Home / Supermercato / Aperto a Parigi “Negozio Leggero”, filiale della catena italiana di soli prodotti sfusi. 1.500 prodotti senza packaging e con il vuoto a rendere

Aperto a Parigi “Negozio Leggero”, filiale della catena italiana di soli prodotti sfusi. 1.500 prodotti senza packaging e con il vuoto a rendere

NegozioLeggero interno parigiCon il motto “la spesa è più leggera senza imballaggi”, ha aperto a Parigi la prima filiale in Francia di Negozio Leggero, la catena italiana di supermarket con solo prodotti alimentari, per la persona e per la casa esclusivamente in modalità sfusa, eliminando il packaging e re-introducendo su alcuni il sistema di vuoto a rendere. L’obiettivo di Negozio Leggero è di proporre un modo diverso di fare la spesa, permettendo di acquistare solo ciò di cui si ha effettivamente bisogno.

La catena, nata a Torino nel 2009 su iniziativa dell’ente di ricerca ambientale Ecologos e gestita dalla società Rinova, offre oltre 1.500 prodotti e ha sedici punti vendita, di cui quattro a Torino, uno a Moncalieri (To), Asti e Bra (Cn), due a Roma e uno a Palermo, Milano, Bergamo, Morbegno e Bormio in provincia di Sondrio. All’estero ce n’è uno a Lugano, in Svizzera, e ora quello parigino, in zona Republique, gestito in franchising da due soci locali, Pauline e Dany, che sono stati formati dal gruppo italiano.

I due gestori parigini sono stati affiancati in tutte le fasi del progetto e sono stati formati sugli impatti ambientali delle diverse filiere produttive dei prodotti in vendita. “In ogni Negozio Leggero – spiega Cinzia Vaccaneo, presidente di Ecologos e Rinova – è fondamentale che si diffonda cultura ambientale e sociale. Chi lavora dietro al bancone è un moderno ricercatore, una persona che crede nel proprio lavoro e ha una missione: far conoscere le tematiche ambientali, sapere consigliare il cittadino nella scelta dei prodotti e far acquisire consapevolezza su ciò che acquistiamo e consumiamo”.

© Riproduzione riservata

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264
indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare 2018. Clicca qui

  Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Guarda qui

supermercati aste terra onlus astenetevi37840502_10156418922522432_5209452346844643328_o

Dopo le aste al doppio ribasso del pomodoro di Eurospin, Alleanza cooperative denuncia la pratica sleale e chiede lo stop

Basta aste online al ribasso, pratiche sleali che non garantiscono la trasparenza nella filiera agroalimentare. …