Home / Archivio dei Tag: antibiotici negli allevamenti

Archivio dei Tag: antibiotici negli allevamenti

Antibiotici e allevamenti: sulla lotta alla resistenza agli antimicrobici dal Ministero solo buoni propositi. Intervista a Fabrizio de Stefani

maiale allevamento

I buoni propositi non bastano. È la prima considerazione che emerge leggendo le “Linee guida per la promozione dell’uso prudente degli antimicrobici negli allevamenti zootecnici per la prevenzione dell’antimicrobico-resistenza” rese pubbliche dal Ministero della salute. Un insieme di regole che però non delineano tempi e metodi precisi. Il documento, elaborato dalla Sezione per la farmacosorveglianza sui medicinali veterinari del Comitato …

Continua »

Nanoparticelle di argento al posto degli antibiotici negli allevamenti di polli: quali sono i rischi per i consumatori? Lo studio dell’IZSVe

pollo crudo tagliere macellaio

L’abuso di antibiotici negli allevamenti intensivi e i sempre più frequenti allarmi sull’antibiotico-resistenza hanno spinto i ricercatori di tutto il mondo a cercare soluzioni alternative. Tra i metodi proposti per sostituire i farmaci antibatterici negli allevamenti intensivi figurano anche le nanoparticelle di argento, di cui però mancano ancora gli studi di sicurezza. Per questo motivo, l’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie …

Continua »

Antibiotici: troppi residui nei liquami degli allevamenti intensivi. I trattamenti attuali non sono in grado di eliminarli

maiale allevamento

Per contrastare la resistenza agli antibiotici bisogna trovare metodi più efficaci di quelli attuali ed evitare che questi farmaci, somministrati agli animali negli  allevamenti, finiscano nelle acque e nel terreno. Per farlo, bisogna avere un approccio definito ‘One Health’ (una salute) dai ricercatori dell’Università di Buffalo, che hanno lanciato un appello affinché si ripensi tutto il sistema di smaltimento non …

Continua »

Da Coop arriva la carne di vitellone e scottona senza antibiotici. Sugli scaffali anche il prosciutto cotto oltre a uova e polli

sostanze vietate allevamento bovini anabolizzanti

Coop continua a portare avanti il suo impegno per un allevamento a ridotto impiego di antibiotici. Dopo pollo, uova e maiale, la catena venderà dalla fine di ottobre i primi tagli di carne bovina provenienti da aziende agricole appositamente selezionate. Si tratta della seconda fase della campagna “Alleviamo la salute”, presentata lo scorso aprile insieme al Ministero delle politiche agricole. …

Continua »

Troppi antibiotici negli allevamenti, l’appello dei ricercatori su Science. Proposte, limiti e misure per ridurre l’uso e fermare l’avanzata dei superbatteri

farmaci veterinari

Negli Stati Uniti, circa l’80% degli antibiotici prodotti non viene usato nell’uomo ma negli animali da allevamento. Nel 2013 nelle stalle e nei capannoni di tutto il mondo sono state profuse 131 mila tonnellate di questi farmaci, un quantitativo triplo rispetto a quello utilizzato dagli umani, destinato a salire all’iperbolica cifra di 200 mila tonnellate entro il 2030, se non si …

Continua »

Antibiotici negli allevamenti: in Italia uso abnorme. Oltre venti associazioni chiedono l’intervento del governo

animali manzo vacca allevamento

“L’Italia, all’interno dei Paesi Ue, è il terzo più grande utilizzatore di antibiotici negli allevamenti, con la situazione più critica negli allevamenti intensivi: il 71% degli antibiotici venduti in Italia va agli animali d’allevamento e il 94% di questi trattamenti è di massa. Questa modalità di utilizzo degli antibiotici è la condizione a più alto rischio per la nascita di …

Continua »

Come si diffondono i batteri antibiotico-resistenti? Il video e l’infografica dell’ECDC in occasione della giornata europea

L’ECDC (Centro europeo per il controllo delle malattie), in occasione della giornata europea degli antibiotici, ha pubblicato un video (in inglese) e un’infografica disponibile anche in italiano, per spiegare come i batteri resistenti agli antibiotici  riescono a spostarsi dagli allevamenti di animali, dal cibo, dagli ospedali alle persone. A fianco del video in inglese dell’ECDC, abbiamo posizionato la traduzione del testo …

Continua »

Suini biologici: non è solo l’assenza di antibiotici alla base della minore resistenza batterica. I risultati di una ricerca condotta in Danimarca, Francia, Italia e Svezia

maiale biologico

Uno studio coordinato da ricercatori svedesi e danesi, pubblicato dalla rivista PLOS One, ha indagato sulla differenza nella resistenza agli antibiotici tra suini allevati in modo biologico e quelli cresciuti in modo convenzionale. L’obiettivo dello studio verificare la presenza di altri fattori, oltre al minor uso di antibiotici negli allevamenti biologici, in grado di  influenzare l’antibiotico resistenza. L’indagine, a differenza …

Continua »

Resistenza agli antibiotici: se non si interviene subito, nel 2050 ci saranno dieci milioni di morti l’anno

I batteri stanno diventando sempre più resistenti agli antibiotici e nel 2050 dieci milioni di persone l’anno, circa una ogni tre secondi, potrebbero perdere la vita per la mancanza di farmaci in grado di curare alcune infezioni. È quanto emerge dallo studio Review on Antimicrobial Resistance, condotto su richiesta del Premier britannico, David Cameron, da un team di ricercatori britannici diretti …

Continua »

La mappa degli antibiotici in Europa: l’Italia maglia nera. Sotto accusa le prescrizioni mediche e veterinarie. L’infografica di Valori

antibioticoresistenza

I batteri antibiotico-resistenti sono una delle peggiori minacce per la salute pubblica che le istituzioni sanitarie devono affrontare. Alla base del problema c’è l’uso eccessivo e scorretto di antibiotici e antimicrobici nella cura delle malattie umane e soprattutto l’esagerato impiego nell’ambito veterinaria e soprattutto negli allevamenti di avicoli. Secondo un recente rapporto di Efsa, EMA e ECDC tra i paesi …

Continua »

L’uso degli antibiotici negli allevamenti di maiali, perché si fanno sempre trattamenti di massa? La testimonianza di due esperti

L’uso eccessivo di antibiotici negli allevamenti intensivi di suini, avicoli e conigli rappresenta una minaccia per la salute umana, a causa del diffondersi di batteri resistenti. Il problema è esteso a quasi tutte le specie, tuttavia – come ci spiega Paolo Ferrari, esperto del Centro Ricerche Produzioni Animali S.p.A. (CRPA) di Reggio Emilia, a margine di un convegno sull’antibiotico-resistenza – …

Continua »

Antibiotici negli allevamenti: le vendite in USA tra il 2009 e il 2014 sono aumentate del 23%. Sono utilizzati per prevenire le malattie

Secondo la Food and Drug Administration (FDA), tra il 2009 e il 2014 negli Usa le vendite di antibiotici utilizzati negli allevamenti sono cresciute del 23%, nonostante le crescenti preoccupazioni per il rischio di diffusione di batteri resistenti. L’anno scorso l’aumento è stato del 3%, nonostante la stessa FDA avesse pubblicato nel 2013 un dossier con linee guida volontarie per …

Continua »