Home / Archivio dei Tag: Giorgio Calabrese

Archivio dei Tag: Giorgio Calabrese

Giorgio Calabrese: il professore non risponde alle domande sul conflitto di interessi

Dovevo dibattere insieme al professore Giorgio Calabrese giovedì 21 febbraio in un panel del Festival del giornalismo alimentare a Torino, ma una settimana prima scopro che il suo nome non rientra più nell’elenco dei relatori. Preso atto del cambiamento di programma, giovedì presento l’intervento che avevo preparato sulle fake news di Coldiretti e sul conflitto di interessi nel mondo dell’alimentazione, …

Continua »

La domanda che non piace a Giorgio Calabrese, nutrizionista contro etichette a semaforo, tassa sullo zucchero ma favorevole all’olio di palma

Giorgio Calabrese è un nutrizionista molto noto al pubblico televisivo, con incarichi istituzionali importanti come la presidenza del Comitato nazionale per la sicurezza alimentare, un organismo promosso dal Ministero della salute che raggruppa studiosi e scienziati e fornisce pareri su aspetti molto delicati inerenti la sicurezza alimentare. Dal curriculum pubblicato in rete Calabrese risulta consulente di numerose trasmissioni Rai (Porta …

Continua »

Per Ferrero l’olio di palma è un prodotto di “eccellente qualità”. L’azienda cerca così di sdoganare un grasso bocciato dai nutrizionisti e nascosto sulle etichette

Gli italiani scoprono che l’olio di palma è un grasso “di eccellente qualità” nell’autunno del 2016, grazie alla massiccia campagna pubblicitaria promossa da Ferrero. Il concetto viene supportato da decine di articoli che descrivono l’olio della Nutella come un grasso: buono, senza contaminanti e rispettoso dell’ambiente. La stessa cosa si registra in molti programmi televisivi dove esperti addomesticati insieme a …

Continua »

L’Italia abbandona l’olio di palma e si candida a diventare il primo paese senza grasso tropicale. Nutella e Kinder però non cambiano ricetta

La recente notizia che Coop in cinque mesi ha cambiato le ricette di oltre 100 prodotti a marchio è un chiaro segnale di come si sta muovendo il mercato italiano. La decisione si somma alle scelte di Esselunga, che ha modificato da tempo buona parte dell’assortimento. Ci sono poi catene come: Carrefour, Unes, U2, Iper e Pam e decine di …

Continua »

Una domanda a Giorgio Calabrese il guru della nutrizione, presidente del CNSA, consulente di 9 programmi Rai, collaboratore di 8 giornali, docente di 3 università e titolare di 4 studi

Giorgio Calabrese è un personaggio noto al grande pubblico televisivo che ricopre incarichi importanti. Il più prestigioso è forse quello di presidente del Comitato nazionale per la sicurezza alimentare, un organismo promosso dal Ministero della salute che raggruppa studiosi e scienziati  del settore e  fornisce pareri su aspetti molto delicati della sicurezza alimentare. L’ultima nomina è quella di consigliere del …

Continua »

In Italia l’informazione sulla nutrizione è ferma al 2003. Un vuoto dovuto al silenzio del Crea Nut e dei Ministeri (salute e politiche agricole)

Quante merendine possono mangiare i bambini? L’olio di palma è davvero un problema per la dieta degli italiani? È vero che solo il 10% dell’apporto calorico giornaliero può derivare dallo zucchero? L’acqua alcalina esiste davvero? Il digiuno è davvero un modo per rallentare l’invecchiamento? La dieta vegetariana è un modello valido? In Italia non c’è nessuna istituzione che risponde a …

Continua »

L’olio di colza: è sicuro? Sì dicono gli esperti. Dall’acido erucico all’olio di Canola: le tappe di una storia movimentata

L’olio di colza è uno degli ingredienti utilizzato dalle aziende alimentari come Mulino Bianco, Pavesi, Milka… per sostituire in parte l’olio di palma in biscotti, merendine e snack. Molti consumatori ci scrivono preoccupati  di essere finiti, per così dire, dalla padella nella brace. Questo concetto è stato indirettamente avallato dal nutrizionista Giorgio Calabrese che nel programma tv Ballarò della Rai …

Continua »

La campagna del Mipaf a favore del latte è stata modificata. Secondo lo IAP non è “indispensabile”

La campagna del Ministero delle politiche agricole a favore del consumo del latte è scorretta  perché non si tratta di un alimento “indispensabile” come veniva detto nel messaggio. La decisione è stata presa dall’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria (IAP) che ha censurato il messaggio facendo modificare le pagine del sito www.oradellatte.it promosso dal Ministero delle politiche agricole e forestali.  La Lega …

Continua »

Pubblicità del latte fresco: arrivano gli spot del ministero, ma è polemica sul messaggio e sui testimonial Carlo Cracco e Giorgio Calabrese

Il Ministero delle Politiche agricole ha predisposto una campagna pubblicitaria per incentivare il consumo di latte fresco, che si avvale di quattro testimonial: la conduttrice televisiva Cristina Parodi, il dirigente sportivo Demetrio Albertini, lo chef Carlo Cracco e il medico nutrizionista Giorgio Calabrese. La campagna, inserita in una serie di iniziative a sostegno del settore lattiero caseario, è caratterizzata dallo slogan …

Continua »

Olio di palma addio: gli italiani non lo vogliono e le aziende cambiano le ricette. Plasmon dice addio. Mulino Bianco continua la sostituzione. Silenzio dalle istituzioni

In Italia non c’è futuro per l’olio di palma. Questo concetto, ormai chiaro anche agli studenti di economia dopo il primo esame di marketing, non piace all’industria alimentare che cerca disperatamente di arginare la fuga delle aziende dall’olio tropicale. L’operazione viene portata avanti con argomentazioni inconsistenti e prive di fondamento scientifico. Il lavoro della lobby è cominciato un anno fa …

Continua »

A Porta a Porta il confronto tra diete Mediterranea e Zona con tanta pubblicità gratuita, ospiti non sempre competenti e nessun fondamento scientifico

L’ultima puntata della stagione di Porta a Porta ha visto il confronto diretto tra due diete molto popolari: la Mediterranea e la Zona. Le due “contendenti”, Simonetta Matone per la dieta Mediterranea e Simona Izzo per la Zona, avevano accettato la sfida cinquanta giorni prima in una puntata dello stesso programma. Tra gli ospiti, l’inventore della dieta Zona Barry Sears, …

Continua »

Nutella: Giovanni Ferrero dice che l’olio di palma è “sette volte più nutritivo rispetto agli altri oli”. Miracolo o bufala?

Sabato 10 luglio 2015  in un’intervista pubblicata sulle pagine del quotidiano la Repubblica e sul sito Giovanni Ferrero (amministratore delegato unico della Ferrero), descrive le prospettive di mercato e le nuove acquisizioni dell’azienda piemontese. Nell’intervista il giornalista Paolo Griseri fa una domanda su Ségolène Royal che invitava a non mangiare la Nutella per combattere la deforestazione provocata dalle coltivazioni di olio …

Continua »

Giorgio Calabrese: la crociata del nutrizionista a favore dell’olio di palma continua. Articoli sconcertanti sui settimanali Io donna e Famiglia Cristiana

Le sconcertanti dichiarazioni del nutrizionista Giorgio Calabrese continuano. Questa volta i destinatari sono i lettori di Famiglia Cristiana che a pagina 84 del numero 27 possono leggere un nuovo intervento del professore in difesa dell’olio di palma. Stiamo parlando di un grasso tropicale che ha invaso la dieta degli europei poiché presente nella maggior parte di: biscotti, dolci, merendine, brioche, prodotti da forno, …

Continua »

Calabrese risponde a Il Fatto Alimentare e spiega perché ha cambiato idea sul palma. Ma come si fa a salvare la foresta senza cambiare olio

Caro dr. La Pira ho letto la sua rilettura del mio pensiero sull’olio di palma e desidero risponderle, come lei chiede perché lei rappresenta un costante pensiero dell’italico consumatore. Innanzitutto allego alla mia argomentazione un bel po’ di papers recenti (vedi sotto), ossia dei lavori scientifici che mi hanno indotto prima a riflettere e poi a rivisitare fino a rivedere …

Continua »

L’olio di palma sporca le arterie e favorisce formazione del colesterolo. Così si esprimevano Antonio Migliaccio e Giorgio Calabrese. Adesso qualcuno cambia idea

L’olio di palma fa male alla salute, lo dicono due esperti di alimentazione come Giorgio Calabrese e Antonio Migliaccio volti noti al grande pubblico e spesso intervistati in tv e giornali. In una video intervista pubblicata nel sito di ABCsalute.it nel 2010 Giorgio Calabrese, a proposito degli acidi grassi tropicali come il palma e il cocco, diceva «sporcano le arterie … essendo  aterogenici, …

Continua »