Home / Etichette & Prodotti / I prezzi del pandoro al supermercato variano tantissimo. A Milano si può spendere anche il triplo. Marca privata o firma famosa?

I prezzi del pandoro al supermercato variano tantissimo. A Milano si può spendere anche il triplo. Marca privata o firma famosa?

Dopo la rilevazione sui prezzi dei panettoni venduti nei supermercati di Milano Il fatto alimentare insieme a Klikkapromo – sito on line specializzato nella ricerca delle offerte promozionali – il 3 e 4 dicembre ha realizzato la medesima indagine sui listini del pandoro.

 

Anche questa volta è stato fatto un confronto tra i dolci firmati: Bauli, Balocco, Maina, Melegatti, Motta, Tre Marie… e quelli proposti con il marchio dei supermercati: Coop, Auchan, Carrefour, Esselunga, Conad, Billa… (conosciuti anche con il nome di privale label o marche private).

 

Il dato che emerge (vedi tabella) è il minor costo dei panettoni con il marchio dell’insegna rispetto a quelli firmati dalle aziende, anche se i listini oscillano davvero molto tra i vari punti vendita e possono anche triplicare.

 

Esselunga e Iper si posizionano in cima alla classifica della convenienza, con prezzi davvero stracciati. Bastano 2,99 € per comprare un pandoro Maina, mentre Bauli si porta a casa con un euro in più (da Billa costa quasi il doppio).

Chi abitualmente frequenta altri supermercati ha comunque la possibilità di risparmiare orientandosi sui marchi privati.

 

La catena U2 propone il suo pandoro a 2,79 €, Simply Market arriva a 2,89 €, mentre Ipercoop tocca 2,94 €. Il listino sale a 3,31 € al kg per il dolce natalizio firmato Esselunga (Le Grazie da 750 g 2,48 €).

I consumatori desiderosi di comprare un dolce firmato possono risparmiare selezionando le offerte sempre presenti nei punti vendita. Ipercoop propone Melegatti a 2,39 € (il listino più conveniente in assoluto), Auchan ha scelto il dolce Bauli da 750 gr a 2,99€ (3,99 €/kg).

 

Sul fronte opposto Billa è il supermercato dove si spende di più, i listini infatti lievitano 6 a 7 € per i pandori di marca, mentre si scende a 3,99 € per il dolce a marchio proprio.

 

Il caso Tre Marie resta un mistero, essendo l’unico dolce che riesce a mantenere lo stesso prezzo (12 € circa) sino a Natale in tutte le catene.

L’ultima nota riguarda le vistose differenze evidenziate da Klikkapromo durante i due giorni di rilevazione. L’esempio più evidente riguarda il panettone Melegatti venduto a 2,39 € da Ipercoop e a 6,99 € da Billa (quasi il triplo!).

Questo esempio mostra ancora una volta quanto sia possibile risparmiare seguendo le indicazioni che settimanalmente vengono proposte in rete dal sito di Klikkapromo.

 

Roberto La Pira e Valeria Nardi

 

 

Prezzi dei pandori al kg, rilevati il 3 e 4 dicembre a Milano da Klikkapromo(*)
Insegna Private label Bauli


Balocco


Maina


Melegatti

Paluani

Tre Marie

Auchan

Cinisello Balsamo

€ 3,89

€ 3,99
(**)
€ 3,99 (**) € 4,27 (**) n.d.   € 4,69 € 11,70
Billa

via dei Missaglia

€ 3,99

€ 7,90 € 5,99 n.d. € 6,99 € 5,49 € 11,90
Carrefour Market

via Farini

€ 4,33 (**)

€4,83 € 3,32 (**) n.d. € 5,99 n.d. € 12,00
Carrefour Planet

Milanofiori

€ 4,33 (**)

n.d. € 3,99 (**) n.d.  € 4,99  n.d. € 12,00
Conad

via Gonin

€ 8,90

(incartato)

€ 4,90 € 4,90 € 4,90  € 4,90 € 6,90

(incartato)

€ 11,90
Coop

via Arona

€ 4,90

€ 7,90 € 5,40 n.d. n.d.  € 5,76 € 11,90
Esselunga

viale Zara

€ 3,31
(**)

€ 3,99 n.d. € 2,99 € 3,99 n.d. € 11,70
Iper

piazza Portello

n.d.

€ 3,99 € 3,69 € 2,99 n.d.  n.d.  n.d.
Ipercoop

via Gozzoli

€ 2,94

n.d. n.d. € 5,19 € 2,39  n.d. € 11,70
Pam

viale Tibaldi

n.d.

€ 6,49 n.d. n.d. € 5,32

(**)

 € 5,93

(**)

€ 11,99
Simply Market

viale Tibaldi

€ 2,89

€ 6,99 € 4,99 € 5,49 € 5,79 € 3,99  € 11,99
U2

via Vallazze

€ 2,79

€ 5,79 € 4,39 € 3,99  n.d. n.d. n.d.

 

(*) I prezzi della tabella subiranno molto probabilmente delle sensibili variazioni in prossimità del Natale in funzione del livelo di concorrenza tra le catene

n.d.: Il pandoro non è presente sugli scaffali

(**) Il pandoro pesa meno, ma il prezzo in tabella è riferito a 1 kg

 

Altri articoli sull’argomento 

 

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Two pretty female sisters go shopping together, stands in grocer`s shop, select fresh milk in paper container, read label, carry rucksacks, have serious expressions. People and commerce concept

L’assurda proposta italiana dell’origine di tutti gli ingredienti obbligatoria in etichetta bocciata da Bruxelles

L’origine di tutti gli ingredienti in etichetta? Non si può fare. Come era stato ampiamente …

6 Commenti

  1. Sono una consumatrice molto affezionata del Pandoro Melegatti e devo precisarvi che all’interno dell’Auchan Cinisello Balsamo è presente, perchè l’ho acquistato proprio ieri!!

  2. Il pandoro Melegatti l’ho acquistato questa mattina all’Iper di Piazza Portello e già mangiato!

  3. Evidentemente nel nord italia con le grandi produzioni variano le qualità e il fattore km 0 fanno la differenza ma gli "Iper" fanno il bello e il cattivo tempo sul mercato nazionale poi però il mercato internazionale li riscatta perchè fanno i prezzi da scandalo e si risarciscono dei "NON GUADAGNI" (in loco MILANO e altre città)

  4. Cinzia e Alessia la nostra rilevazione è stata fatta il 3 e 4 dicembre e in una settimana la situazione sugli scaffali cambia soprattutto con l’approssimarsi del Natale. Però potevate comunicare il prezzo di acquisto.

  5. Simonetta Salvini

    Complimenti, molto interessante questo confronto.
    Sarebbe necessario abbinare le informazioni nutrizionali per vedere se c’e’ una corrispondenza tra prezzo e qualita’. Il prezzo basso spinge all’acquisto ripetuto. Meglio mangiare 1 panettone buono, fatto con ingredienti di prima qualita’, che abboffarsi di 5 panettoni scadenti! Buone Feste!

  6. Per fortuna nel mio paese c’è lo spaccio della Bauli e prendendo i prodotti non conformi si risparmia veramente tanto e sono praticamente gli stessi, solo con qualche difetto a volte non si nota neanche ed hanno l’involucro di plastica con l’etichetta con gli ingredienti appiccicata, ma hanno esattamente lo stesso sapore, cotano la metà se non meno della metà.