;
Home / Richiami e ritiri / Bofrost, richiamati spiedini di mazzancolle: presenza di solfiti non dichiarati

Bofrost, richiamati spiedini di mazzancolle: presenza di solfiti non dichiarati

spiedini di mazzancolleIl ministero della Salute ha diffuso il richiamo di un lotto di spiedini di mazzancolle a marchio Bofrost per la “presenza di solfiti non dichiarati in etichetta”. Il prodotto interessato è venduto in confezioni da 450 grammi il numero di lotto BIC 1005 e la scadenza 05/07/2022 (codice prodotto 15468).

Gli spiedini richiamati sono stati prodotti per Bofrost Italia Spa dall’azienda MarEcuador Cia nello stabilimento del km 7 Ruta Panamericana a Machala, in Ecuador.

Per precauzione, si raccomanda, in particolare alle persone allergiche ai solfiti, di non consumare gli spiedini con il numero di lotto segnalato e restituirli al venditore.

Dal 1° gennaio 2021, Il Fatto Alimentare ha segnalato 81 richiami, per un totale di 116 prodotti. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata Foto: ministero della Salute

Il Fatto Alimentare da 11 anni pubblica notizie su: prodotti, etichette, pubblicità ingannevoli, sicurezza alimentare... e dà ai lettori l'accesso completamente gratuito a tutti i contenuti. Sul sito non accettiamo pubblicità mascherate da articoli e selezioniamo le aziende inserzioniste. Per andare avanti con questa politica di trasparenza e mantenere la nostra indipendenza sostieni il sito. Dona ora!

Roberto La Pira

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

salmone selvaggio sockeye affumicato

Possibile presenza di Listeria: richiamato salmone selvaggio Sockeye affumicato

Il ministero della Salute ha pubblicato l’avviso di richiamo di un lotto di salmone selvaggio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *