Home / Recensioni & Eventi / Sana, il Salone internazionale del biologico e del naturale apre dal 6 al 9 settembre a Bologna

Sana, il Salone internazionale del biologico e del naturale apre dal 6 al 9 settembre a Bologna

Sana salone internazione biologico
Sana apre le porte dal 6 al 9 settembre a BolognaFiere

Sana, il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale apre le porte da sabato 6   a martedì 9 settembre a BolognaFiere. La fiera giunta alla 26° edizione, è organizzata da BolognaFiere in collaborazione con FederBio, e con il patrocinio dei Ministeri delle politiche agricole, dell’ambiente e dello sviluppo economico, di EXPO 2015 e il supporto di IFOAM. Si tratta della più importante manifestazione fieristica in Italia per il mondo alimentare bio, l’erboristica e la cosmetica naturale e bio.

Cosa ci sarà? La fiera è organizzata in tre zone: alimentazione, benessere e altri prodotti naturali (area dedicata al vivere quotidiano). Le prime due sezioni sono caratterizzate dall’esposizione delle ultime novità nei prodotti biologici certificati, freschi e conservati. Non mancano inoltre stand che trattano di cibi per celiaci, diabetici, sportivi e per categorie di persone con esigenze nutrizionali particolari.

Sana
Il Salone sarà caratterizzato dalle novità, dallo shop e dai convegni. Le aree principali sono: alimentazione e benessere

Il Salone presenta tra le novità gli impasti privi di uova per friggere verdure, tofu e pesce per finger food; formaggi vegetali a base di mandorla; spiedini e maionese vegana a base di olio di mandorla e curcuma; paté di ceci trapanesi. Vi sarà anche uno spazio in cui gli espositori potranno vendere i loro prodotti ai visitatori e  non mancheranno seminari, convegni e corsi di aggiornamento. Come ogni anno, l’Osservatorio di Sana, in collaborazione con SINAB (il Servizio informativo sul biologico del Ministero delle Politiche Agricole), e ISMEA (Istituto di Servizi per il mercato agricolo alimentare) fornirà le informazioni sull’andamento del settore agroalimentare bio italiano.

L’ingresso è gratuito per gli operatori del settore, previa registrazione online sul sito sana.it. Per il pubblico non professionale il costo del biglietto è di 5 euro sabato 6 e domenica 7, e di 20 euro lunedì 8 e martedì 9. L’abbonamento ai 4 giorni di manifestazione costa 20 euro.

Sara Rossi

© Riproduzione riservata

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Fa’ la cosa giusta torna in presenza, al via una diciottesima edizione all’insegna della gentilezza

Dopo due anni, torna in presenza la storica fiera nazionale del consumo critico e degli …