;
Home / Recensioni & Eventi / Slow Food: uscita la nuova guida agli oli extravergini di oliva 2021

Slow Food: uscita la nuova guida agli oli extravergini di oliva 2021

Guida agli Extravergini 2021 è un libro con 838 aziende segnalate e 1328 (tra i 1500 assaggiati) oli di qualità recensiti, utile per districarsi nel complesso mondo degli oli extravergini. Per realizzare il libro l’editore Slow Food, si è valso della collaborazione di oltre 100 collaboratori in tutta Italia. Lo scopo è raggiungere le tavole dei numerosi appassionati e di tutti coloro che vogliono capire questo mondo e conoscere caratteristiche, cultivar, territori e mercato di uno dei prodotti simbolo della dieta Mediterranea.

Secondo calcoli elaborati da Ismea e Unaprol, la produzione della campagna 2020-21 si assesta sulle 255 mila tonnellate, con una riduzione del 30% sullo scorso anno. A trainare verso il basso è la pronunciata riduzione del raccolto nel sud Italia (Puglia e Calabria in testa), a causa dell’annata di scarica e di dannosi eventi atmosferici e fitosanitari, non compensata dai buoni risultati del centro-nord. Qualitativamente invece l’annata si conferma buona.

Nonostante le difficoltà generali, la guida registra alcuni trend interessanti. Il numero delle aziende recensite è aumentato e si registra, in molte regioni, una crescita dei giovani imprenditori, insieme a un incremento di chi opera in regime biologico e di chi ha deciso di bandire dai propri terreni i prodotti di sintesi.

Ecco la guida in dettaglio: 179 novità assolute; 259 riconoscimenti (Grande Olio, contraddistinto dal simbolo di un’oliva e Grande Olio Slow indicato con la dicitura “Slow”); 36 chiocciole, riconoscimento alle aziende (e non all’olio) che interpretano i valori di Slow Food; 168 oli riconosciuti come Presidi Slow Food. Il progetto promuove il valore ambientale, paesaggistico, salutistico ed economico dell’olio, che tutela oliveti antichi, cultivar autoctone e raggruppa produttori che non adoperano fertilizzanti di sintesi e diserbanti chimici; 653 aziende che offrono lo sconto del 10% ai soci di Slow Food. Ma ci sono altre piacevoli sorprese come la foglia che indica l’olio certificato biologico e il carrello, per indicare le aziende organizzate per la vendita online. La Guida agli Extravergini segnala anche le aziende che offrono servizio di ristorazione (ben 266, identificabili con l’icona del piatto) e la possibilità di pernottamento (360, indicate con il simbolo della casa).

La Guida agli Extravergini 2021, a cura di Slow Food Italia, si può acquistare su www.slowfoodeditore.it o scrivendo a f.baldereschi@slowfood.it. Pagine: 480 Prezzo al pubblico: 16,50 € Prezzo online: 15,68 € Prezzo soci Slow Food: 13,20 €

© Riproduzione riservata Foto: Slow Food, stock.adobe.com

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

Roberto La Pira

  Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Guarda qui

Locandina stati generali controllo filiera food

Al via gli Stati generali del controllo della filiera, l’evento in due giornate si svolge online

Il 22 e il 23 settembre si svolgono gli Stati Generali degli organi di controllo …