Home / Recensioni & Eventi / EVOO Research’s Got Talent: il primo evento di formazione per ricercatori esperti in olio extravergine di oliva

EVOO Research’s Got Talent: il primo evento di formazione per ricercatori esperti in olio extravergine di oliva

olive olioSi chiama EVOO Research’s Go Talent 2020 ed è il primo training congress internazionale rivolto a ricercatori specializzati in olio di oliva, con l’obiettivo di creare una rete di scienziati ed esperti in varie discipline impegnati nella ricerca sull’olio extravergine che oltrepassi i confini italiani. L’idea nasce nell’ambito di COMPETiTiVE, uno progetto italiano di ricerca di eccellenza in ambito olivicolo.

L’evento di formazione si terrà a Bari dal 20 al 22 gennaio 2020 e sarà aperto a 24 ricercatori, selezionati sulla base del curriculum e delle attività di ricerca (da presentare al comitato scientifico sotto forma di abstract). Durante il congresso saranno protagoniste le discipline cardine per il settore dell’olio extravergine di oliva, da quelle più tradizionali alle più innovative: arboricoltura, tecnologie alimentari, chimica degli alimenti, ingegneria, tracciabilità, marketing, sottoprodotti, imballaggi, shelf-life, legislazione, protezione delle piante, analisi sensoriale, sostenibilità, economia circolare e paesaggio, proprietà nutraceutiche e salutistiche, nutrigenomica.

Accanto a questi settori della ricerca, non mancheranno momenti di formazioni dedicati alle cosiddette soft skill (public speaking, team working, creative skill, problem solving), cioè quelle competenze trasversali che assumono un’importanza sempre più grande anche nel mondo della ricerca, per attirare finanziamenti. A questi argomenti sarà dedicata una sezione giornaliera del congresso.

Durante l’evento, i partecipanti avranno la possibilità di presentare i propri progetti e partecipare al premio EVOO Excellence in Research Award. Le domande di partecipazione al congresso possono essere inviate entro il 10 novembre 2019 e l’iscrizione richiede il pagamento di una quota di 550 €. Per ulteriori informazioni clicca qui.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Different water bottles for sports on color background

A scuola si combatte la plastica: borracce agli studenti in molti comuni italiani

In tutta Italia prende sempre più piede la distribuzione delle borracce nelle scuole. Ecco dunque …