Home / Archivio dei Tag: materiali a contatto con gli alimenti

Archivio dei Tag: materiali a contatto con gli alimenti

Microplastiche e biberon: un neonato è esposto in media a un milione e mezzo di particelle al giorno, rivela uno studio

I biberon e gli altri contenitori in plastica utilizzati per dare ai neonati latte, tisane e succhi, e per conservare alimenti per bambini possono rilasciare molte microplastiche, soprattutto se vengono scaldati. Tuttavia, anche se è molto difficile evitare del tutto di utilizzarli, esistono accorgimenti per minimizzare il rischio, che andrebbero messi in pratica più spesso, perché degli effetti diretti delle …

Continua »

Piatto in ardesia: una lettrice chiede se è un materiale sicuro a contatto con gli alimenti. Risponde Luca Foltran

Un lettrice ci scrive: “Mi è stato regalato un piatto in ardesia, per servire i finger food. Bella l’idea di portarlo in tavola ma mi chiedo se è salutare usarlo direttamente a contatto con i cibi. Sull’etichetta c’è scritto “prodotto di provenienza extra-UE” ed è importato da General Trade s.p.a.. C’è il simbolo “per alimenti” ma non so se fidarmi… …

Continua »

Moca: cosa sono i materiali a contatto con gli alimenti e come evitare rischi in cucina nel nuovo video dell’IzsVe

moca materiali contatto alimenti video izsve

Tutti i cibi che consumiamo, durante il percorso dal campo alla nostra tavola, entrano in contatto con una miriade di materiali diversi, dai macchinari dello stabilimento di produzione ai sacchetti per il congelatore: si tratta dei Moca, i materiali e gli oggetti a contatto con gli alimenti. Spesso, però, non ci rendiamo conto che possono rappresentare un rischio per la …

Continua »

Tè alle microplastiche: ogni bustina in plastica rilascia miliardi di micro e nanoparticelle durante l’infusione

Someone preparing tea

Miliardi di micro e nanoparticelle di plastica per ogni tazza di tè. Questo è quello che succede quando i filtri per infusi in materiale plastico, purtroppo sempre più presenti sul mercato, entrano a contatto con l’acqua bollente. Con conseguenze al momento sconosciute sulla salute, ed effetti sull’ambiente noti solo in minima parte, in particolare sul mare e sugli organismi acquatici. …

Continua »

Bisfenolo A, restrizioni maggiori per imballaggi e materiali a contatto con gli alimenti. Il nuovo regolamento europeo

lattine bibite

La Commissione europea ha pubblicato un nuovo regolamento per ridurre ulteriormente l’esposizione dei consumatori al bisfenolo A (BPA), una sostanza classificata come interferente endocrino in grado di alterare l’equilibrio ormonale e il metabolismo dell’organismo. Il bisfenolo A è utilizzato per la produzione di rivestimenti di bottiglie riutilizzabili per bevande, articoli per la tavola (piatti e tazze) e contenitori per la conservazione, …

Continua »

Spremiagrumi senza il simbolo per i materiali a contatto con gli alimenti: un lettore chiede se è corretto

Ho acquistato uno spremiagrumi della marca Bluesky in un punto vendita Carrefour (vedi foto sopra). Ho notato che il contenitore di plastica per raccogliere la spremuta, non riporta il simbolo della forchetta e coltello, che indica un materiale idoneo per entrare in contatto con gli alimenti. A questo punto vorrei chiedere al vostro esperto sull’argomento se posso stare tranquillo, non è …

Continua »

Materiali a contatto con gli alimenti: il Parlamento europeo chiede norme più severe. Approvata una risoluzione per regolamentarli

Una risoluzione non vincolante approvata dal Parlamento europeo con 559 voti favorevoli, 31 contrari e 26 astensioni, chiede alla Commissione Ue norme di sicurezza più severe per i materiali a contatto con gli alimenti, come quelli utilizzati negli imballaggi, gli utensili da cucina e le stoviglie. Il regolamento europeo n. 1935/2004 stabilisce i requisiti generali di sicurezza per tutti i materiali …

Continua »

I taglieri e gli utensili di legno sono sicuri? Una lettrice chiede quali sono i rischi quando il materiale viene a contatto con il cibo

Gentile redazione, vorrei sapere se rispetta le norme igieniche una pizzeria o un ristorante quando sceglie di servire le pizze o gli antipasti di salumi e formaggio su vassoi di compensato in alternativa al tradizionale piatto di ceramica. Cristina Il legno (non me ne voglia la lettrice ma è altamente improbabilmente che si tratti di compensato) è un materiale che, …

Continua »