Home / Richiami e ritiri / Richiamati tranci di salmone per scadenza errata e cosce di rana congelate per presenza di nitrofurani

Richiamati tranci di salmone per scadenza errata e cosce di rana congelate per presenza di nitrofurani

tranci di salmone red thai infusions mowi gourmetCarrefour, Coop e il ministero della Salute hanno diffuso l’avviso di richiamo di un lotto di tranci di salmone marinati red thai Infusions a marchio Mowi Gourmet perché “per un errore di impostazione della stampante, è stata riportata una data di scadenza errata in quanto sono stati invertiti il giorno e il mese dell’anno. È stata indicata la scadenza 09/10/2021 invece di 10/09/2021”, che quindi è già passata. Il prodotto in questione è venduto in confezioni da 220 grammi con il numero 02B821238 e la data di scadenza errata 09/10/2021.

I tranci di salmone richiamati sono stati prodotti da Mowi Poland Sa, nello stabilimento di Duninowo 39 a Ustka, in Polonia (marchio di identificazione PL 22121818 WE).

cosce di rana fish & frogIl ministero della Salute, invece, ha segnalato il richiamo di un lotto di cosce di rana congelate a marchio Fish & Frog, per la “presenza di nitrofurani”. Il prodotto interessato è venduto in sacchetti da 800 grammi (distribuiti in cartoni da 10 pezzi, per un totale di 8 kg) con il numero di lotto VN/121/IV/505 e il termine minimo di conservazione 10/11/2022.

Le cosce di rana in questione sono state prodotte per Fish & Frog Srl in Vietnam, nello stabilimento con il marchio di identificazione DL121.

In via precauzionale, si raccomanda di non consumare i prodotti con i numeri di lotto segnalati e restituirli al punto vendita dove sono stati acquistati.

Dal 1° gennaio 2021, Il Fatto Alimentare ha segnalato 187 richiami, per un totale di 344 prodotti. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata Foto: Carrefour, ministero della Salute

Da 12 anni Ilfattoalimentare racconta cosa succede nel mondo dei supermercati, quali sono le insidie nelle etichette, pubblica le sentenze sulle pubblicità ingannevoli oltre che segnalare il lavoro delle lobby che operano contro gli interessi dei consumatori.

Il nostro è un sito indipendente senza un editore, senza conflitti di interesse e senza contributi pubblici. Questo è possibile grazie ai banner delle aziende e alle migliaia di lettori che ogni giorno ci leggono e ci permettono di sfiorare 20 milioni di visualizzazioni l'anno, senza farcire gli articoli con pubblicità invasive. Ilfattoalimentare dà l'accesso gratuito a tutti gli articoli.
Sostienici, basta un minuto clicca qui. Se vuoi puoi anche farlo con un versamento mensile.

Roberto La Pira

  Giulia Crepaldi

Guarda qui

Richiamato integratore alimentare in soluzione orale: “segnalata effervescenza inattesa”

Il ministero della Salute ha segnalato il richiamo precauzionale da parte del produttore di due …