Home / Recensioni & Eventi / Rapporto Bio Bank: i ristoranti bio-veg crescono del 65% in un anno. Compaiono le prime catene, i negozi migliorano gestione e assortimenti. Nessuna crescita nei mercatini

Rapporto Bio Bank: i ristoranti bio-veg crescono del 65% in un anno. Compaiono le prime catene, i negozi migliorano gestione e assortimenti. Nessuna crescita nei mercatini

RBB15
Pubblicato online in parallelo all’annuario, il rapporto mostra il trend per otto diversi settori censiti. I ristoranti sono in forte crescita

Insieme all’annuario dedicato al Bio, viene pubblicato il rapporto annuale Bio Bank: numeri che disegnano i trend economici del bio e del settore vegetariano/vegano e che restituiscono anche una mappa dell’andamento suddiviso per regioni. Bio Bank ha censito più di venti attività, otto delle quali sono monitorate all’interno del rapporto: aziende con vendita diretta, mercatini, gruppi d’acquisto, negozi, e-commerce, ristoranti, agriturismi e mense scolastiche. Ovvero 8.600 attività sul totale di 10.900 pubblicate sull’annuario. La novità del 2014 riguarda la ristorazione. La crescita del settore non riguarda solo ristoranti che offrono menù con ingredienti “bio”, ma soprattutto pone l’accento sullo sviluppo di locali bio-vegani e vegetariani, anche in franchising. «In cinque anni tutte le attività monitorate nel Rapporto Bio Bank sono cresciute con tassi a due cifre, con la sola eccezione dei mercatini, che restano invariati» – si legge nel rapporto. Subito dopo la crescita dei ristoranti, che aumentano del 65%, troviamo l’e-commerce (+59%), le mense scolastiche (+43%), fino ad agriturismi (+19%) e negozi (+16%).

 

 

Per quanto riguarda i negozi, troviamo assortimento migliore, la capacità di gestire ed esporre più attenta e organizzata, un pubblico eterogeneo per età, ceto sociale e motivazioni. Alle analisi numeriche si aggiungono inoltre i dati caratteristici di ogni tipologia di attività. «Come ad esempio i servizi offerti dagli agriturismi, le superfici di vendita e le aggregazioni per i negozi o il tipo di cucina per i ristoranti. Ed infine le novità emergenti per ogni categoria di attività ed un rapido inquadramento per meglio comprendere la genesi di certi fenomeni e la loro evoluzione nel tempo».

 

 

Sara Rossi

© Riproduzione riservata

Foto: iStockphoto.com

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

tutto bio 2019 annuario biologico copertina

Tutto bio 2019, è arrivata la 25° edizione dell’annuario del biologico: perché “Non c’è Bio senza Trend”

È arrivato Tutto bio 2019, l’annuario del biologico che quest’anno è giunto alla 25° edizione …

Un commento

  1. L’estendersi dei ristoranti che propongono alimenti biologici è sicuramente una grande notizia per noi consumatori, anche in città non particolarmente grandi come la mia (Reggio Emilia) inizia finalmente a muoversi qualcosa ed io inizio a sentirmi un po’ meno mosca bianca!