Home / Lettere / La patatina “rustica” San Carlo pubblicizzata da Cracco non ha un nuovo gusto come lascia intendere la pubblicità. Inganno o incomprensione?

La patatina “rustica” San Carlo pubblicizzata da Cracco non ha un nuovo gusto come lascia intendere la pubblicità. Inganno o incomprensione?

Schermata 2014-04-30 a 11.25.31
La foto pubblicata dal lettore sulla pagina facebook della San Carlo

Gentile Redazione, dopo aver visto lo spot dello chef stellato Carlo Cracco, ho acquistato un sacchetto di patatine San Carlo rustica “ricette di Cracco” convinto che si trattasse di una nuova serie di gusti ,come lasciava intendere anche la foto sulla confezione.  Non immaginate la mia delusione quando ho aperto le patatine e ho scoperto che le immagini sul sacchetto erano solo inventate e dentro c’era la  normale patatina “rustica” di prima. Per mostrare il mio disappunto ho pubblicato una foto sulla pagina Facebook di San Carlo  (vedi foto a sx) e l’azienda mi ha risposto scusandosi per l’incomprensione.

 

A me sembra una cosa fatta con un pizzico di furberia. Avrebbero potuto mettere quella foto tanto invitante sullo sfondo e  lasciare in primo piano la patatina Rustoica normale. Secondo voi si può parlare di pubblicità ingannevole? Ho letto i vostri precedenti articoli sulle diciture e sulle etichette ambigue delle patatine  San Carlo e i risultati ottenuti, per cui vi chiederei di indagare.

 

carlo-cracco-san-carlo
Lo chef Carlo Cracco è il testimonial della patatina Rustica San Carlo. Le immagini e la publbicità lasciano pensare a nuovi gusti. Ma non è così.

Una mia ultima considerazione personale: è vero che sulle etichette non c’è scritto “al gusto di …”, ma per abitudine le persone si aspettano che l’immagine sia descrittiva o quantomeno evocativa del contenuto e quindi si pensi,  che le patatine siano al sapore di uovo e pancetta. Quello che secondo me è sbagliato è il rapporto con la concorrenza,  perché con queste immagini invitanti San Carlo si avvantaggia rispetto ai  produttori che propongono immagini corrette. In ogni caso anche se le diciture proposte sulle confezioni sono a norma di legge, secondo me rimane la mancanza di chiarezza sul fronte del pacchetto.

Riccardo Fissore

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

orangutan hope sumatra olio di palma gabbia

Olio di palma, femmina di orango accecata a fucilate in una piantagione di Sumatra perde il suo cucciolo. La lettera di un lettore

Gentile redazione, la notizia dell’accecamento a colpi di fucile di una femmina di orango e della …

Un commento

  1. A me è successa la stessa cosa…ho comprato le patatine nella convinzione di assaporare nuovi gusti ma devo dire che non solo il sacchetto inganna ma anzi, secondo me, le patatine hanno anche un gusto peggiore…