Home / Richiami e ritiri / È ancora allerta ossido di etilene: richiamate bevande e sostituti vegetali, integratore alimentare e cracker (aggiornamento 30/7)

È ancora allerta ossido di etilene: richiamate bevande e sostituti vegetali, integratore alimentare e cracker (aggiornamento 30/7)

Bennet ha segnalato il richiamo precauzionale di un lotto ciascuno delle bevande vegetali castagna e noce e della soia da cucina a marchio OraSì per “presenza di ossido di etilene in un ingrediente (farina di semi di carrube)”. I prodotti interessati sono i seguenti:

  • OraSì Castagna in formato da 1 litro, con il numero di lotto 21076 e il termine minimo di conservazione (Tmc) 12/12/2021. Il richiamo è stato segnalato anche da Gros Cidac, Iper, Unes e Coop(aggiornamento 29/07).
  • OraSì Noce in formato da 1 litro, con il numero di lotto 21103 e il Tmc 08/04/2022. Il richiamo di questo prodotto è stato diffuso anche dai supermercati Esselunga, Gros Cidac, Unes e Coop(aggiornamento 29/07).
  • OraSì Soia da cucina in formato da 200 ml, con il numero di lotto 21068 e il Tmc 04/03/2022. Il richiamo è stato segnalato anche da Iper e Coop (aggiornamento 29/07).

Sempre per la presenza di ossido di etilene nella farina di semi di carrube, Carrefour ha pubblicato l’avviso di richiamo precauzionale di un lotto di crema da cucina vegetale a marchio Carrefour Veg. Il prodotto in questione è venduto in confezioni UHT a lunga conservazione da 200 ml con il numero di lotto 21090 e il Tmc 26/12/2021.

Anche Coop ha segnalato il richiamo cautelativo di un lotto di preparato vegetale da cucina a marchio BeneSì Coop, perché “contiene ossido di etilene superiore al limite di legge in un ingrediente”. Le confezioni interessate sono in formato UHT da 200 ml con il lotto 21090 e il Tmc 26/12/2021 (EAN 8001120791948) (aggiornamento 30/07).
crema coop

Coop rende noto che il provvedimento interessa solo alcuni punti vendita. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero verde 800 805580.

Le bevande vegetali e la soia da cucina richiamate, a marchio OraSì, Carrefour Veg e BeneSì Coop, sono state prodotte dall’azienda Unigrà Srl, nello stabilimento di via Gardizza 9/B a Conselice, in provincia di Ravenna.

Il ministero della Salute, invece, ha pubblicato il richiamo di alcuni lotti dell’integratore Emacrit in bustine di Pharma Line Srl per la “presenza di ossido di etilene nel prodotto finito”. Le confezioni in questione sono quelle da 30 bustine appartenenti ai lotti numero SG20003 con scadenza 28/02/2022, SG20004 con scadenza 28/02/2022, SG20005 con scadenza 30/06/2023, SG20006 con scadenza 30/06/2023 e SG20007 con scadenza 30/06/2023.

L’integratore richiamato è stato prodotto per Pharma Line Srl dall’azienda Sigmar Italia (Fareva Group) nello stabilimento di via Sombreno 11, ad Almè, in provincia di Bergamo. Il provvedimento è stato diffuso anche dai supermercati Coop.

Infine, il ministero ha segnalato anche il richiamo di un lotto di bio crackers sesamo e rosmarino a marchio Delser per la “presenza in ricetta di semi di sesamo risultati, in seguito ad allerta da parte del fornitore, non conformi alla legge europea per la presenza di ossido di etilene”. Il prodotto coinvolto è venduto in confezioni da 250 grammi, con il numero di lotto 6550 e il Tmc 31/07/2021.

I cracker richiamati sono stati prodotti per Quality Food Group Spa da Nuova Industria Biscotti Crich Spa, nello stabilimento di via Alcide De Gasperi 11, a Zenson di Piave, in provincia di Treviso.

A scopo puramente precauzionale, si raccomanda di non consumare i prodotti con i numeri di lotto segnalati e restituirli al punto vendita d’acquisto.

Dal 1° gennaio 2021, Il Fatto Alimentare ha segnalato 134 richiami, per un totale di 200 prodotti. Per vedere tutte le notifiche clicca qui.

© Riproduzione riservata Foto: ministero della Salute, Bennet, Carrefour, Coop

Il Fatto Alimentare da 12 anni pubblica notizie su: prodotti, etichette, pubblicità ingannevoli, sicurezza alimentare... e dà ai lettori l'accesso completamente gratuito a tutti i contenuti. Sul sito non accettiamo pubblicità mascherate da articoli e selezioniamo le aziende inserzioniste. Per andare avanti con questa politica di trasparenza e mantenere la nostra indipendenza sostieni il sito. Dona ora!

Roberto La Pira

  Giulia Crepaldi

Guarda qui

Vitello tonnato

Possibile presenza di Listeria monocytogenes: richiamo precauzionale per il vitel tonnè

Il ministero della Salute ha segnalato il richiamo precauzionale da parte del produttore di un …