Home / Pianeta / Entra in funzione il sistema europeo di certificazione elettronica dei prodotti biologici. Si chiama Traces (Trade Control and Expert System)

Entra in funzione il sistema europeo di certificazione elettronica dei prodotti biologici. Si chiama Traces (Trade Control and Expert System)

prodotti biologici
A partire da ottobre 2017 i prodotti biologici saranno coperti esclusivamente dalla certificazione elettronica

Dal 19 aprile entra in funzione il nuovo sistema di certificazione elettronica dei prodotti biologici importati nell’Unione europea. Per un periodo transitorio di sei mesi, il sistema cartaceo e quello elettronico coesisteranno; dal 19 ottobre 2017 le importazioni biologiche saranno coperte solo dalla certificazione elettronica. Il nuovo sistema Traces (Trade Control and Expert System) per i cibi biologici è stato introdotto dal Regolamento europeo 2016/1842, dopo che un’indagine della Corte dei conti europea del 2012 sul sistema di controllo della produzione, trasformazione, distribuzione e importazione di prodotti biologici, aveva rilevato numerose falle nel sistema di tracciabilità in vigore nell’Ue, a causa di insufficienza nel sistema dei controlli e nello scambio di informazioni tra Stati.

La Commissione Ue definisce “pionieristico” il nuovo sistema di certificazione elettronica dei prodotti biologici, affermando che “contribuisce a rafforzare le disposizioni sulla sicurezza alimentare e a ridurre il rischio di frode, oltre a ridurre l’onere amministrativo degli operatori e delle autorità e a offrire dati statistici ben più completi sui prodotti biologici d’importazione”.

Il sistema informatico Traces è già utilizzato per la certificazione veterinaria nel settore delle carni e secondo la Commissione Ue ha dimostrato di agevolare gli scambi, in quanto permette ai partner commerciali e alle autorità competenti di ottenere facilmente informazioni sul movimento delle partite e accelera le procedure amministrative. Inoltre, si è dimostrato uno strumento molto utile nel facilitare la reazione rapida alle minacce sanitarie, perché tiene traccia dei movimenti delle spedizioni e agevola la gestione del rischio delle partite rifiutate.

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare.  Clicca qui

  Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Guarda qui

pesticidi erbicidi campi agricoltura riso

La Francia ritira 36 prodotti contenenti glifosato e due insetticidi potenzialmente dannosi per le api. La decisione dell’Anses

La Francia continua la sua lotta solitaria contro il glifosato, ma anche contro gli insetticidi …