;
Home / Allerta / Salmonella in carne di pollo (csm) dalla Polonia e cadmio in calamaro indiano… Ritirati dal mercato europeo 88 prodotti

Salmonella in carne di pollo (csm) dalla Polonia e cadmio in calamaro indiano… Ritirati dal mercato europeo 88 prodotti

carne-csm salmonellaNella settimana n°28 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 88 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese e oggetto di allerta comprende cinque casi: sostanza non autorizzata (ossido di etilene) in farina di semi di carrube (E 410) dalla Turchia attraverso la Germania; presenza di ossido di etilene in farina di carruba usata come stabilizzante in crema di formaggio prodotto in Francia; glutine non dichiarato sul burro dall’Italia (vedi dettagli); Salmonella sp. in carne di pollo separata meccanicamente dalla Polonia; Ossido di etilene in polvere di Moringa biologica, dall’India.

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: cadmio in calamaro indopacifico pulito e congelato dall’India; Lunch box naturale M P18 contenente il 57% di polipropilene e il 43% di bioingrediente (lolla di riso), dalla Cina – a causa della presenza di lolla di riso nella composizione, il prodotto non è conforme al Regolamento della Commissione (CE) n. 14 gennaio 2011 sui materiali e gli oggetti di plastica destinati a venire a contatto con gli alimenti.

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, il nostro Paese segnala: eccesso di istamina in tonno fresco dalla Spagna; Salmonella (S. enteritidis e S. typhimurium) in carne di anatra congelata dalla Polonia; acido ascorbico oltre il limite massimo consentito in filetti di tonno pinna gialla (Thunnus albacares) scongelati e confezionati sottovuoto, dalla Spagna; Acido cianidrico in semi di albicocca dalla Turchia; contenuto troppo elevato di solfiti in code di mazzancolle congelate dell’Ecuador.

Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono state ritirate dal mercato la Grecia segnala presenza di Salmonella spp in preparazione di carne di pollame; la Francia segnala Listeria monocytogenes in gorgonzola dall’Italia, confezionato in Francia (Marca: Nuova Castelli; Lotto 152013; Scadenza 26/06/2021; Confezione: vassoio); la Germania segnala Ossido di etilene in farina di semi di carrube.

© Riproduzione riservata

Il Fatto Alimentare da 11 anni pubblica notizie su: prodotti, etichette, pubblicità ingannevoli, sicurezza alimentare... e dà ai lettori l'accesso completamente gratuito a tutti i contenuti. Sul sito non accettiamo pubblicità mascherate da articoli e selezioniamo le aziende inserzioniste. Per andare avanti con questa politica di trasparenza e mantenere la nostra indipendenza sostieni il sito. Dona ora!

Roberto La Pira

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

Lisozima non dichiarata in Grana Padano e sostanza non autorizzata in funghi porcini secchi… Ritirati dal mercato europeo 136 prodotti

Nella settimana n°25 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per …

Un commento

  1. Avatar

    “Salmonella sp. in carne di pollo separata meccanicamente dalla Polonia”

    Invitante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *