di varie università americane, passa attraverso il trasferimento delle …

Continua »