Home / Pianeta / Notizie dal mondo: intossicazione sulla Crown Princess, stop alle offerte, cibi crudi a rischio, agricoltura biologica e succo di canna evaporato

Notizie dal mondo: intossicazione sulla Crown Princess, stop alle offerte, cibi crudi a rischio, agricoltura biologica e succo di canna evaporato

Le notizie dal mondo di questa settimana arrivano da Stati Uniti e Inghilterra

 

offerte supermercati 463520903Per ridurre i rifiuti alimentari, la Camera del Lord britannica chiede ai supermercati lo stop delle offerte “paghi uno e prendi due”

La Camera dei Lord britannica chiede alle grandi catene di supermercati di agire in modo più responsabile, sia verso i consumatori sia verso gli agricoltori, al fine ridurre la quantità di rifiuti alimentari prodotti in Gran Bretagna, stimati in 15 milioni di tonnellate annue, che implicano perdite di risorse finanziarie, pari ad almeno cinque miliardi di sterline l’anno, e ambientali. Continua a leggere l’articolo.

 

uova_106597552Gli otto cibi crudi a maggior rischio, secondo la banca dati online dei Centers for Disease Control statunitensi

Negli Stati Uniti, la diffusione della tendenza a consumare cibo crudo, perché più sano e nutriente, sta sollevando preoccupazioni da parte del mondo sanitario, perché questi alimenti possono contenere agenti patogeni, che vengono distrutti solo dal calore della cottura. Utilizzando la banca dati online dei Centers for Disease Control, il Washington Post ha pubblicato una tabella con gli otto alimenti a maggior rischio, se consumati crudi o poco cotti. Continua a leggere l’articolo.

 

Stati Uniti, in crociera con il Norovirus

Più di cento passeggeri e 25 persone dell’equipaggio sono state vittime di un’infezione gastrointestinale causata dal Norovirus sulla Crown Princess, una nave da crociera in navigazione lungo le coste della California e del Messico settentrionale con 3.141 turisti a bordo. È la quarta epidemia da Norovirus in quattro anni che si registra su questa nave. Continua a leggere l’articolo.

 

agricoltura biologica 168345034Negli Stati Uniti l’agricoltura biologica cresce ma è ancora un settore di nicchia

Il Dipartimento dell’agricoltura statunitense (USDA) ha diffuso i dati aggiornati sull’agricoltura biologica negli Usa, da cui emerge come quello del biologico, pur in espansione, sia ancora un settore di nicchia, che nel 2013 ha registrato vendite al dettaglio pari a 35 miliardi dollari, a fronte di vendite alimentari complessive superiore a mille miliardi di dollari. Le aziende agricole statunitensi certificate come biologiche sono 18.513, con un aumento del 245% rispetto al 2002. Nel solo 2013, 763 produttori hanno ottenuto la certificazione biologica, con un incremento del 4,2% rispetto all’anno precedente. Continua a leggere l’articolo.

 

zucchero cannaÈ lecito scrivere in etichetta “succo di canna evaporato” anziché “zucchero di canna”? L’autorità statunitense riprende in mano il dossier

Negli ultimi anni, tra gli ingredienti delle etichette alimentari ha iniziato a comparire il termine “succo di canna evaporato”, che indica la presenza di dolcificanti derivati ​​da sciroppo di canna da zucchero. Nel 2009, la Food and Drug Administration (FDA) statunitense sottopose ai commenti del pubblico una bozza di guida per l’industria, in cui definiva questa dizione “falsa e ingannevole”, perché suggerisce falsamente che questi dolcificanti siano di succo. Infatti, afferma la FDA, il succo o l’estratto di canna da zucchero non è il succo di una pianta che i consumatori sono abituati a mangiare come verdura nella loro dieta e non è dunque “succo”, come previsto dal regolamento che definisce questo termine.  Continua a leggere l’articolo.

 

Beniamino Bonardi

© Riproduzione riservata

Foto: Thinkstockphotos.com

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

plastica bottiglie riciclo raccolta differenziata vuoto a rendere

Plastica: dalla produzione allo smaltimento produce grandi quantità di CO2

La plastica è uno dei principali responsabili del riscaldamento globale, anche se questa sua caratteristica …

2 Commenti

  1. Che titolo confusivo, separare gli argomenti con un punto aiuterebbe a non mescolare gli argomenti uno con l’altro.
    Alcuni link non funzionano, quindi non si possono leggere tutte le notizie titolate.